Dic 24 2015

(22.12.15) Seriate (bg). Foto dal presidio contro la mozione discriminatoria della maggioranza consiliare

Tag:Tag admin @ 20:23

(22.12.15) SERIATE. FOTO DAL PRESIDIO ANTIRAZZISTA CONTRO LA MOZIONE DISCRIMINATORIA DELLA MAGGIORANZA CONSILIARE

Non solo la Lega Nord ma anche Forza Italia e il gruppo indigeno di destra vogliono che il Comune prosegua secondo l’indirizzo discriminatorio. Per colpa del Tribunale di Bergamo e delle leggi che regolano la convivenza secondo i principi costituzionali, è divenuto per loro impossibile ormai mettere la tassa specifica contro gli immigrati attraverso il “certificato di idoneità alloggiativa”, di cui hanno bisogno solo i residenti non-UE. Ecco che allora la maggioranza che regge il Comune di Seriate vuole moltiplicare i “controlli”, solo sulle abitazioni degli immigrati, non per la sicurezza delle persone e degli alloggi, ma solo per prenderli in fallo e bloccargli il rilascio di una certificazione che per loro è vitale. C’è un quid notevole di voglia di discriminazione e prevaricazione, di cui si occuperanno certamente anche i nostri amici avvocati e avvocate (bravissimi e bravissime!) dell’Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione. Quelli della maggioranza consiliare hanno già detto che i costi dei controlli vessatori aggiuntivi saranno “spalmati” su tutta la cittadinanza. Dopo le feste, o forse anche durante, lo strombazzeranno da tutte le parti come pretesto per addosso agli immigrati, dividere, creare disinformazione, odio e rancori tanto confusi quanto inconcludenti, ma per i Lumbard vitali per sopravvivere elettoralmente e amministrare senza mettere in campo nemmeno uno straccio di politiche sociali a favore di chi è più povero, italiano o meno che sia. C’è cattiva politica, ma anche una buona dose di profonda stronzaggine umana in tutto questo. (22.12.15 - alternainsieme.net)

  • Le altre foto dal presidio antidiscriminazione del 22.12.15: qui
  • Seriate. Tassa discriminatoria, le nostre precedenti info: qui

Lascia una risposta