Dic 23 2010

(19.12.10) San Paolo d’Argon. Sei o sette mila euro per la cena dell’amministrazione comunale

Tag:Tag site @ 18:25

(19.12.10) SAN PAOLO D’ARGON Siamo nel pieno della crisi economica, ma l’Amministrazione comunale non rinuncia alle spese augurali e di immagine. Con i soldi di tutti

Anche quest’anno nel periodo natalizio si assiste ad un susseguirsi di iniziative augurali, tra cui pranzi e cene, promosse dall’Amministrazione comunale, con un notevole lievitare di spese. Il costo, per esempio, della sola “Cena della Comunità” prevista per il 22 dicembre si aggira tra i 6 e i 7 mila euro (ci basiamo sulle delibere degli scorsi anni), più del contributo alle famiglie per i libri di testo della scuola media (circa 6.000 euro) o per le borse di studio agli studenti delle superiori (5.000 euro). E’ di questi giorni la notizia che 1.500 persone (un numero davvero impressionante!) si stanno rivolgendo ai servizi sociali dell’ex Comunità Montana (a cui fa capo anche il nostro comune), perché non riescono più a farcela. Sono persone rimaste disoccupate, cercano un lavoro, hanno un reddito decurtato dalla cassa integrazione o non più sufficiente a garantire una vita dignitosa, sono in difficoltà con l’assistenza agli anziani, non riescono a pagare luce, gas, affitto, rischiano di rimanere senza casa. La crisi morde anche a San Paolo d’Argon, e con i soldi che l’Amministrazione comunale sta spendendo per rappresentanza ed immagine si potrebbe invece alleviare o addirittura risolvere almeno qualcuna delle situazioni familiari e personali più drammatiche. Gli auguri sono una cosa importante, perché servono a consolidare le relazioni fra le persone e la “coesione sociale”. Non è però accettabile che le spese per gli auguri vadano a discapito del dovere della solidarietà. L’Alternativa - San Paolo d’Argon. Volantino: qui

Determinazioni comunali “Cena” 2007: qui; “Cena” 2009: 1 - 2 - 3

Lascia una risposta