Set 07 2011

(07.09.11) SINDACATO. La Fiom chiede alla Cgil di ritirare la firma dall’Accordo del 28

Tag:Tag , site @ 20:08

(07.09.11) SINDACATO LA FIOM CHIEDE ALLA CGIL DI RITIRARE LA FIRMA DALL’ACCORDO DEL 28 GIUGNO

Quest’oggi il Comitato centrale della Fiom ha approvato con 102 voti a favore il documento presentato dalla Segreteria. Quello della minoranza di F. Durante e A. Breda ne ha avuto 27; 3 gli astenuti. Di seguito il testo integrale del documento approvato.

“Il Comitato Centrale della Fiom–Cgil esprime grande soddisfazione per la straordinaria riuscita dello sciopero generale e delle manifestazioni organizzate dalla Cgil per il 6 settembre.
L’obiettivo di contrastare e cambiare la manovra sbagliata, inaccettabile e discriminatoria del Governo e di cancellare l’articolo 8 richiede che la
Cgil prosegua la mobilitazione definendo un piano straordinario di iniziative, diffuso nei luoghi di lavoro e sul territorio fino anche ad una grande manifestazione nazionale.
La scelta del Governo condivisa da Confindustria e da Cisl e Uil, di introdurre con l’articolo 8 una legge a favore della Fiat e che cancella il diritto del lavoro, il Contratto nazionale e lo Statuto dei lavoratori, rende “carta straccia” l’ipotesi di Accordo del 28 giugno 2011.
Il Comitato Centrale della Fiom ritiene che a fronte di tale situazione la Cgil deve ritirare il proprio sostegno ed adesione all’ipotesi di Accordo del 28 giugno perché messo in discussione dalla legge del Governo e in coerenza con le aspettative delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno sostenuto lo sciopero e la mobilitazione del 6 settembre 2011.
Il Comitato Centrale conferma la convocazione dell’Assemblea nazionale Fiom-Cgil per il 22 e 23 settembre per predisporre la piattaforma per la riconquista del Ccnl da sottoporre al voto referendario delle lavoratrici e dei lavoratori metalmeccanici.”

Lascia una risposta