Apr 22 2014

(23.04.14) Bergamo-Colognola. Presidio antisfatto per famiglia di 3 donne sole

Tag:Tag admin @ 6:29

(23.04.14) BERGAMO. FINITA LA PASQUA GLI SFRATTI RICOMINCIANO: E’ IL TURNO DI 3 DONNE SOLE. L’UNIONE INQUILINI ORGANIZZA UN PRESIDIO E ATTACCA IL COMUNE: ESCA DALL’IMMOBILISMO

* Mercoledi 23 aprile, Bergamo-Colognola, PRESIDIO ANTISFRATTO dalle ore 8.30 in via Costantina n° 25 (info: tel. 339.7728683).

Il numero degli sfratti per morosità non è mai stati tanto alto a Bergamo e provincia. Secondo i dati provvisori forniti dal Ministero, nel 2013 la situazione è ulteriormente peggiorata rispetto al 2012. Infatti, nel periodo da gennaio a giugno 2013, sono stati 645 gli sfratti convalidati in bergamasca. Se nella seconda metà del 2013 si confermasse lo stesso andamento, gli sfratti emessi ammonterebbero a 1.290. Circa centoventi sfratti in più dell’anno prima. Infine, gli sfratti eseguiti nella prima metà del 2013 sono stati 288, anche in questo caso la tendenza è in forte crescita.
È in questo contesto che si svolgerà, la mattina di mercoledi 23 aprile, lo sfratto della famiglia di Nadia. Sono appena finite le vacanze di pasqua ma gli sfratti ricominciano con aumentata intensità. Il problema è ancora più grave soprattutto perché, in questo caso, comprende una famiglia composto integralmente da donne; infatti, oltre all’inquilina, ci sono la figlia e l’anziana mamma gravemente malata (affetta da tumore). Tutte le persone sono disoccupate da diversi anni.
Nadia è in posizione utile, nella graduatoria, per l’assegnazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica ma, come succede sempre più spesso, pur avendo diritto alla casa il Comune non gliel’ha ancora assegnata per la carenza di alloggi liberi. Nel frattempo l’ufficiale giudiziario e il proprietario richiedono che se ne vada dall’alloggio attualmente abitato e ordinano lo sgombero con l’utilizzo della polizia.
L’Unione Inquilini non può permettere che una famiglia di donne in condizione di fragilità venga gettata in strada senza soluzione. Per mercoledi 23 aprile dalle ore 8.30, ci sarà un presidio di solidarietà davanti alla casa di Nadia a Bergamo, in via Costantina n° 25 (quartiere Colognola). Chiediamo a tutti i cittadini democratici, alle forze politiche e sociali di partecipare al presidio.
Se il Comune di Bergamo lamenta di non avere alloggi pubblici disponibili immediatamente chiediamo che Prefetto di Bergamo e Sindaco del Comune capoluogo escano dall’immobilismo e interrompano le esecuzioni degli sfratti almeno dove vivono anziani, minorenni, invalidi o disoccupati.

Sfratti, le nostre precedenti info: qui

Lascia una risposta