(07.10.13) TREVIGLIO. ALER E COMUNE SFRATTANO DALLE CASE POPOLARI FAMIGLIA DI INVALIDI E DISOCCUPATI

* La solidarietà può fermare lo sfratto. Treviglio, lunedì 7 ottobre dalle ore 9.00 PRESIDIO ANTISFRATTO in Via Forze Armate 5

Marilena vive a Treviglio (Bg) in una casa popolare dell’Aler in via Forze Armate nr 5. Abita questa casa dal 2006; ci era entrata per assistere il fratello malato, ma alla morte di quest’ultimo, non avendo altra soluzione abitativa, ha chiesto all’Aler di poter subentrare al contratto di affitto. Purtroppo l’Aler ha rifiutato e ha avviato uno sfratto per occupazione senza titolo.
Però Marilena è invalida all’80% e non riesce a svolgere alcun lavoro. Inoltre il compagno è in mobilità perché l’azienda per cui lavorava ha chiuso a causa della crisi economica. Entrambi per le precarie condizioni di reddito e di salute non sono mai riusciti ad avere abbastanza soldi per un contratto di affitto sul mercato privato (in media a Treviglio si pagano 500-600 euro al mese per un bilocale).
Il sindacato Unione Inquilini da quasi 2 anni chiede al Comune di Treviglio e l’Aler di evitare lo sfratto, che getterebbe in strada due persone in grave fragilità. Sopratutto il Comune deve dare alla famiglia in un nuovo alloggio popolare oppure confermarla nella casa attualmente occupata.
Non dovrebbe essere troppo difficile, anche perché Marilena occupa una casa popolare ma paga regolarmente l’affitto da 8 anni.
Però l’Aler è decisa a cacciare questa famiglia. Per questo lunedi 7 ottobre, a partire dalle ore 9, l’ufficiale giudiziario si recherà presso l’alloggio di Marilena e tenterà di cacciare la famiglia da casa. Il sindacato Unione Inquilini non lascerà sola Marilena e organizzeremo un presidio di solidarietà.
Chiediamo all’Aler di gestire le case popolari prendendosi cura e sostenendo gli inquilini in difficoltà economica e non agendo come una agenzia immobiliare privata attenta solo far quadrare i bilanci.
Chiediamo al sindaco di Treviglio Giuseppe Pezzoni di non abbandonare le famiglie, come quella di Marilena, colpite dalla crisi economica. Gli sfratti non sono la risposta alla crisi economica.
Il presidio è organizzato in preparazione della manifestazione provinciale contro gli sfratti del 10 ottobre a Bergamo (via Torquato Tasso, 8).

Per info: 3397728683 (fabio)

Diritto alla casa, le nostre precedenti info: qui