HOME

HOMEold

ARCHIVIO

 

L'ALTERNATIVA:

2010

2009 - 2008 - 2007

2006 - 2005 - 2004

2003 - 2002 - 2001

MAI-A-URE

2006 - 2004

 

TOORA GROUP - San Paolo d'Argon

Difendere il lavoro


(27.08.09) SAN PAOLO D'ARGON CI SAREBBE UN COMPRATORE PER LA EX-TOORA Lo dice la Fiom sulla scorta delle comunicazioni ufficiali del commisario straordinario. L'acquirente garantirebbe lavoro a tutti gli attuali 93 dipendenti della Fp Graviti Casting di via Mazzini. In vendita, secondo quanto disposto dal commissario e dal ministero, anche lo stabilimento di Carobbio e pure in questo caso ci sarebbe "l'interessamento da parte di alcune imprese del settore". Il termine per le offferte è per entrambe le fabbriche il prossimo 21 settembre. Per la Fiom è urgente "aprire subito confronto col commissario su posti di lavoro". Libero-News 26.08.09: qui; l'Eco 26.08.09: qui.

(24.07.09) SAN PAOLO D'ARGON - EX TOORA IN CASSA INTEGRAZIONE, MA SENZA UN SOLDO

Testimonianze in L'Eco di Bergamo 11.07.09 (qui) e BergamoNews 13.07.09 (qui)


(03.07.09) S. PAOLO D'ARGON/EX-TOORA PIENAMENTE RIUSCITO LO SCIOPERO DI OGGI

La proprietà non vuole pagare la crisi, e quindi non intende anticipare i soldi della CIG prevista per 13 settimane. Sciopero unitario e compatto questa mattina con un presidio di due ore, in una fabbrica giù leader dove a partire dal 2006 ci sono stati pesanti tagli occupazionali, "spezzettini", cambi di proprietà, chiusura dell'unita di Costa M., cassa integrazione, ritardi nei pagamenti e tanta incertezza. Incertezza che continua. A Carobbio, nell'altro ramo della Toora, da febbraio i lavoratori non prendono soldi. La crisi c'è, eccome!, e anche nella nostra zona non si possono più mettere le fette di salame sugli occhi per farla pagare solo ai lavoratori.

Le nostre foto: qui

(03.07.09) S. PAOLO D'ARGON/EX-TOORA). CONCLUSA LA CAUSA FIOM-CGIL. PER IL GIUDICE FU COMPORTAMENTO ANTISINDACALE Cfr. Fiom-bg 03.07.09: qui


(03.07.09) S.PAOLO D'ARGON/EX-TOORA DUE ORE DI SCIOPERO PERCHE' LA PROPRIETA' NON VUOLE ANTICIPARE LA CIG “Il mancato pagamento dell’anticipo della cassa rappresenta una preoccupazione seria per il salario dei lavoratori e dà un segnale preoccupante a proposito della tenuta dell’affitto di ramo d’azienda effettuato nel 2008” ha detto Margherita Dozzi della Fiom-Cgil di Bergamo. Lo sciopero sarà dalle 9 alle 11 di venerdì 3 luglio, con presidio ai cancelli di Via Mazzini. L'Eco 02.07.09: qui


(01.07.09) TOORA Il MINISTERO ACCOGLIE LA CIGS MA I SOLDI NON SONO ANCORA ARRIVATI Da gennaio i lavoratori interessati non hanno preso niente e alcuni si sono dovuti rivolgere alla Caritas. La Cigs è stata approvata per 8 mesi (dal febbraio 2009) e non per 12 come era stato richiesto. Ci vorrà altro tempo per i pagamenti delle indennità per colpa dell'Inps e delle banche che fanno difficoltà ad anticipare.
BergamoNews 01.07.09: qui. Comunicato Fim 01.07.09: qui. Le nostre precedenti info: qui


(23.02.09) TOORA SIGLATO L'ACCORDO PER LA RICHIESTA DI UN ALTRO ANNO DI CASSA INTEGRAZIONE Riguarda 176 lavoratori delle unità di Carobbio degli Angeli, San Paolo d'Argon e Costa di Mezzate, dipendenti da diverse ragioni sociali. Tra il 2006 e il 2008 più o meno tra i 150 e i 200 dipendenti, tra cui molti immigrati, avevano perso il posto di lavoro per mancato rinnovo dei contratti a termine. Nell'immagine una nostra foto del gennaio 2008 durante un blocco ai cancelli Toora di San Paolo d'Argon. BergamoNews 23.02.09: qui. Le nostre info Toora: qui


(20.12.08) TOORA-CAROBBIO ALTRA CASSA INTEGRAZIONE (STRAORDINARIA) Lunedì 22 verrà formalizzata la richiesta di Cicgs per un altro anno. Riguarderà 180 lavoratori occupati a Carobbio e in minima parte a a San Paolo d'Argon (quelli non trasferiti al gruppo "Raco"). Forte la preoccupazione espressa dalle organizzazioni sindacali: "La crisi dell'automotive sulla scia della crisi internazionale ha ulteriormente complicato la situazione". L'Eco 18.12.08: qui

(18.10.08) TOORA-CAROBBIO ELEZIONE RSU: STRAVINCE DI NUOVO LA FIOM Non è servito molto alla Fim far rifare le elezione della Rsu: il basso numero di partecipanti, dovuto al fatto che molti lavoratori sono in Cassa Integrazione, è rimasto immutato; la Fiom ha confermato i suoi voti e la Fim ne ha perfino preso uno in meno. Il "ribaltamento" nella Rsu (prima la Fiom manco c'era) è senz'altro una conseguenza dell'attendismo con cui Fim e Uilm hanno condotto la vertenza tra il 2006 e 2007, che ha portato la Toora a ridurre a poco più di un terzo i suoi dipendenti (e a farne le spese sono stati in primo luogo i lavoratori a tempo determinato il cui contratto non è stato più rinnovato). I nostri auguri alla Rsu-Toora (tutta!), anche perché i problemi che deve affrontare non sono certo roba da niente. E un fraterno saluto in particolare al nostro amico senegalese Amadou che è stato di gran lunga il più votato di tutti. L'Eco di Bergamo 18.10.08: qui


(23.09.08) TOORA-CAROBBIO ANNULLATA L'ELEZIONE DELLA RSU STAMPA Il 31 luglio scorso aveva vinto la Fiom ma seconda la Fim-Cisl mancava il quorum. Rassegna stampa. Dnews23.09.08: qui; l'Eco 23.09.08: qui


(04.08.08) CAROBBIO-TOORA LA FIOM STRAVINCE NELLE ELEZIONI DELLA RSU Si è presentata per la prima volta e ha ottenuto la metà+1 dei consensi (41 voti su 80 votanti), 33 alla Fim e 2 alla Uilm. Fiom.bergamo.it 04.08.08: qui


(31.07.08) CAROBBIO-TOORA DAL 4 AGOSTO ALTRI 13 IN CASSA INTEGRAZIONE. 13 dipendenti dell'azienda (in amministrazione straordinaria, con il Gruppo Raco che ha sottoscritto per 2 anni un contratto d'affitto a San Paolo d'Argon e di fornitura - a Carobbio) dal 4 agosto andranno, per 4 settimane, ad aumentare la quota circa 80 lavoratori già in CIS. Attualmente lavorano 99 dipendenti. Nel 2006 i dipendenti erano poco meno di 600! L'Eco 24.07.08 Qui

(17.06.08) SAN PAOLO D'ARGON TOORA IN LIQUIDAZIONE. APPROVATA DAL MINISTERO LA RICHIESTA DI C: INTEGRAZIONE STRAORDINARIA "Ora sollecitiamo l'INPS - ha dichiarato Mirco Rota (Fiom) - in modo tale che il lavoratori possano cominciare a percepire il trattamento economico che da febbraio aspettavano e che, al contrario di come spesso accade, non è stato anticipato dall’azienda. Questa settantina di lavoratori, infatti, è rimasta senza stipendio né sussidio per quasi cinque mesi”. Leggi tutto: qui

(15.03.08) SAN PAOLO D'ARGON - TOORA MOBILITA' E CASSA INTEGRAZIONE. E ANCHE UN INFORTUNIO. Siglato l'accordo tra azienda e sindacati: 100 lavoratori in mobilità, 161 quelli per cui viene richiesta la Cassa integrazione Straordinaria. Ancora problemi per gli stipendi, mentre K.A., 47 anni, ivoriano, si è fatto male nella giornata del 12 marzo e ne avrà per 15 giorni. (fonte L'Eco, 13.03.08)


(24.02.08) SAN PAOLO D'ARGON - TOORA INFO FEBBRAIO 2008 Il Tribunale accelera la dichiarazione dello "stato d'insolvenza" e fissa le varie scadenze. Nominato anche il commissario straordinario. Nel sito della Fiom l'accordo sindacati-azienda del 31.01.08. L'Eco 20 e 23.02.08: qui; Fiombg: qui


(31.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA UNA (MEZZA) BUONA NOTIZIA Con il nuovo padrone si riparte con 125 al lavoro, e non solo 80 come era stato annunciato nei giorni scorsi. E' quanto emerso nell'incontro al Ministero delle Attività produttive di martedì 29. Ma nel frattempo si lavora ancora a singhiozzo perché non arrivano i soldi degli stipendi.L'Eco 30.01.08: qui

(26.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA MANCA LO STIPENDIO E ANCHE L'ALLUMINIO. Bloccata di nuovo la produzione. Altri dettagli sulla situazione debitoria e sull'intervento del gruppo Raco nell'articolo de L'Eco del 26.01.08: qui.

(23.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA AVVIATA LA PROCEDURA PER LA RICHIESTA DI AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA. L'Eco 23.01.08: qui


(20.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA

IL PADRONE NUOVO DETTA IL SUO PIANO

Da febbraio lavoreranno solo in 80, a fine anno - se tutto va bene - 180; gli "esuberi previsti" sono 100 lavoratori

Piuttosto che una perenne incertezza sono meglio le brutte notizie. E’ questo quanto si può dire dopo l’incontro di venerdì 18 tra il nuovo proprietario, “Gruppo Raco”, Rsu e organizzazioni sindacali dei lavoratori, i quali hanno così appreso quale è il “piano” per la Toora di San Paolo d’Argon e Carobbio degli Angeli (dello stabilimento di Costa di Mezzate – quello più recente – non se ne parla proprio più). Quale sarà la sorte dei 280 lavoratori tuttora impiegati? Solo 50 potranno lavorare da febbraio nello stabilimento di San Paolo d’Argon, che viene “affittato” alla Raco. Continueranno a dipendere formalmente ancora dalla vecchia proprietà "Toora" gli altri 230 lavoratori, ma di questi solo una trentina continueranno ad essere operativi a Carobbio. Per tutti gli altri, cioè oltre 200 persone, verrà richiesta al tribunale la procedura della cosiddetta “Prodi bis”, cioè cassa integrazione speciale in funzione del riassetto e del rilancio produttivo. Se tutto andrà bene, cioè se l’azienda sarà ammessa alla procedura della "Prodi bis", entro un anno potrebbe tornare operativa, con una ristrutturazione che prevede in ogni caso una riduzione a 180 dipendenti. Questo il quadro impietoso, che è stato prospettato venerdì ai lavoratori. Dal prossimo mese non più di 80 lavoratori saranno operativi. Dopo un anno e mezzo di incertezze e confusione, dopo un dimezzamento del personale già avvenuto tra il 2006 e il 2007, la prospettiva è quella della cassa integrazione e di una ulteriore riduzione occupazionale. A che cosa è servito allora subire la precedente riduzione e la delocalizzazione di una parte della attività? E’ fin troppo facile – ma comunque doveroso, per la dovuta chiarezza - rispondere che queste cose non sono servite proprio a nulla. Ora però ci preme sottolineare che l’obiettivo è quello di garantire la difesa del posto di lavoro non solo a 180 lavoratori, ma a tutti i 280 lavoratori attualmente dipendono dalla Toora, chiudendo nell'immediato la vergognosa vicenda delle quote di stipendio non ancora pagate. Quindi serve ancora la solidarietà, tutta la solidarietà possibile, anche da parte delle istituzioni locali, che in tutto questa fase - è bene ricordare anche questo - sono state colpevolmente assenti (degli amministratori che avevamo invitato all’assemblea del 17 dicembre si sono presentati solo il sindaco di un comune e l’assessore di un altro, senza nemmeno prendere la parola). Ci sforzeremo pertanto a proseguire nel nostro contributo. Ma che c’entra con la Toora la fiaccola delle olimpiadi invernali di Torino? Non tutti ricordano che quell’oggetto avveniristico, disegnato da Pininfarina, è stato realizzato proprio qui alla Toora, la cui crescita allora sembrava inarrestabile e grandiosa: 600 dipendenti qui da noi, anche di più nella consociata Toora Poland, quotazione in borsa in Polonia, annuncio di quotazione anche in Italia, e appunto l’immagine della fiaccola olimpica Made in Toora che ha fatto il giro del mondo. Ora sappiamo che quello era solo l’inizio della crisi, come si sarebbe visto pochi mesi dopo. Tuttavia è bene ricordare ancora quella fiaccola, in quanto prodotto - anche - dei lavoratori della Toora e della loro professionalità, e ricordarla con quell’orgoglio d’altri tempi di cui il mondo del lavoro ha davvero ancora bisogno per tornare a sollevare la testa. L'Eco 19.01.08: qui.

(18.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA STIPENDIO: 350 EURO DI ACCONTO Il resto dello stipendio di dicembre verrà pagato il 21 e il 25 gennaio. Oggi l'incontro tra Rsu, organizzazioni sindacali e nuova proprietà. Il 29 gennaio è previsto invece l'incontro con il Ministero delle Attività Produttive, che si è attivato anche in seguito alla richiesta dei parlamentari bergamaschi dell'Unione, secondo la proposta scaturita nella assemblea promossa da L'Alternativa il 17 dicembre scorso a San Paolo d'Argon.

(15.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA 4° GIORNO DI BLOCCO DELLA PRODUZIONE Il padrone vecchio e quello nuovo non pagano i salari di dicembre. Agli impiegati manca anche la tredicesima. Il fuoco con i vecchi bancali davanti ai cancelli della fabbrica, le nostre foto e la nostra solidarietà: qui.

(14.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA TERZO GIORNO DI BLOCCO DELLA PRODUZIONE PERCHE' IL PADRONE NON PAGA L'ECO 14.01.08 : qui


(11.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA ANCORA GRAVI PROBLEMI Ieri i lavoratori hanno bloccato di nuovo la produzione perché l'azienda non paga lo stipendio. Nemmeno oggi si è lavorato. Nuova proprietà, ma la musica non cambia. Certamente se non c'è la paga, nemmeno lunedì si lavora. Nel frattempo l'incontro tra Rsu e Organizzazioni sindacali è slittato dal 14 al 18 gennaio. Il Giornale di Bg 11.01.08: qui


(03.01.08) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA TREDICISIMA NON ANCORA PAGATA. BLOCCO DELLA PRODUZIONE Ieri alla Toora non si è lavorato, perché - malgrado le promesse natalizie - l'azienda non ha ancora pagato le tredicesime. A mezzogiorno di quest'oggi dovrebbero arrivare i soldi, come preannunciato, ma intanto i lavoratori continuano - giustamente - a bloccare la produzione. In questi giorni diventerà operativo il passaggio formale dell'azienda al Gruppo Raco. "La premessa fondamentale per affrontare i temi del rilancio aziendale - dicono le organizzazioni sindacali - dovrà essere quella di non avere pendenze economiche pregresse". **PS: Nel pomeriggio il secondo turno ha ripreso a lavorare, in seguito al pagamento della tredicesima. E' confermato inoltre che a metà mese ci sarà l'incontro tra i sindacati e la nuova proprietà.

(21.12.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA PADRONE NUOVO SVELATO, MA STIPENDIO ANCORA RITARDATO! Ieri blocco della produzione. L'Eco: qui, giornale di bg: qui

(20.12.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA SUBENTRA IL GRUPPO "RACO" Sciolte le riserve dopo lunga attesa e falsi annunci. Ma che farà il nuovo azionista? L'attenzione per il futuro della Toora non deve venire meno, anzi deve rafforzarsi, come pure occorre insistere perché ci sia e cresca l'interessamento delle istituzioni. L'Eco: qui, Fiom-Cgil: qui

(19.12.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA CHIESTO L'INTERESSAMENTO DEL MINISTRO BERSANI I deputati Locatelli, Misiani e Sanga - secondo quanto proposto dall'On. Ezio Locatelli nell'assemblea di San Paolo d'Argon - hanno inviato quest'oggi una lettera al ministro dello sviluppo economico Bersani per sollecitarne l'interessamento nella vicenda Toora Spa, interessamento richiesto anche dalle organizzazioni sindacali. Qui. Il resoconto de L'Eco sulla assemblea del 17.12 promossa da "L'Alternativa": qui.

(17.12.07) SAN PAOLO D'ARGON ASSEMBLEA IN SOLIDARIETA' AI LAVORATORI DELLA TOORA Spa

Lunedì 17 dicembre dalle ore 20.45, presso l'auditorium comunale di San Paolo d'Argon (c/o Municipio, via Medaglie d'oro 2). Sono invitati: la Rsu Toora di San Paolo d'Argon, Carobbio degli Angeli, Costa di Mezzate, le organizzazioni sindacali, le amministrazioni comunali e provinciale, i parlamentari bergamaschi, le forze politiche e sociali, la cittadinanza.

La lettera d'invito: qui. Volantino: qui

Per comunicazioni: tel 338.9759975; alternainsieme@yahoo.it


(15.12.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA L'azienda annuncia per lunedì 17 l'indicazione del nominativo del nuovo azionista. Avremo modo di verificare e valutare insieme in serata nell'assemblea di San Paolo d'Argon. L'Eco: qui. Lunedì 17 dicembre l'assemblea a San Paolo d'Argon in solidarietà ai lavoratori: qui

(13.12.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA L'AZIENDA ANNUNCIA UNA SCHIARITA... Per la settimana prossima annuncia anche a la convocazione dei sindacati... Ma c'è poco da fidarsi... L'Eco: qui.

(11.12.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA "A ORE LA SCELTA FRA I PRETENDENTI". Ma in realtà non è ancora stato comunicato nulla di concreto sulla futura proprietà della Toora. Il disappunto dei sindacati e le preoccupazioni dei dipendenti. L'Eco 11.12.07: qui. Lunedì 17 dicembre l'assemblea a San Paolo d'Argon in solidarietà ai lavoratori: qui

(10.12.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA SEMPRE PIU' GRAVI LE INCERTEZZE PER IL FUTURO Oggi l'azienda (da settembre in liquidazione volontaria) doveva dare comunicazioni circa il piano industriale e informare dell'eventuale acquirente. L'aveva promesso settimane fa davanti al Prefetto, ma quest'oggi all'incontro con i sindacati ancora una volta non ha rispettato gli impegni. Si annunciano nel frattempo altri ritardi e scaglionamenti nella corresponsione dei salari. Lunedì 17 dicembre l'assemblea a San Paolo d'Argon in solidarietà ai lavoratori. Il nostro comunicato stampa: qui.

(28.11.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA ANCORA SCIOPERO PER LO STIPENDIO CHE NON ARRRIVA Nonostante i precedenti impegni l'azienda martedì 27 non aveva ancora saldato gli stipendi. "Un attegggiamento offensivo nei confronti dei lavoratori e dello stesso prefetto" L'Eco: qui

(22.11.07) SAN PAOLO D'ARGON-TOORA CI SAREBBE UN ACQUIRENTE PER L'AZIENDA IN LIQUIDAZIONE. E' emerso stamattina nell'incontro in Prefettura, ma il nome dell'imprenditore o della cordata è ancora nel massimo riserbo. Entro domani ci sarà finalmente il saldo anche per gli stipendi degli impiegati dopo i ritardi nei pagamenti. L'Eco: qui.

(19.11.07) SAN PAOLO D'ARGON TOORA: NON ANCORA RISOLTO IL PROBLEMA DEL PAGAMENTO DELLO STIPENDIO "Ad oggi infatti la Toora dopo aver corrisposto con ritardo le retribuzioni dei soli operai, ha corrisposto solo metà delle spettanze al personale indiretto e agli impiegati". Così secondo la Fiom è necessario continuare il blocco delle attività. Fiom-bg: qui.

(17.11.07) SAN PAOLO D'ARGON TOORA HA PAGATO LA MERCEDE AGLI OPERAI Ma c'è voluto l'altro giorno il blocco della produzione. L'Eco: qui

(16.11.07) SAN PAOLO D'ARGON TOORA, NIENTE STIPENDI: SI FERMA L'INTERA PRODUZIONE E' successo ieri. L'azienda si è impegnata a saldare i conti nella giornata odierna. Molta preoccupazione fra i dipendenti. L'Eco: qui

(09.11.07) SAN PAOLO D'ARGON ALLA TOORA SALTANO GLI ACCORDI E L'AZIENDA PAGA I SALARI A RATE Chiesto l'intervento del Prefetto. Giornale di Bg: qui

(03.11.07) SAN PAOLO D'ARGON SEMPRE PIU' GRAVE LA SITUAZIONE ALLA TOORA L'azienda non rispetta gli accordi sulla mobilità per 31 lavoratori. Si ipotizzano possibili acquirenti in seguito alla proposta di liquidazione. (L'Eco: qui)

(28.09.07) SAN PAOLO D'ARGON. LA TOORA IN LIQUIDAZIONE! L'Eco (blog): qui. L'Eco (giornale): qui.

(09.07.07) SAN PAOLO D'ARGON. ESUBERI TOORA. INTESA RAGGIUNTA. Nel luglio del 2006, quando cioè abbiamo cominciato a seguire la vertenza sul nostro blog, negli stabilimenti Toora di S. Paolo d'A., Carobbio e Costa Mezzate lavoravano 566 persone; oggi ce ne sono 311; altre 50 dovranno andarsene volontariamente con 15.000 euro di incentivo... L'Eco: qui

(28.06.07) SAN PAOLO D'ARGON. CRISI TOORA. Il sindacato tratta sui nuovi 50 "esuberi" proposti dall'azienda nel "piano industriale", tanto atteso e sollecitato. Nel frattempo, nei mesi scorsi, oltre 100 contratti a termine non sono stati rinnovati e una unità produttiva, quella di Costa di Mezzate, la più grande e nuova, è stata smantellata. L'Eco: qui

(06.06.07) TOORA. L'AZIENDA ANNUNCIA ALTRI 50 ESUBERI. "Trasferimento di isole produttive" da Carobbio alla Polonia, riducendo ulteriomente i 300 addetti rimasti (490 al 31.12.2004). Praticamente in smobilitazione - secondo quanto annunciato nei mesi scorsi - l'unità di Costa di Mezzate (quella più grande e moderna). Oggi 2 ore di sciopero e domani assemblee di fabbrica. Comunicato sindacale Fim-Fiom-Uilm: qui; L'Eco 06.06.07: qui

(18.05.07) SAN PAOLO D'ARGON. TOORA. Fim e Fiom denunciano: "Atti antisindacali". L'Eco: qui

(01.03.07) SAN PAOLO D'ARGON. TOORA. Chiude la produzione nello stabilimento di Costa di Mezzate: rimarrà un centro logistico. Trasferiti a San Paolo d'Argon gli ultimi 15 operai. A metà mese l'incontro sindacati-direzione. Respinto il ricorso Fiom (l'Eco, 28.01.07)

(26.01.07) SAN PAOLO D'ARGON. CRISI "TOORA". L'azienda sta sistemando la partita finanziara. Ma è ancora in alto mare quella occupazionale. (L'Eco 26.01.07)

(20.11.06) TOORA-SAN PAOLO D'ARGON."Altri tre giorni di sciopero contro la delocalizzazione" (Il Bergamo)


(09.11.06) TOORA-SAN PAOLO D'ARGON. L'Eco di Bergamo: "Più garanzie (!?), ma niente piano". I sindacati: "Ma non ci sono certezze sul mantenimento dei livelli occupazionali" (L'Eco)

(25.10.06) TOORA. SAN PAOLO D'ARGON. Incontro sindacati-parlamentari: si chiede l'impegno del governo. (L'Eco 24.10.06)

(20.10.06) TOORA. SAN PAOLO D'ARGON. Fallimentare incontro sindacati-direzione. Nel frattempo in un anno sono stati lasciati a casa 100 contratti a termine. (L'Eco 19.10.06)

(15.10.06) TOORA. SAN PAOLO D'ARGON. Ancora brutte notizie: l'azienda vende il 13% della controllata "Poland". Spostata e fine mese la presentazione del piano industriale (L'Eco)

(11.10.06) TOORA.San Paolo d'Argon. 6 ore di sciopero per sollecitare l'incontro azienda sindacati.Il 15 novembre l'udienza per il ricorso presentato dalla Fiom contro la direzione (L'Eco web)

(11.10.06) TOORA. San Paolo d'Argon. Depositato un ricorso Fiom-Cgil contro l'azienda per comportamento antisindacale. (qui)

(10.10.06) TOORA.San Paolo d'Argon

* L'azienda annuncia di voler delocalizzare, tagliare 150-200 posti di lavoro entro il novembre prossimo; altri tagli nel 2007. Il suo piano industriale lo presenterà lunedì 16... non ai lavoratori, ma alle banche! (L'Eco 10.10.06: 1 - 2)
* Rifondazione Comunista chiede l'intervento del Governo (L'Eco 10.10.06: 3)
* Ieri volantinaggio del Prc fuori dai cancelli delle fabbriche Toora di San Paolo d'A., Carobbio e Costa di Mezzate: volantino Prc
* Interrogazione parlamentare presentata oggi per chiedere l'intervento dei Ministri dello Sviluppo Economico e del Lavoro, a firma dei deputati LOCATELLI (Prc, primo firmatario), ZIPPONI(Prc), MISIANI (Ulivo), SANGA (Ulivo):
testo dell'interrogazione parlamentare


(04.10.06) TOORA.San Paolo d'Argon. Sempre più grave la situazione negli stabilimenti Toora Group a San Paolo d'Argon, Carobbio e Costa Mezzate. Ieri e oggi sono in sciopero perché 400 operai non hanno preso la mensilità di agosto. Si accrescono i timori di delocalizzazione. Il deputato Ezio Locatelli ha chiesto un incontro con le Rsu e con le organizzzaione sindacali per "verificare le opportune iniziative sul piano istituzionale per scongiurare le ipotesi che preoccupano le lavoratrici e i lavoratori." (vedi: L'Eco 04.10.06, La Padania 05.10.06, Locatelli 25.09.06)

(26.09.06) TOORA-SAN PAOLO D'ARGON Il comunicato de "L'Alternativa" in solidarietà delle lavoratrici e dei lavoratori della Toora Group (qui: scarica e diffondi)

TOORA GROUP - SCHEDA

Giro d'affari 2005: 110 milioni di euro (55% attività italiane, 45% polacche

Attività: componentistica principalmente in alluminio per il mercato automotive e termosifoni in alluminio

Dipendenti: al 31.12.2005: 1266 (di cui 566 in Italia)

Dipendenti al 31.12.2004: 956 (di cui 490 in Italia)

Consiglio di amministrazione: Francesco TAGLIETTI (pres.), Eros CAVALLI, Giovanni NATALI, Vincenzo FORESTI, Renzo POLI

Schema del gruppo: Eros Giorgio CAPELLI (?) - 50% Francesco TAGLIETTI - 50% - TOORA BV HOLLAND - 85% - TOORA Spa (S.Paolo d'A., Costa M., Carobbio d.A.) - 100%- ALPOL SP ZOO (Polonia) - 64,97% - TOORA POLAND Spa (Nisko) - 100% - TMP FONDALMEC SP.ZOO POLAND (Zory)

Da L'Eco di Bg

Per altre notizie su Toora Group: qui


(24.09.06) Toora. San Paolo d'Argon. L'azienda si sottrae all'incontro con i rappresentanti dei lavoratori: doveva presentare il piano industriale. (L'Eco di Bergamo, 22.09.06)

(17.09.06) Toora. San Paolo d'Argon. Proclamate 10 ore di sciopero entro il 13 ottobre e il blocco del lavoro straordinario. Si apprende - da L'eco del 16.09.06 - che l'assemblea dei lavoratori di Carobbio, San Paolo d'Argon e Costa di Mezzate del gruppo Toora ha proclamato 10 ore di sciopero e il blocco degli straordinari. Ci sono infatti incertezza e forti preoccupazioni riguardo alla delocalizzazione prospettata nelle scorse settimane dall'azienda. Mercoledì (20.09) è previsto l'incontro sindacati-azienda. I sindacati osservano che "da più di tre mesi l'azienda temporeggia spostando in là nel tempo la presentazione di un piano industriale che dia maggioore trasparenza e contestualmente il clima nei luoghi di lavoro degenera".

(30.07.06) Toora. San Paolo d'Argon. La solidarietà del fotografo VITTORE BUZZI alle lavoratrici e ai lavoratori. Leggi il messaggio e guarda il servizio fotografico (2005) clicca [V.B non deve però scusarsi più di tanto perché aveva commentato il suo reportage con le note di un celebre boogie degli anni '40. Le fotografie di Buzzi sono molto belle perché vogliono cogliere la "nobiltà" del lavoro, che è data dalla stretto legame fra la materia che viene trasformata, gli strumenti, l'intelligenza e la manualità. I processi di globalizzazione stanno "separando" ulteriormente queste componenti, non più solo in termini di classe, ma anche geografici (il lavoro manuale relegato in determinati continenti o parte di essi; l'ideazione, il comando, il consumo in altre - ristrette - aree del mondo) o addirittura razziali (la fatica, la ripetitività a determinate etnie; il comando ad altre...). Riconquistare al lavoro l'onore perduto significa riunificare in modo nuovo la mano, il braccio, la mente, il linguaggio (...le straordinarie lingue dei popoli...), per ritrovare un senso e un percorso di liberazione. Il boogie in Italia negli anni '40 significava liberazione, non solo dalla guerra e dalla dittatura, ma anche del corpo. Grazie Buzzi]. (Maurizio Mazzucchetti)


(26.07.06) Toora. San Paolo d'Argon. ALTA l’ADESIONE ALLO SCIOPERO “Una partecipazione del 70-80%”: questo è il risultato dello sciopero di due ore al termine di ogni turno che si è svolto ieri alla Toora secondo Luca Nieri della Fim-Cisl, sindacato di maggioranza nel gruppo di San Paolo d’Argon. “Una partecipazione – prosegue Nieri – che esprime la preoccupazione dei lavoratori sulle prospettive future e sul piano industriale che l’azienda sta preparando”. I sindacati a questo proposito sollecitano un tavolo per l’esame del piano e a trovare eventuali attività alternativa per garantire l’occupazione in Italia. (L’Eco di Bergamo)

(24.07.06) Toora. San Paolo d'Argon. Sciopero di due ore per l'occupazione. Sciopero alla Toora di San Paolo d’Argon. Martedì 25 luglio i lavoratori del'azienda incrociano le braccia nelle ultime due ore di ciascun turno di lavoro. È previsto anche un presidio con volantinaggio.(L'Eco di Bergamo continua e comunicato Cgil qui)
(20.07.06) Toora. San Paolo d'Argon.Tira una brutta aria di delocalizzazione L'azienda annuncia di aver "predisposto un piano di delocalizzazione dell'attività volto a una maggiore razionalizzazione". Delocalizzare dove? In una "low cost contry", come la Polonia, dove la Toora ha già una fabbrica che va a gonfie vele. "I prodotti realizzati in Italia - dice l'amministratore delegato Giovanni Natali a L'Eco di Bergamo - purtroppo non sono remunerativi come in Polonia". [e quanto è il salario medio di un operaio polacco?]. "Chiaramente - dice Natali - ci potrà essere un impatto negli organici italiani" (attualmente 566 dipendenti tra San Paolo d'Argon, Costa Mezzate, Carobbio; 700 in Polonia). Più che giustificate le preoccupazioni delle lavoratrici e dei lavoratori, a cui va tutta la nostra solidarietà.

(20.07.06) Toora. San Paolo d'Argon. Preoccupazioni del sindacato. Un comunicato della FIOM/CGIL del 20 luglio esprime alcune "preoccupazioni" riguardo le politiche industriali della "Toora", la fonderia presente con importanti unità produttive e occupazionali proprio a San Paolo d'Argon. Leggi il comunicato FIOM

 

Toora:

le fotografie di V. Buzzi

 

San Paolo d'Argon, Toora
Blocco produzione. 15.01.08
 

FOTO AVVENIMENTI 2008 - 2007 - 2006

 
 

 


L'alternativa San Paolo d'Argon - contattaci