(27.09.13) CHIUDUNO. FERMARE LO SFRATTO DI MAMMA HAKIMA E DELLA SUA FAMIGLIA

* Venerdì 27 settembre, dalle ore 8.30, PRESIDIO ANTISFRATTO a Chiuduno V. Tenente Belotti 8

La mattina di venerdi 27 settembre è previsto a Chiuduno, l’esecuzione dell sfratto della mamma Hakima, della sua piccola figlia di 3 mesi e del marito. Anche stavolta, come è diventato ormai frequentissimo in tutta la provincia di Bergamo, si trattava di uno sfratto per morosità incolpevole, a seguito della perdita del lavoro del marito e dello stipendio ridotto (ad 1/3) per Hakima a causa della maternità.
Grazie all’impegno dei volontari dello Sportello sociale di Castelli Calepio, che avevano intavolato trattative con il Comune di Chiuduno ed il proprietario dell’appartamento, si era riusciti ad ottenere un rinvio fino al 27 settembre. I volontari erano riusciti a ottenere che il comune di Chiuduno, pur nella mancanza di politiche complessive nell’affrontare il problema casa, almeno mettesse a disposizione una somma economica che permise di raggiungere l’accordo con i proprietari per il rinvio dello sfratto.
Purtroppo questa volta il Comune nega qualsiasi altro intervento. Per questo lo Sportello Sociale Valcalepio organizza un presidio, fissato venerdi 27 settembre ore 8.30 a Chiuduno ( Via Tenente Belotti n° 8 ). Invitiamo tutte le forze politiche e sociali, nonchè le persone solidali, a partecipare. (per comunicazioni tel. 333.8737525)

Lo sportello sociale di Castelli Calepio è aperto tutti i lunedì dalle ore 19,00 alle ore 20,30 presso la sede Rifondazione Comunista in via Roma , 21 a Tagliuno.

Diritto alla casa, le nostre precedenti info: qui


(15.05.13) CHIUDUNO. RIMANDATO AL 27 SETTEMBRE LO SFRATTO DELLA FAMIGLIA DI H.S.

Questa mattina, mercoledì 15 maggio, era programmato a Chiuduno, in via Tenente Belotti, lo sfratto di H.S., della piccola figlia di 3 mesi e del marito. Anche stavolta, come è diventato ormai frequentissimo in tutta la provincia di Bergamo, si trattava di uno sfratto per morosità incolpevole, a seguito della perdita del lavoro del marito e dello stipendio ridotto (ad 1/3) per H.S. a causa della maternità.
Grazie all’impegno dei volontari dello sportello sociale di Castelli Calepio, che nei giorni scorsi hanno intavolato trattative con il comune di Chiuduno ed il proprietario dell’appartamento, siamo riusciti ad ottenere un rinvio (questa volta fino al 27 settembre).
Registriamo che, diversamente dalle altre amministrazioni della zona, il comune di Chiuduno, pur nella mancanza di politiche complessive nell’affrontare il problema casa, almeno ha seguito questa vicenda ed ha messo a disposizione una somma che ha consentito di raggiungere l’accordo con i proprietari per il rinvio dello sfratto. (15.05.13 - Claudio Sala)

Lo sportello sociale di Castelli Calepio è aperto tutti i lunedì dalle ore 19,00 alle ore 20,30 presso la sede Rifondazione Comunista – Unione Inquilini in via Roma , 21 a Tagliuno. Info: tel. 333. 8737525)

Unione Inquilini Bergamo, le nostre precedenti info: qui


(05.11.11) STRADE PROVINCIALE 91 e STATALE 42 TUTTI GLI APPALTI ALLA STESSA IMPRESA?

Nei giorni scorsi abbiamo ricevuto dalla Valcalepio una mail molto indignata per la lentezza dei lavori con cui procede la costruzione del secondo lotto da Costa di Mezzate a Chiuduno della variante alla Strada Provinciale 91. I lavori per questo nuovo tratto di strada sono stati aperti solo nel maggio 2010, mentre la consegna sarebbe prevista per il 25 aprile prossimo. Una cosa che non sapevamo è che la ditta che ha vinto l’appalto per quest’opera (18.500.000 euro, secondo l’ultima modifica in corso d’opera - agosto 2011: cfr. QUI), o per lo meno l’impresa capofila, è la Milesi geom. Sergio Srl di Gorlago. Si tratta della stessa ditta che ha vinto - non senza svariate vicissitudini di ricorsi alla giustizia amministrativa di cui abbiamo informato anche noi (cfr. QUI) - l’appalto per la statale 42 da Albano Sant’Alessandro a Trescore Balneario. Non è che a costruire tante strade sempre le stesse ditte da qualche parte si sia costretti a fare ritardi? Così si chiedono in Valcalepio, e così ci chiediamo pure noi. Pur non essendo patiti dell’asfalto, siamo in ogni caso convinti che, quando si è deciso di fare una strada, la si faccia nel miglior modo e nel minor tempo possibili. Last but not least, ricordiamo che la geom. Milesi Srl è tuttora impegnata pure nella costruzione del nuovo municipio di San Paolo d’Argon nell’ex filatoio (cfr. QUI)