Apr 26 2013

(26.04.13) La Montello Spa ridimensiona il progetto di ampliamento?

Tag:Tag , , admin @ 6:17

(26.04.13) MONTELLO. AMPLIAMENTO DEL CENTRO RIFIUTI. LA MONTELLO SPA RINUNCIA AL CONFERIMENTO DI 100.000 TONNNELLATE ANNUE DI FANGHI DA DEPURAZIONE

In data 20 aprile la Montello Spa ha comunicato ufficialmente di aver presentato alla Provincia di Bergamo una nuova istanza di “modifica sostanziale” del precedente piano di ampliamento degli impianti di trattamento dei rifiuti, che prevedeva di portare la quantità dei rifiuti trattati da 210 mila tonnellate annue a 400 mila.
Con una nuova istanza di autorizzazione, derivata evidentemente dalle prescrizioni avanzate dall’ufficio della Provincia di Bergamo-Settore ambiente in parziale sintonia con alcuni dei contenuti delle osservazioni presentate in particolare dal comitato Cittadini per l’ambiente di Montello, dalla lista di minoranza Vivere Montello e dal tecnico Marco Caldiroli per conto di Medicina Democratica Movimento di lotta per la Salute, la Montello Spa - secondo quanto comunica - rinuncia rispetto al progetto originario:
• alla realizzazione del “nuovo impianto di trattamento termico/essicazione fanghi con inserimento nuovi codici CER” per t/anno 110.000.
• all’utilizzo dei fanghi derivanti dall’impianto di trattamento termico/essicazione non più realizzato nella “Attività miscelazione rifiuti non pericolosi (R3-R12-R13)” per t/anno 35.000.
Consegue da tali rinunce una “riduzione della potenzialità della piattaforma portando i quantitativi massimi di rifiuti conferibili su base annua da 410.00 t. a 300.000 t”. Si ricorda che allo stato attuale la Montello è autorizzata a trattare 210.000 tonnellate annue.
Vengono invece confermate le altre modifiche e potenziamenti agli impianti di trattamento rifiuti e recupero energetico secondo quanto previsto nell’istanza presentata alla Provincia alla fine dell’ottobre 2012.
Il nuovo progetto dell’opera, lo studio di impatto ambientale e la sintesi non tecnica saranno consultabili a breve in www.silvia.regione.lombardia.it. Entro il 18 giugno cittadini, enti e associazioni potranno presentare ulteriori osservazioni. I gruppi ambientalisti locali si incontreranno nei prossimi giorni per valutare la documentazione.

Cfr. Avviso al pubblico della Montello Spa 20.04.13 (qui); Verbale conferenza dei servizi del 06.02.13 (qui); Nota della Provincia di Bergamo-Settore Ambiente-Servizio produzione e trasporto energia del 07.03.13 (qui)

Le nostre precedenti info: qui

Lascia una risposta