(10.08.13) ENDINE. PER RICORDARE IL PARTIGIANO “BRACH” E LA RESISTENZA

Sono passati diciasette anni dalla morte, il dieci agosto del 1996, dell’On. Giuseppe Brighenti, il partigiano Brach.

I suoi amici e compagni di Endine lo vogliono ricordare con una breve cerimonia presso il cimitero del paese alle ore 10,00 del 10 Agosto 2013.

A Endine Gaiano, dove tornava spesso negli ultimi anni della sua vita, per gran parte passata lontano da questo angolo di mondo, egli ritrovava le sua radici di uomo e di giovane partigiano della Cinquantatreesima Brigata Garibaldi - Tredici Martiri di Lovere.

Ricordare il suo impegno sindacale , politico e civile diviene per noi un impegno irrinunciabile.

Ispirandosi ai valori della Resistenza e della Carta Costituzionale, Brach, si impegnò perché nel lavoro e nella società fossero perseguiti gli ideali di Libertà, Uguaglianza e Giustizia Sociale.

Non solo, quindi un semplice ricordo ma memoria di una Testimonianza Sociale e Politica di una persona che deve alimentare il cuore e la mente di chi si batte per una Italia Repubblicana e Unita. (Anpi Endine Gaiano, il segretario Pasquale Lampugnani, il presidente Andrea Brighenti)

Comunicato dell’Anpi di Endine: QUI. Su Giuseppe Brighenti (1924-1996): qui

(10.08.13) FOTO DELLA COMMEMORAZIONE: QUI