Apr 30 2013

(30.04.13) Aviatico. La provocazione elettorale fascista cassata dalla Sottocommissione Circondariale

Tag:Tag admin @ 6:14

(30.04.13) AVIATICO. LA PROVOCAZIONE ELETTORALE FASCISTA CASSATA DALLA SOTTOCOMMISSIONE CIRCONDARIALE

L’Eco di Bergamo, nel pubblicare liste e candidati delle elezioni comunali che si terranno prossimamente in alcuni comuni bergamaschi, non ha omesso di riportare in data 28 aprile candidati e contrassegno della cosiddetta lista MFL (Movimento Fascismo e Libertà). In realtà già il 27 aprile la Prima Sottocommissione Elettorale Circondariale di Bergamo, secondo quanto risulta dal verbale pubblicato nell’albo pretorio on-line del Comune di Aviatico, aveva già deliberato unanimemente di non approvare né “la candidatura alla carica di Sindaco del Sig. Poli Mirko, nato a Brescia etc.”, né la lista dei candidati consiglieri del Comune di Aviatico contraddistinta con il contrassegno descritto in oggetto”, né il contrassegno della lista. Così vengono motivate le mancate approvazioni: “Il diritto di associarsi in un partito politico, sancito dall’art. 49 Cost., e quello dell’accesso alle cariche elettive, ex art. 51 Cost., trovano un limite nel divieto di riorganizzazione del disciolto partito fascista imposta dalla XII disposizione transitoria e finale della Costituzione e che, in tale quadro, si iscrive la disciplina che regola il procedimento elettorale e i casi che fissano i casi esclusione e di correzione dei contrassegni e delle liste elettorali”. Come è noto, nei comuni inferiori a 1.000 abitanti (Aviatico ne ha poco più di 500) per la presentazione alle comunali non sono necessarie firme di presentatori. Ciò purtroppo consente provocazioni come questa di MFL da parte di soggetti e figuri quasi sempre completamente estranei al territorio. Mentre esprimiamo soddisfazione per quanto deliberato dalla Sottocommissione Circondariale, dobbiamo purtroppo constatare come “L’Eco di Bergamo” - con mal riposto zelo - abbia pubblicato la lista già cassata unitamente al simbolo che riporta il fascio littorio, con conseguente increscioso danno d’immagine in particolare al comune e ai cittadini di Aviatico. (30.04.13 - alternainsieme.net)

5 risposte a “(30.04.13) Aviatico. La provocazione elettorale fascista cassata dalla Sottocommissione Circondariale”

  1. Andrea ha scritto:

    Già il fatto che utilizziate il termine “cosiddetta” per una lista regolarmente costituita la dice lunga sulla vostra serietà intellettuale e professionale. E ditemi, di grazia, voi chi sareste? Dei cosiddetti giornalisti?

  2. Andrea ha scritto:

    Chiedo scusa. Uscite da una lista di sinistra e citate, originalissimamente devo dire!, la trita e ritrita frase di Brecht. Inquadrati.

  3. admin ha scritto:

    Andrea - di cognome Chessa, Vice Segretario Nazionale per le Isole del Movimento Fascismo e Libertà - Partito Socialista Nazionale (MFL/PSN) - non ha gradito la nostra nota. Non gradisce noi. Ne siamo soddisfatti.

  4. Li beccamo quando volrmo! ha scritto:

    Ma esistono ancora di questi penosi personaggi inneggiatori del fascismo?? Va be cerchiamo di porci rimendio, almeno…..

  5. Andrea Chessa ha scritto:

    Adesso come farò a dormire dopo che Lei ha fatto questa battutina così originale e sagace?
    E non solo sa fare copia-incolla della legge Scelba e dell’articolo 21, ma sa anche cliccare sopra i nomi di chi commenta sul suo blog. Eccezionale. Dalla Hazet 36 al mouse di un pc. Progressi.

Lascia una risposta