Dic 16 2010

(16.12.10) San Paolo d’Argon. Una nuova lottizzazione

Tag:Tag , , site @ 1:01

(16.12.10) SAN PAOLO D’ARGON NUOVO PIANO DI LOTTIZZAZIONE: AVANTI ANCORA COL CEMENTO! E’ stato da poco approvato il Piano di Governo del Territorio e già parte una prima lottizzazione, quella prevista dall’Intervento specifico n. 17 del Piano delle Regole per la residua area verde di oltre 4.000 metri quadrati che si trova tra la Seniga, via dei Benedettini e via del Vago, al confine con il comune di Cenate Sotto. E’ prevista la realizzazione di circa 15 unità abitative, che andranno ad aggiungersi alle altre, oltre una ciquantina in due lotti distinti, che si stanno realizzando a breve distanza (cfr. qui) per effetto del Piano Integrato legato al “trasferimento” dei volumi abbattuti sulla sommità della cosiddetta collina dei Casocc. Il tutto sta dando luogo ad una urbanizzazione davvero imponente in una zona periferica del paese, priva di servizi, e per di più in un contesto naturalistico e paesaggistico che fino a poco tempo fa appariva ancora integro. La selvaggia urbanizzazione derivata dal citato Piano integrato viene così “completata” con questa ultima lottizzazione per fare altre villette e palazzine, come se non ce ne fossero già abbastanza di invendute o in costruzione. Viene in questo modo pure cancellato l’ultimo lembo di verde rimasto a collegare l’alveo del torrente Seniga col sistema naturalistico della collina: davvero una misera fine per quel “corridoio ecologico” del Seniga, così enfatizzato nei mesi scorsi durante la presentazione del Pgt… Da ultimo ricordiamo che è prevista la possibilità di acquisire al comune la costruzione che si trova all’inizio di via dei Benedettini (cfr. qui), tra la cascina del Convento e il nuovo oratorio, cedendo alla proprietà una parte (circa un quinto) dei diritti edificatori della nuova lottizzazione. In tal modo si può procedere a recuperare il contesto architettonico dell’ex monastero e della sue dipendenze eliminando una costruzione impropria, peraltro da tempo disabitata, ma c’è da dire che - dopo la pesante operazione del nuovo oratorio calato di fronte all’ex monastero - la palazzina fuori contesto all’inizio di via dei Benedettini stona un po’  meno… Altre info Pgt-S.Paolo d’A.: qui

Lascia una risposta