Mag 12 2012

Rovetta. No alle provocazioni neofasciste

Tag:Tag site @ 23:59

(27.05.12) ROVETTA. SE ANCHE STANOTTE DURASSE CENT’ANNI

Rovetta è un piccolo paese della provincia bergamasca, in alta Val Seriana: 4000 anime ai piedi della Presolana.
Ogni anno, dal 1992, simpatizzanti e nostalgici camerati provenienti da tutta Italia si riuniscono nel piccolo cimitero del paese per commemorare i miliziani della RSI della Legione Tagliamento fucilati dai partigiani, in quello che nel corso degli anni è diventato il più grande raduno nazifascista in Italia.
E come ogni anno si ritroveranno, il 27 Maggio 2012, in una parata di effigi naziste, teste rasate, saluti romani e inni al Duce; il tutto alla luce del sole, tra il silenzio-assenso delle istituzioni e la benedizione del loro prete in camicia nera: Padre Tam.
È proprio questa che si ritrova a Rovetta ogni anno quell’Italia che vuole oltraggiare la memoria di chi ha veramente lottato per la liberazione della nostra terra dalla follia fascista, martirizzando una delle più feroci ed efferate squadracce del periodo più buio della storia del nostro Paese.
Quest’anno però non ci si limiterà a ricordare solo i fatti che servono a giustificare l’illegalità delle loro azioni e dei loro valori. Quest’anno la Storia verrà ricordata tutta quanta.
L’obiettivo è quello di mostrare ciò che avviene ai margini di questo raduno: mostrarvi il
vero volto di questi nostalgici revisionisti, non tanto nei loro vestiti e nelle loro pose da ventennio, ma in quello che nascondono e in quello che si portano realmente appresso. Mostrarvi la nuda e cruda realtà, raccontarvi la storia dei fatti che si svolsero a Rovetta quel 28 Aprile del 1945, attraverso i protagonisti di allora e di oggi.  Quest’anno prima della loro commemorazione si terranno una serie di percorsi di Resistenza nei paesi che questa liberazione l’hanno vissuta sulla propria pelle quei giorni: incontri per non dimenticare, per non farci ingannare, per alzare fiero il nostro grido di Libertà!

Le prossime iniziative in programma sono:

Domenica 22 Aprile - Clusone, alle 15:30 al Teatro Tomasini
MAI MORTI - Spettacolo teatrale con Bebo Storti (free entry)

Sabato 28 Aprile - Fino del Monte, alle 18:00
INCONTRO CON GIOVANNI GERBI, PARTIGIANO - All’interno della Valserianalternativa in Festa

Lunedì 30 Aprile - Pisogne, dalle 18:00 al parco comunale Damioli
FESTA ANTIFASCISTA: PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTARIO E DIBATTITO SU ROVETTA - All’interno della festa del Kag

Sabato 5 Maggio - Rovetta, alle 15:30 presso la sala Conferenze
IL PASSATO FASCISTA E L’AVANZATA DELLE NUOVE DESTRE - Incontro con Saverio Ferrari e Lorenzo Migliorati

Domenica 27 Maggio - Rovetta, alle 9:00
MARCIA PARTIGIANA sui sentieri del Monte Blum

Per info scrivi a ribellidellamontagna@inventati.org oppure contatta su facebook Ribelli della Montagna!

Lascia una risposta