Nov 16 2015

(19.11.15) Endine. Sfratto: difendiamo la famiglia di Hanane e Mohamed, i loro 6 bambini e l’anziana nonna

Tag:Tag , admin @ 18:33

(19.11.15) ENDINE. SFRATTO: DIFENDIAMO LA FAMIGLIA DI HANANE E MOHAMED, I LORO SEI BAMBINI E LA NONNA ANZIANA

* Giovedì 19 novembre dalle ore 12.30, PRESIDIO SOLIDALE a Endine, Piazza Vittorio Veneto 3 (per info tel. 3426334747 - Rosanna)

Continua il dramma della famiglia di Hanane e Mohamed, dei loro sei figli (da 11 anni a 14 mesi) e dell’anziana madre. Dopo l’uscita dell’Ufficiale giudiziario per l’esecuzione dello sfratto il 6 ottobre scorso, che aveva consentito il rinvio al 19 novembre, come Unione Inquilini abbiamo cercato di interloquire con l’Amministrazione comunale per definire insieme un percorso ponte per la famiglia a partire dall’individuazione di un alloggio alternativo.
Nessuna risposta da parte del Sindaco e dall’Assessora ai Servizi sociali. Addirittura ci è stata comunicata l’intenzione di procedere ad inserire – a partire dal giorno dell’esecuzione dello sfratto – i sei figli di Mohamed e Hanane in famiglie diverse, “uno per famiglia”, una vera e propria minaccia alla famiglia Hanane e Mohamed che a noi appare semplicemente mostruosa oltre che al di fuori di qualsiasi legalità.
Di questi atteggiamenti e intenzioni abbiamo informato - con mail all’attenzione del Sig. Viceprefetto - anche la Prefettura di Bergamo.
Giovedì 19 novembre è prevista la seconda uscita dell’Ufficiale giudiziario per lo sgombero. Per non lasciare sola la famiglia di Hanane e Mohamed, per impedire che al dramma dello sfratto si aggiungano altre umiliazioni, invitiamo a partecipare al presidio solidale dalla ore 12.30 a Endine, in Piazza Vittorio Veneto 3, davanti al “Patronato San Vincenzo. (Unioni Inquilini Bergamo)

Diritto alla casa, le nostre precedenti info: qui

Lascia una risposta