Mar 18 2016

(21.03.16) Carobbio degli Angeli. Sfratti: Presidio solidale per una famiglia con tre bambini piccoli

(21.03.16) CAROBBIO DEGLI ANGELI. MOBILITAZIONE ANTISFRATTO PER S., LA MOGLIE E TRE BAMBINI

*Lunedì 21 marzo, dalle ore 8.30 PRESIDIO SOLIDALE a Carobbio degli Angeli, via Salnitro 13

I servizi sociali del Comune di Carobbio degli Angeli già dall’estate scorsa erano stati diligentemente informati dell’ingiunzione di sfratto a carico della famiglia di S., disoccupato da diverso tempo e quindi non più in grado di pagare l’affitto.
L’ingiunzione di sfratto ha poi fatto il suo corso fino ad arrivare allo sfratto esecutivo, una prima volta alcune settimane fa e poi posticipato a lunedì 21 marzo, giorno in cui dovrà essere lasciato l’attuale alloggio - peraltro in precarie condizioni anche secondo la denuncia che è stata presentata all’autorità comunale.
Ma in tutto questo tempo - poco meno di una anno - la sola risposta alla richiesta di aiuto pervenuta dal Comune di Carobbio (ora retto da un commissario prefettizio) è quella di dividere la famiglia, mandando la moglie di S. con i tre bambini piccoli in una comunità a Bergamo e lasciare S. al suo destino, cioè senza alloggio.
Una soluzione irrispettosa dei diritti del persone e della famiglia e per di più costosa per le casse comunali. Perché non inserire invece S., la moglie e i figli nell’alloggio, ora libero e nella disponibilità del Consorzio Servizi Valcavallina, di cui Carobbio fa parte, e destinato ai casi di emergenze derivanti dalla crisi abitativa?
Inutile dire che in questo modo si risparmiarebbero oneri delle casse comunali, mentre la famiglia di S. potrebbe rimanere unita, tanto più che negli ultimi tempi S. ha trovato un lavoro seppure ancora precario.
“Ma se la famiglia entra in questo alloggio, poi non ne vorrà più uscire”, così ci è stato risposto dai servizi sociali. Una argomentazione che non regge per niente: che ci stanno a fare gli alloggi per le emergenze abitative se poi vengono lasciati vuoti e non vengono più utilizzati nemmeno quando servono?
Per chiedere una soluzione abitativa diversa, razionale e ragionevole, e perché siano risparmiati a S. e ai suoi cari disagi maggiori e un’ulteriore umiliazione, lunedì 21 marzo, dalle ore 8.30 circa, ci sarà un presidio solidale davanti all’abitazione di S. a Carobbio dgeli Angeli, in via Salnitro 13
.(Unione Inquilini Bergamo, per comunicazioni: tel. 3397728683 - Fabio Cochis)

Diritto alla casa, le nostre precedenti info: qui


Lascia una risposta