Apr 08 2011

(08.04.11) Palosco. Residenza negata a un immigrato: il sindaco ricorre contro il Tribunale

Tag:Tag , site @ 0:06

(08.04.11) PALOSCO. RESIDENZA NEGATA ALL’IMMIGRATO: IL SINDACO DI PALOSCO FA RECLAMO CONTRO IL TRIBUNALE

“Al sindaco Pinetti - dichiara Mirco Rota, segretario regionale della Fiom - non è bastata la sentenza del Tribunale di Bergamo che lo scorso 7 marzo, accogliendo il ricorso della Fiom Cgil, ha stabilito che un immigrato non può essere discriminato per il reddito” (cfr. alternainsieme.net 08.03.11: qui). La vicenda riguarda Ashraf Tahir, ex operaio e disoccupato di origine pakistana che a giugno 2010 si era visto negare la residenza dal sindaco di Palosco perché aveva un reddito inferiore ai 5mila euro. “Pinetti - prosegue Mirco Rota - non si è fermato nemmeno davanti alla pronuncia della Consulta che ieri ha stabilito che sono illegittimi i poteri speciali ai primi cittadini che dal 2008 hanno fatto ordinanze di divieto contro la prostituzione, i venditori ambulanti, i lavavetri e l’accattonaggio”. L’atteggiamento del sindaco di Palosco, secondo Mirco Rota, “è ancora più sconcertante data la situazione del paese di Palosco dove immigrati e bergamaschi vivono senza problemi. Infatti, non si può certo dire che Palosco sia un paese dove l’integrazione è difficile”. Ma certamente l’integrazione è proprio ciò che non vuole il sindaco di Palosco e per questo ha fatto reclamo. Cfr. Bergamonews.it 08.04.11: qui

Le nostre precedenti info su tutta vicenda: qui

Lascia una risposta