Giu 03 2015

(03.06.15) Treviglio. Sfratto di Paolin. Il comune finalmente si è dato una smossa

Tag:Tag admin @ 18:54

(03.06.15) TREVIGLIO. SFRATTO DELLA FAMIGLIA DI PAOLIN. IL COMUNE FINALMENTE SI E’ DATO UNA SMOSSA

UNIONE INQUILINI CHIEDE IL BLOCCO DEGLI SFRATTI E LA REALIZZAZIONE DI NUOVE CASE POPOLARI.
Gli attivisti dell’Unione Inquilini per il presidio antisfratto di questa mattina avevano preparato una mobilitazione molto partecipata prevedendo di doversi scontrare con la volontà della proprietà di far eseguire lo sfratto della famiglia di Paolin.
Invece questa mattina abbiamo appreso che ieri l’Amministrazione comunale - secondo quanto da noi sollecitato nei giorni scorsi - aveva raggiunto un accordo con la proprietà per un rinvio in attesa dell’assegnazione della casa popolare. Questo perché la famiglia di Paolin è in buona posizione in graduatoria e, presumibilmente, otterrà la casa a breve.
Quando l’ufficiale giudiziario si è presentato abbiamo ottenuto un rinvio fino al 15 luglio.
Davide Canto, attivista del Unione Inquilini, esprime sollievo per il rinvio ma non è ancora soddisfatto: “La situazione sociale è drammatica a Treviglio: a causa della crisi economica aumentano la povertà e gli sfratti per morosità incolpevole. Il Comune, nonostante l’impegno per Paolin, appare ancora impreparato ad affrontare la situazione. Chiediamo al Prefetto e al Sindaco di Treviglio di operare per bloccare le esecuzioni degli sfratti e di aumentare la disponibilità di case popolari per rispondere alla crisi che avanza.” (a cura Unione Inquilini Treviglio-Bergamo, per comunicazioni tel. 339.7728683)

Diritto alla casa, le nostre precedenti info: qui

Lascia una risposta