Ultima modifica 02.08.08

 

HOME

HOMEold

ARCHIVIO

 

 

Iraq Body Count (vittime civili)

Iraq Coalition Casualty Count (militari occidentali morti e feriti dal 2003)

Cost of war quanto costa la guerra in Iraq

Afghanistan (militari Enduring Freedom morti e feriti dal 2001)

"GUERRA IN IRAQ": scarica la nostra mostra [powerpoint]

"Guantanamo": scarica la nostra mostra (diapositive power point 1,81MB)


SAN PAOLO D'ARGON NOWAR


(25.08.09) AFGHANISTAN SONO 295 I MILITARI DELLA COALIZIONE OCCIDENTALE MORTI NEL 2009. Mancano più di 4 mesi alla fine del 2009, ma già è stato superato il record di 294 caduti registrati nel 2008 (Cfr. icasualties.org). Dalla fine del 2001 sono 1340 i militari occidentali morti in Afghanistan; 15 quelli italiani. Quanto ai costi economici delle guerre, il governo Usa avrebbe già speso l'astronomica cifra di 902 miliardi di dollari (costofwar.com). Per la "missione" in Afghanistan nel 2008 l'Italia ha speso circa 335 milioni di euro; nel 2009 se ne spenderanno 500.


(14.07.09) AFGANISTAN E' ALESSANDRO DI LISIO IL 14° MILITARE ITALIANO CADUTO IN AFGHANISTAN. E' il 1246° fra le forze Isaf-Enduring Freedom dal novembre 2001. Di Lisio è morto il giorno in cui Obama dichiarava di voler fare luce sui crmini commessi in Afghanistan con la complicità della Cia. Altro che "Missione di pace"! Per questo ci associamo a quanti chiedono il ritiro delle nostre truppe dall'Afghanistan e l'avvio di un reale processo di pace.

Peacereporter.net: qui


(04.07.09) VICENZA CRONACA MULTIMEDIALE DELLA MANIFESTAZIONE DI OGGI

globalproject.info: QUI. LE NOSTRE FOTO: QUI


(04.07.09) ALLA VIGILIA DEL G8, TUTT* A VICENZA 4 LUGLIO: NO ALLA BASE MILITARE: RESTITUIAMO VICENZA AI CITTADINI Indipendenza, dignità, partecipazione: la terra si ribella alle basi di guerra

Vicenza, Sabato 4 luglio 2009 MANIFESTAZIONE NAZIONALE

Concentramento Via M.T. di Calcutta, ore 15.30 – Vicenza. Partenza in Pullman da Bergamo. Piazzale Malpensata, ore 12.00 (costo 13 euro).

Info e prenotazioni: 388.8970790 (Mauri Morgano). Volantino: qui


(03.05.09) AFGHANISTAN DANNI COLLATERALI Militari italiani uccidono ("per errore") una ragazzina. Inviatospeciale 04.05.09: qui

A che punto siamo con "Enduring freedom": qui


(24.03.1999 - 24.03.2009) DIECI ANNI FA BOMBARDAMMO LA FEDERAZIONE JUGOSLAVA (Serbia-Montenegro)

Aerei Usa e Nato (263 cacciabombardieri), e anche nostri (52 tra Tornado, ECR, AMX e F104), da Aviano e dalle portaerei Usa nell'Adriatico, per 72 giorni, con tanti "danni collaterali" (cercati a bella posta: come la Tv serba o la fabbrica Zastava). Presidente del Consiglio dei Ministri era Massimo d'Alema. Noi non dimentichiamo.


 

 

 

20 marzo 2003 - 20 marzo 2009

WE LOVE IRAQ!


(17 febbraio 2007-2009) 2° ANNIVERSARIO DELLA GRANDE MANIFESTAZIONE DI VICENZA CONTRO LA BASE USA

A Vicenza la lotta prosegue. A fine gennaio il movimento ha occupato l'aeroporto Dal Molin (qui). Contro l'intervento poliziesco di martedì 10 febbraio scorso (video), Vicenza ha risposto sabato 14 febbraio con una grande manifestazione a cui hanno partecipato 7.000 cittadini (video). Vicenza non può essere lasciata sola. La base Usa si può e si deve fermare.

Le nostre foto di due anni fa: qui. Info Nodalmolin.it: qui


(03.02.09) VICENZA DOPO I TRE GIORNI DI OCCUPAZIONE DELL'AEROPORTO DAL MOLIN Prossimo appuntamento: "fermare e ostacolare i lavori, tutt'ora in corso, all'interno della zona militare del Dal Molin"

Comunicato del Presidio Permanente NoDalmolin (03.02.09): "La fine dell'occupazione dell'area civile del Dal Molin segna l'apertura di una nuova fase di mobilitazione: quella del blocco dei lavori nell'area militare, proseguiti anche in questi giorni. L'occupazione, oltre ad aver riportato alla ribalta la questione, ha ottenuto due importanti risultati politici. Leggi tutto: qui..." Leggi tutto: qui

Altre info: qui


 

(06.10.08) VICENZA/NODALMOLIN IERI HANNO VOTATO IN 24.094. I NO alla base Usa sono stati oltre il 95%. QUI


(02.10.08) VICENZA

Il video della manifestazione di ieri sera a Vicenza.

Il referendum sulla base - ha detto il sindaco - domenica si farà comunque.

E possiamo votare anche tutti noi, anche se non siamo di Vicenza: qui


(01.10.08) VICENZA IL CONSIGLIO DI STATO SOSPENDE IL REFERENDUM SULLA BASE. SI DOVEVA TENERE DOMENICA 5 OTTOBRE.

E a Vicenza stasera hanno risposto in 12.000: qui, Ilvo Diamanti da leggere: qui

Comunicato del Presidio permanente: QUI; Nodalmolin.it: QUI



(01.08.08) VICENZA

NO DAL MOLIN: IERI SERA OCCUPATA LA STAZIONE

Dopo la sentenza del Consiglio di Stato in migliaia alla fiaccolata dell'indignazione. Manganellate della polizia contro donne e uomini a mani alzate. Occupati comunque i binari della stazione.

Nodalmolin.it: qui


(20.07.08) PALESTINA
 

(10.04.08) BERGAMO PACE E DISARMO: LE PROPOSTE DE LA SINISTRA - L'ARCOBALENO

Proiezione del documentario "Angeli Distratti. Falluja: aprendo le porte dell'inferno" [presentazione, video: qui]

Con VITTORIO AGNOLETTO (europarlamentare), ROSANGELA PESENTI e l'on. EZIO LOCATELLI (candidati per la Sinistra-l'Arcobaleno)

Introduce: Paolo CATINI (coordinamento Sinistra-Arcobaleno di Bergamo)

Bergamo, Sala Mutuo Soccorso, giovedì 10 aprile ore 20.30. Manifesto: qui [Altre iniziative: qui]
Alcune foto della serata: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8

(07.03.08) NODALMOLIN-VICENZA "BASE USA: VELTRONI COME PRODI E BERLUSCONI" "Forse qualche creativa contestazione potrà essergli (a Veltroni) utile per capire che la democrazia non è uno slogan". Veltroni aveva detto che "sarebbe bene passare dalle polemiche alla costruzione condivisa di scelte che tengano insieme il rispetto degli impegni presi (da Berlusconi) e le esigenze concrete della popolazione".


(17 febbraio 2007-2008) UN ANNO FA LA GRANDE MANIFESTAZIONE DI VICENZA CONTRO LA BASE USA

Il 17 febbario 2007 ci furono 200.000 manifestanti nella città di Palladio, tutti o quasi elettori dell'Unione. Nei giorni successivi D'Alema minacciò la crisi di governo per ricattare i pacifisti. "L'Unione" quelli del Pd avevano però già deciso di romperla, in ogni caso. Poi le cose sono andate come sono andate, ma non hanno avuto né coraggio né la forza di impedire che il 17 febbraio 2007 a Vicenza fosse una bellissima giornata. E non è finita! Le nostre foto: qui

(13.02.08) AFGHANISTAN MUORE IL MARESCIALLO GIOVANNI PEZZULO. E' il 12° militare italiano morto in Afghanistan, il 766° di Enduring Freedom. Peacereporter comunica altri particolari sul coinvolgimento italiano - smentito dal governo - nel raid del 3 febbraio scorso (11 persone uccise tra cui 1 donna e 3 bambini). Un altro civile afghano sarebbe stato ucciso domenica dalla forza italo-spagnola.


(04.02.08) AFGHANISTAN ATTACCO ITALIANO CON CIVILI UCCISI? Secondo Peacereporter sarebbe avvenuto la notte scorsa con 11 morti, tra cui una donna e tre bambini. Il comando italiano smentisce, ma... Peacereporter: qui


(16.01.08-16.01.07) UN ANNO DALLA RINUNCIA DI PRODI A DIFENDERE VICENZA. IL MOVIMENTO OCCUPA LA PREFETTURA: nodalmolin.it

 

(15.12.07) VICENZA

MANIFESTAZIONE CONTRO LA BASE USA AL DALMOLIN

Foto: qui


(30.11.07 e 07.12.07) SCANZOROSCIATE "VICINO ALLA GUERRA" Due serate dedicate alle guerre nella Jugoslavia: la seconda guerra mondiale (con Michele Pellegrini, autore del romanzo "Disertori") e le guerre degli anni '90 (con Giacomo Scotti, giornalista e scrittore). Sala consiliare del Comune di Scanzorosciate, venerdì 30 novembre e venerdì 7 dicembre, ore 20.45. A cura de "la Fabbrica della Pace": qui

(09.11.07) VICENZA STOP AI LAVORI DI "BONIFICA" AL DALMOLIN
Anche la ditta incaricata dagli americani per gli sminamenti si è ritirata. Un risultato del movimento, che così chiude il primo round di blocchi con una festa di quartiere. E ne siamo stracontenti anche noi. Vedi: qui

(06.11.07) VICENZA INIZIATI I BLOCCHI AL DALMOLIN. Manifestante investito deliberatamente da un militare (italiano). Vedi: qui

(03.11.07) CON LA PALESTINA NEL CUORE SPORT SOTTO ASSEDIO
Dal 4 al 28 novembre saranno in Italia, e anche a Bergamo, due delegazioni sportive femminili palestinesi, una di calcetto proveniente dall’Università Al Aqsa di Gaza e l’altra di basket, dall’IBDAA Cultural Center di Deheishe-Betlemme. Saranno qui per raccontare come, attraverso lo sport, riescano ad evadere dalla dura esistenza imposta dall'occupazione e per confrontarsi, sul campo e nelle altre attività, con le coetanee italiane. Tutto il programma: qui

(16.09.07) IN ITALIA 90 BOMBE ATOMICHE. Lo sapevamo da tanto tempo, ed ora ce lo dicono in modo ufficiale! Una parte degli ordigni è depositata a Ghedi (Bs), meno di 50 km da San Paolo d'Argon. Anche queste questioni dobbiamo ricordarle al governo Prodi il 20 ottobre. (qui)

(15.09.07) VICENZA. COSTRUIAMO UN NUOVO PARCO PUBBLICO... PIANTANDO ALBERI AL DAL MOLIN. Il programma della manifestazione di sabato 15 settembre a Vicenza: qui. Per contattare la delegazione in partenza da Bergamo, tel. 320.4353427 (M. Morgano)

(6-16.09.07) VICENZA. NO DAL MOLIN

SETTIMANA DI MOBILITAZIONE 6-16 SETTEMBRE 2007: dibattiti azioni inziative campeggio festival

Info: qui


(10.06.07) MR. DANGER A ROMA. SI POTEVA FARE MEGLIO. Poca cosa gli incidenti (certamente sempre da condannare). La gente c’era, e tanta, ma poteva essere molta di più se invece di due piazze ce ne fosse stata una per tutti. Senza la gente in piazza, il governo italiano “sarebbe stato spinto a maggiore subordinazione verso il potente alleato” (Liberazione). Di là del Tevere, invece, tranquillamente “Bush e Ratzinger seppelliscono Wojtyla” (Il Manifesto). Da segnalare, di qua del Tevere in via Vittorio Veneto 119, l’ambiguo (e anche po’ sgradevole) incontro fra l'autorevole Comunità Sant’Egidio (logo qui a fianco) e il Presidente, acclarato guerrafondaio e ormai con pochi consensi anche nella grande sua patria. D’accordo che il buon Dio è anche “il Signore degli Eserciti” (Geremia, 7,3), ma si potevano trovare altre occasioni per andare a chiedere soldi al capo della più grande forza armata mai esistita.
 

BUSH,ORA BASTA!

IL MONDO NE HA ABBASTANZA

 

MANIFESTAZIONE a ROMA, 9 giugno 2007, Piazza del Popolo & Piazza della Repubblica. Appelli: NoDalmolin, NoBush


 

 

 

 

 

 

 

IRAQ.THE HUNT FOR INSURGENTS


(06.05.07) 480 IN EUROPA, 90 IN ITALIA. LE BOMBE ATOMICHE DI CASA NOSTRA. A Ghedi e ad Aviano. (Ghedi è a meno di 50 km da San Paolo d'Argon). Il video inchiesta di M. Sanna, A. Saso e M. Torrealta e altri documenti in rainews24.it


17 febbraio 2007 - VICENZA

NO DAL MOLIN - MANIFESTAZIONE NAZIONALE

Foto e video: qui


(21.12.06) BERGAMO. QUALE FUTURO PER LA PALESTINA. Incontro-dibattito-riflessione a cura di "Handala Project", ore 21 in v. Borgo Palazzo 84/g (sede Prc). Intervengono tra gli altri Roberto GIUDICI (Action for Peace - Milano). La serata sarà l'occasione anche per costruire una rete provinciale che si occupi del sostegno concreto ad alcuni progetti di cooperazione nei Territori Occupati


Il 2 dicembre: TUTTI A VICENZA [le nostre foto]

MANIFESTAZIONE NAZIONALE - Contro le servitù militari e la guerra (l'appello, video 1, video2, www.altravicenza.it)

Da Bergamo partirà un pullman per la manifestazione. Ore 10.00 del Mattino da piazzale Malpensata (costo a/r 10 Euro). Per informazioni e prenotazioni: 3397728683 oppure 03522503


(18.11.06) MILANO. Per la Palestina e per la Pace. Una bellissima manifestazione. Le nostre foto

(18.11.06). Comunicato de L'Alternativa-San Paolo d'Argon (qui)


(18.11.06) MILANO. MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LA PACE E LA GIUSTIZIA IN MEDIO ORIENTE Milano, Porta Venezia, sabato 18 novembre ore 14 (il manifesto).

Diffondi il volantino (italiano) (arabo) (aggiornamento Arci)

Partenza da Bergamo in treno: ritrovo ore 12.30 stazione Fs (il treno parte alle ore 12.52)

Altre info: tel. 338.9759975 oppure alternainsieme@yahoo.it


(28.10.06) ISRAELE. UNO SPINELLO PER LA PACE. Dall'Università di Gerusalemme una "proposta shock", secondo "La Repubblica", ma tentar non nuoce... (Repubblica)

(28.10.06) IRAQ. Raid a Ramadi. Bombe sull'asilo. Il bilancio dell'incursione americana: uccisi 2 bambini e 3 donne (video)

(12.10.06) IRAQ. 650.000 morti dall'inizio del conflitto (marzo 2003)? A ipotizzarlo è "The Lancet", la prestigiosa rivista inglese di medicina, che pubblica una ricerca documentata e rigorosa. Puoi consultare il sito di "The Lancet" (per entrarci bisogna iscriversi, ma è facile e immediato), oppure leggere l'articolo (in inglese) qui.

(22.10.06) PONTE SAN PIETRO-SOTTO IL MONTE. Domenica 22 ottobre: MARCIA DELLA PACE. Partenza alle ore 14.00, Piazza della Libertà, Ponte San Pietro (volantino)

22.09.06) Via dall'Iraq e via dall'Afghanistan! Ieri il ministro Parisi ha dichiarato la fine della “missione” in Iraq. Però i soldati - ha detto – torneranno a casa solo “entro natale”. E’ cioè ancora troppo presto - quindi - per tirare un sospiro di sollievo. Per questo ci auguriamo, anzi chiediamo che le operazioni per il rientro dei militari vengano accelerate. Nel fratttempo un altro militare italiano è morto in un incidente stradale proprio ieri, solo qualche ora prima della cerimonia ufficiale con Parisi a Nassirya (quasi contemporaneamente, un altro militare italiano ha perso la vita in Afghanistan). Salgono così a 33 i militari italiani caduti in Iraq, mentre continuiamo a domandarci quanti siano gli iracheni morti sotto il piombo italiano. Sappiamo, per esempio, che nel corso di una delle “battaglie dei ponti” (quante sono state?) i nostri militari hanno preso di mira nel 2004 perfino un’autoambulanza, fatto sul quale finalmente qualche giorno fa la nostra magistratura ha manifestato l’intenzione di fare piena luce. “L’Alternativa” si è impegnata e mobilitata in più occasioni per chiedere il ritiro dei militari dall’Iraq, mentre - qui a San Paolo d'Argon - l’Amministrazione Comunale, che pure ostenta la bandiera della pace, si è sempre categoricamente rifiutata, nonostante le nostre sollecitazioni, di prendere posizione, ufficiale e formale, per chiedere il ritiro dall’Iraq. L’Italia deve mettere fine ad ogni compartecipazione alle avventure militari volute da Bush e Blair, sia perché hanno violato e violano l’articolo 11 della nostra Costituzione, sia perché minano la credibilità del nostro Paese nel momento stesso in cui si trova impegnato nella missione di interposizione in Libano sotto l’egida dlel’Onu. Via i soldati dall’Iraq, il più presto possibile, e via i nostri soldati dall’Afghanistan. Su questi obiettivi “L’Alternativa” continua il proprio impegno. (L’Alternativa- San Paolo d’Argon,comunicato; 22.09.06)

(14.09.06) Roma. «Battaglia di Nassiriya, processate tre soldati». La Procura militare: spararono su un'ambulanza nello « scontro dei ponti » del 2004. Da "Il Corriere della Sera" di oggi. Rivedi anche "Nassirya agosto 2004. Un giorno di guerra" a cura di M.Torrealta e S. Ranucci (Rainews 24) (video)

Quanti i morti dell'11.09?

L'attacco dell'11 settembre 2001 provocò 2.595 morti al World Trade Center e 125 morti al Pentagono, 92 sul volo 11 e 65 sul volo 175 (WTC), 64 sul volo 77 (Pentagono) e 45 sul volo 93, precipitato su Shanksville, per un totale di 2.986 vittime. Fino al 10 settembre 2006, nella guerra in Afghanistan sono morti 336 soldati Usa (sul totale di 476 caduti fra le truppe Enduring Freedom, di cui 6 italiani); nella guerra in Iraq i soldati Usa deceduti sono 2.667 (2.900 il totale dei militari caduti fra le truppe occupanti; 32 italiani). In Iraq si conta dal 20 marzo 2003 al 10 settembre 2006 un numero di vittime civili conseguenti all'intervento militare valutato fra 41.650 e 46.318. Non abbiamo trovato ancora dati relativi alle vittime civili conseguenti ad Enduring Freedom in Afghanistan. (alternainsieme.net 11.09.06)


(06.09.06) TRESCORE. FESTA DELL'UVA 2006. Il vino, la birra, l’acqua passata e quella che non finisce mai di passare (alternainsieme.net)

NO WAR - I nostri link

Raccogliamo una serie di link riguardanti inchieste provenienti dalle zone di guerra per poter affermare, con maggiore convinzione, che TUTTE le guerre sono assurde e sbagliate.

Eroi senza medaglie: Un'inchiesta di Rai news 24, sui motivi del mancato assegnamento delle medaglie d'oro ai caduti di Nassiriya che in tanti avevano invece annunciato all'indomani della strage. Quegli eroi, la cui morte aveva commosso tutto il Paese, morti per lo Stato Italiano, sono rimasti senza il massimo riconoscimento per un militare.

Abu Graib: Agghiacciante intervista di RaiNews24 ad una vittima delle torture nel carcere di Abu Graib.

Fosforo bianco su Fallujah: Il video shock che documenta l'utilizzo dell'arma chimica (proibita dalle Nazioni Unite) tra i civili di Fallujah durante l'assedio statunitense. Avvisiamo che le scene sono piuttosto crude ma non offrono altro che la cruda realtà dei fatti.

Vedi anche: Uranio impoverito, bugie di guerra

Falluja-YouTube...

Iraq Body Count: è il sito dedicato alle vittime civili della guerra in Iraq. Numerosi i link collegati, tra cui quello sulle spese della guerra.

Iraq Coalition Causalty Count : è il sito, collegato al precedente, che "conta" quotidianamente, ora per ora, i militari occidentali che muoiono nella sporca guerra in Iraq. Attraverso un link si accede all'analogo "conteggio" relativo alla guerra in Afghanista

Guerra in Iraq: 7.8 Mb di immagini accompagnate solo dal titolo per riflettere insieme sulla guerra in medio-oriente. E' la mostra che Alternainsieme ha preparato nel dicembre 2005

Diapositive Guantanamo: Poche diapositive per cercare di far luce su quello che avviene nella base navale USA in territorio cubano. Le torture, il trattamento dei prigionieri, X-Ray camp e altro.Materiale autoprodotto nel maggio 2000


(04.09.06) "Qana": ascolta la nuova canzone di Patty Smith dedicata alle vittime del bombardamento israeliano a Cana /Qana (Libano) del 30 luglio 2006. (qui)

(23.08.06) Israele – Libano: un rapporto di Amnesty International presenta le prove della deliberata distruzione di infrastrutture civili (Amnesty Italia, 23.08.06)

LIBANO. 600 morti e 1.000.000 di sfollati "CESSARE IL FUOCO"
* Raccolta fondi per sostenere le iniziative umanitarie della società civile libanese e palestinese (campagna promossa da "Un Ponte Per...")
Leggi e diffondi l'appello
(clicca QUI)


Libano: fermare la guerra. BERGAMO, MARTEDI 18 LUGLIO 2006, ore 18.30 PRESIDIO in Piazza Matteotti (di fronte al Comune) L'APPELLO DI ACTION FOR PEACE (LEGGI)

(05.05.06) SAN PAOLO D'ARGON. L' ALTERNATIVA ALLA FIACCOLATA DELLA PACE. "Cordoglio per tutte le vittime", " Via i soldati dall' Iraq". "Rispettare l'articolo 11 della Costituzione: L' Italia ripudia la guerra" (leggi il volantino / guarda le foto) Scarica le poesie di Zio Enzo Si vis pacem para bellum e Homo Homini Lupus lette durante la fiaccolata della pace

(14.01.06) Cindy Sheehan ("Mamma Pace"): "Italia, ritirati dall’Iraq". "Mio figlio è morto per le bugie di Bush. Il presidente non merita alcun rispetto: è un assassino, un codardo e un menzognero. Italiani, non diventate complici dei crimini di guerra compiuti dagli Usa in Iraq, ritirate le vostre truppe. I giornali tacciono e hanno taciuto sulla guerra, i giornalisti non hanno il coraggio di fare domande scomode a Bush. Per questo sono andata a Crawford ed ho gridato a Bush la mia rabbia".Il soldato Casey Sheehan è morto il 4 aprile 2004 a Baghdad. Da allora sua madre Cindy manifesta contro la guerra. "Peace mom" è diventata una vera ossessione per Bush. (leggi e scarica l'intervista completa)


 

 

 

 

VICENZA 15.12.07
NO DAL MOLIN

 

Vicenza - 17.02.07

 

Milano - 18.11.06

Manifestazione per la Palestina

 

Extraordinary renditions (rapimenti Cia)

Il caso Elkassim QUI

 


L'Alternativa San Paolo d'Argon - contattaci

Counter