Feb 05 2010

(07.02.10) Mobilitazione antirazzista

Tag:Tag , site @ 11:59

(07.02.10) ALZANO LOMBARDO PRESIDIO-MANIFESTAZIONE ”NO RAZZISMO DAY” L’appello del Coordinamento Immigrati invita alla mobilitazione per fermare l’offensiva razzista, “unica risposta alla crisi economica” giocata dalle forze di governo “sulle paure e le insicurezze generate dal peggioramento delle condizioni sociali per criminalizzare non solo i migranti ma anche il disagio e la povertà”. Ad Alzano, come in altri comuni, la Lega ha prima assunto e ora ostenta un provvedimento palesemente discriminatorio verso gli immigrati. Nello stesso tempo ad Alzano si sta procedendo allo smantellamento della storica cartiera per far posto al business edilizio liquidando oltre un centinaio di posti di lavoro. Occorre rispondere mettendo al centro la difesa degli interessi dei lavoratori, senza alcuna distinzione di provenienza nazionale o religione. L’appuntamento è domenica 7 febbraio, ore 10.15, via Mazzini (rotonda di fronte al Comune), ad Alzano Lombardo (bg)

L’appello del Coordinamento Immigrati Bergamo: qui. Cfr. anche “No razzismo day Alzano Lombardo” (facebook): qui. Le precedenti info: qui

PRESIDIO-MANIFESTAZIONE “NO RAZZISMO DAY”

Domenica 7 Febbraio, ore 10.15 - Alzano Lombardo (Bg)
Via Mazzini (rotonda di fronte al Comune)

Tanto al Nord come al Sud dell’Italia, nei territori economicamente ricchi come in quelli poveri, la cultura e la pratica del razzismo stanno conoscendo una selvaggia recrudescenza, come i fatti di Rosarno di questi ultimi giorni ben evidenziano.

Il razzismo viene ormai agito dalle forze di governo come unica risposta alla crisi economica, utilizzando le paure e le insicurezze generate dal peggioramento delle condizioni sociali per criminalizzare non solo i migranti ma anche il disagio e la povertà.

Chiudono le fabbriche, migliaia di lavoratori perdono il posto di lavoro o vivono l’incertezza della cassa integrazione, le vite e il futuro di tanti diviene velocemente precario. Ma la classe economica e politica dirigente ha come unica preoccupazione quella di continuare a fare affari, difendere gli interessi del privilegio, della speculazione finanziaria ed edilizia.

Anche nella nostra provincia le destre che governano - dopo le ultime elezioni - la città capoluogo, la Provincia e molte amministrazioni comunali, producono con sistematicità impressionante decisioni politiche e amministrative che contengano sfacciati e impresentabili elementi di discriminazione.

Chi è in prima fila nelle campagne razziste - come succede spesso con le amministrazioni leghiste - lo è anche nelle politiche che distruggono l’ambiente, privatizzano i servizi sociali, smantellano fabbriche e posti di lavoro, avvantaggiano la rendita e la speculazione.

Il caso di Alzano Lombardo è emblematico, ma purtroppo solo uno dei tanti esempi. Qui l’amministrazione comunale della Lega ha approvato un regolamento che discrimina gli stranieri nel sostegno al reddito per chi è in difficoltà economica; è la stessa amministrazione che ha favorito lo smantellamento della cartiera della storica industria Pigna per dare luogo ad una colossale e lucrosa speculazione edilizia con la conseguente liquidazione di oltre un centinaio di posti di lavoro.

Questa simbiosi tra affarismo e razzismo deve essere denunciata e sconfitta per difendere i valori di civiltà, ma anche le condizioni economiche e sociali dei lavoratori e delle categorie meno abbienti.

Facciamo appello alle forze politiche e sociali democratiche affinché - di fronte alla crisi, all’affarismo e al razzismo - si risponda con una mobilitazione che metta al centro la difesa degli interessi dei lavoratori, senza alcuna distinzione di provenienza nazionale o religione.

La manifestazione di Alzano deve essere un momento di una grande e plurale mobilitazione che avrà altri appuntamenti nazionali nelle giornate contro il razzismo del 1 Marzo e del 6 Marzo a Milano.

Coordinamento Immigrati Bergamo - Coordinamento Lavoratori migranti Fiom-Cgil/bg - Tavola della Pace Valbrembana - C.a.l.m.a (Comitato Autorganizzato Lavoratori Migranti Alzano Lombardo) - Movimento Studentesco Bergamo - Brigate di Solidarietà Attiva - Bergamo; “L’Alternativa” San Paolo d’Argon - Federazione della Sinistra (Prc, Pdci, Socialismo 2000) - Gruppo accoglienza migranti “Il Porto” Dalmine e Ponte San Pietro - Collettivo Studentesco “Donchisciotte” scuole Polo Gavazzeni Bergamo - Gruppo “No Lega Day” Bergamo - “Primo marzo sciopero degli stranieri” Bergamo - Associazione Fulbe - Sindacato R.d.B./CUB Bergamo - Associazione Boliviana “Madre Tierra” - Rete Bassa - Comitato Antirazzista 4 Ottobre - Associazione senegalese “Lao” - Collettivo Politico Alzano L. - Arci Bergamo - Prc circolo “Puletti” Alzano - Csa PacìPaciana Bergamo - Rifondazione Comunista  Torre Boldone -  Ass. de Peruanos residentes en Bergamo -  Associazione “Arte a Sinistra” - Comitato “Amici della Piazza” Cividate al Piano -  Associazione culturale “Archè” Torre Boldone

Per adesioni e comunicazioni: alternainsieme@yahoo.it , 339.7728683 (Fabio), 380.6865816 (Ahmed)

Lascia una risposta