Set 21 2013

(21.09.13) Costa Volpino. Il presidio blocca lo sgombero della famiglia di Mustafa

Tag:Tag , admin @ 7:11

(21.09.13) COSTA VOLPINO. IL PRESIDIO BLOCCA LO SGOMBERO DELLA FAMIGLIA DI MUSTAFA

L’altro giorno a Costa Volpino mattinata di presidio davanti al condominio di Via Primo Maggio per contrastare l’ennesimo sfratto per morosità incolpevole. Mustafa non ha pagato l’affitto perché licenziato, ingiustamente secondo la sentenza del giudice, ma non è stato più riassunto grazie alla riforma Fornero perché il datore di lavoro ha scelto di risarcire il lavoratore anziché riassumerlo. Ma i soldi del risarcimento non sono ancora arrivati. La mobilitazione di giovedì, promossa dall’Unione Inquilini, ha però impedito lo sgombero di Mustafà, della moglie e dei tre figli (5, 9, 11 anni). L’esecuzione dello sfratto è stata rimandata al 31 ottobre. La situazione degli sfratti si sta aggravando in tutta la provincia e da tempo l’Unione Inquilini chede da tempo una moratoria e l’impegno delle istituzioni (dalla Prefettura ai comuni) di garantire una graduazione degli sfratti e il passaggio da casa a casa per le famiglie sfrattate. Per il 10 ottobre, nell’ambito della mobilitazione nazionale e internazionale “Sfratti zero”, è prevista anche a Bergamo una manifestazione davanti alla Prefettura a Bergamo. (per ulteriori info e per contribuire alla mobilitazione antisfratto e per il diritto alla casa: tel. 339.7728683 - Fabio)

Cfr. L’Eco di Bergamo, 20.09.13: qui

Video TeleBoario 19.09.13: qui

Diritto alla casa, le nostre precedenti info: qui

Lascia una risposta