(02.12.13) MEDIA VALCAVALLINA. REGIONE DECIDE FUSIONE DI VIGANO, BORGO E LUZZANA IN UN UNICO COMUNE. SI ATTENDE CONOSCERE DATA DI REFERENDUM “CONSULTIVO”

La vicenda dei tre piccoli comuni di Luzzana, Borgo di terzo e Vigano, che un blitz dalle forze delle “larghe intese” ha voluto portare alla fusione - accelerata - in un unico comune, sembra ormai giunta in porto dopo l’approvazione unanime da parte dei partiti rappresentati in Regione Lombardia. (cfr. L’Eco di Bergamo 27.11.13) L’ulteriore passaggio sarà il referendum di cui resta da stabilire solo la data ma sarà un referendum solo consultivo, perché - alla faccia della democrazia popolare - le “fusioni” fra i comuni sono stabiliti dall’alto, dalla Regione.
D’altro canto i promotori della fusione, nel loro documento illustrativo, sono convinti che una delle più antiche (e gloriose) istituzioni della nostra storia nazionale, i comuni, siano nati nel Medioevo, “a seguito del decentramento del potere monarchico” (sic!), che è proprio un’idiozia. Purtroppo nelle scuola dell’obbligo non c’è più tempo da dedicare al “Comune rustico” del grande Giosuè Carducci.
Avremo modo di riparlare della vicenda . Di seguito - come documentazione - riportiamo un minimo di rassegna stampa per chi interesssa. (02.12.13)

Rassegna stampa. L’eco di Bergamo 21.11.13 qui, 22.11.13: qui, 24.11.13: qui; 28.11.13: qui