Ago 20 2012

(26.0812) Bossico. Altra devastante gara di fuoristrada sui prati dell’Altopiano?

Tag:Tag site @ 12:10

(26.08.12) BOSSICO. ALTRA DEVASTANTE GARA DI FUORISTRADA SUI PRATI DELL’ALTOPIANO?

In Valcavallina non si è ripetuto quest’anno (almeno finora…) il campionato di enduro che l’anno scorso aveva devastato prati e sentieri boschivi dai Colli di San Fermo al Colle Gallo (cfr. qui). In compenso c’è stata il Primo Maggio scorso una gara 4X4 nel Plis delle Valli d’Argon ad Albano Sant’Alessandro (cfr. Alternainsieme.net 30.04.12 qui). Riportiamo di seguito la segnalazione che ci è giunta da Sergio Primo del Bello di una nuova gara di enduro che si dovrebbe tenere domenica prossima nello splendido scenario dell’Altopiano di Bossico…

Che cosa è? E’ una gara di enduro (cfr. locandina qui) che si svolgerà in un’area privata nei bellissimi prati dell’altopiano di Bossico, ad una quota di oltre 800 m slm in un ambiente naturale classificato dalla Regione Lombardia di alta naturalità e per tale ragione da salvaguardare e proteggere.

Cosa si sa? Poco o nulla in quanto l’evento non è segnalato nei programmi e nei siti web degli uffici turistici e dei comuni di Bossico, Lovere e dell’Alto Sebino. Non è noto il percorso ne quali interventi di ripristino sono previsti.

E’ autorizzata? No. Il WWF ha inoltrato, ai sensi dell’art. del DL n. 195/2005, richiesta degli atti autorizzativi alla Comunità Montana Laghi Bergamaschi ed al Comune di Lovere. Per ora è pervenuta la risposta della Comunità Montana che dichiara di non aver ricevuto alcuna domanda. Il Comune di Lovere interpellato dal Paolo Valoti ritiene di non avere competenza in quanto l’evento si svolge su un terreno privato.

Chi si sta interressando? Per ora risulta solo il WWF Bergamo e qualche esponente del CAI ( a titolo individuale). Silenzio assoluto sulla stampa e sul web. Altre organizzazioni, tranne la rete Orobievive, per ora non hanno preso posizione.

Esistono foto della gara?No. Però grazie agli amici del Museo di Scienze naturali di Lovere, sono disponibili alcune foto della gara del 2011: * Bossico_enduro_5_abeti_dopo_2011 * Bossico_Monte_di Lovere_praterie (1) * Bossico_Monte_di Lovere praterie (2)

L’area è di particolare interesse? Si. Oltre al valore naturalistico caratterizzato dalla presenza di praterie alpine, boschi e pinete, l’area è di alto valore paesaggistico e panoramico. E’ stato oggetto di studi naturalistici e botanici da parte del Museo di Scienze Naturali di Lovere e più recentemente di uno studio geologico e geomorfologico da parte di Carrara e Fantini. La loro ricerca, I segreti di prati di Sta è stata pubblica sul volume Val Borlezza, edito nel 2007 da Moma Comunicazione - Unione Comuni della Presolana.

Cosa bisognerebbe fare? Inviare ai sindaci dei comuni di Lovere, Bossico, ai rispettivi uffici turistici e alla Comunità Montana di Lovere messaggi di protesta e dissenso verso tali manifestazioni che oltre a danneggiare l’ambiente, offendono al memoria storica della comunità locale che da secoli ha sempre mantenuto e consevato con cura questi preziosi pascoli di monte. Il WWF si riserva di verificare quali azioni intraprendere nei prossimi giorni a difesa dell’alta naturalità. Prendendo esempio da quanto fatto dagli esponenti dell’organizzazione Centopercento animalisti che hanno manifestato in forma non violenta a Grumello del Monte in occasione la settimana scorsa del 20° campionato nazionale delle associazioni ornitologiche e venatorie (vedi qui articolo de L’Eco di Bg), si protrebbe fare lo stesso per Bossico domenica 26 agosto.” (cfr. anche Bergamonews.it 20.08.12: qui)

Nuova gara di enduro annunciata anche a Foppolo per il 15-16 settembre prossimi (cfr. oltre)

NUOVA GARA DI ENDURO ANNUNCIATA ANCHE A FOPPOLO PER IL 15-16 SETTEMBRE

Aggiornamento E’ pervenuta la risposta della Comunità Montana Valle Brembana alla richiesta inviata dal WWF Bergamo degli atti autorizzativi.

Cosa si scopre? Che la pratica inerente la vs. istanza risulta attualmente in fase istruttoria;Ma come è possibile allora che l’evento sia già ampiamente pubblicizzato a livello regionale e oltre?Manca neanche un mese all’evento e ancora non ci sono gli atti autorizzativi ed i pareri di merito? Eppure nonostante questo nel comunicato stampa di agosto si sostiene che:i percorso battuti dalla Valle Bergamasche Revival (così come quelli di tutte le altre manifestazioni off-road organizzate dal Motoclub Bergamo e dalla Scuderia Norelli) sono autorizzati da Comunità Montana, parco delle Orobie e amministrazioni locali.

Ancora una volta, come orami è prassi nella nostra provincia, si fa di tutto per arrivare all’ultimo minuto in modo da non lasciare la possibilità di riscorso o contestazione da parte di terzi.

Possibilità questa che deve essere garantita soprattutto in forza del carattere di interesse pubblico dell’evento e per il forte impatto ambientale che provoca. Ricordo ancora quanto viene riferito, con grande enfasi, nel comunicato stampa di giugno degli organizzatori (il percorso non è ancora noto):Inoltre, l’ampia conca ai piedi del Monte Stella ospiterà la prova speciale in fettucciato  …Il percorso si snoderà nei territori dei Comuni di Foppolo, Valleve, Branzi e Carona in provincia di Bergamo. Sono previsti 3 giri per un totale di circa 90 km.

Lascia una risposta