Giu 25 2011

(25.06.11) BERGAMO-LIBIA. Dove è finito il pacifismo della “Tavola della Pace”?

Tag:Tag site @ 16:15

(25.06.11) BERGAMO-LIBIA DOVE E’ FINITO IL PACIFISMO DELLA “TAVOLA DELLA PACE”?

Secondo un sondaggio riportato oggi da “Il Corriere della Sera” gli italiani che si dichiarano contrari all’intervento in Libia sono passati dal 53% al 69%. La “Tavola della Pace” di Bergamo nell’aprile scorso si interrogava: “Guerra sì o guerra no? Non abbiamo saputo rispondere in modo univoco alla concreta situazione”. E pure si chiedeva: “Ci aiuta a dare una risposta, l’articolo 11 della Costituzione italiana nella sua affermazione ‘l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali’?”(sic!). Come dire: mentre il popolo bue è contro l’intervento, la Tavola della Pace è dubbiosa e lascia palesemente intendere che si può essere anche a favore (”All’interno della Tavola della pace sono presenti posizioni diversificate”)! Ad oltre tre mesi dall’inizio dei bombardamenti Nato (abbiamo superato la durata dell’intervento in Kosovo del 1999!), sarebbe quantomeno d’obbligo per la Tavola della Pace bergamasca un approfondimento, alla luce - per esempio - anche di quanto scritto nei giorni scorsi da “Famiglia Cristiana” (cfr. QUI), o di quanto dichiarato già da tempo da Flavio Lotti, referente nazionale della Tavola della Pace (cfr. QUI).

Comunicato della Tavola della Pace - Bergamo: QUI

Una risposta a “(25.06.11) BERGAMO-LIBIA. Dove è finito il pacifismo della “Tavola della Pace”?”

  1. Fulmine ha scritto:

    La Tavola della Pace di Bergamo si chiede se l’Articolo 11 della Costituzione “aiuta a dare una risposta”. Che sia da cambiare anche questo articolo della Costituzione? Curioso che i dubbi vengano ad un ente che si chiama “Tavola della Pace”.

Lascia una risposta