Ancora un mattinata di mobilitazione a Trescore Balneario alla contrada Ripa. Tre gli sfratti previsti, ma scatta la solidarietà nei confronti delle famiglie coinvolte. Alla fine si è ottenuto un altro rinvio, al 21 maggio prossimo. La solidarietà e la lotta sono diventati gli unici strumenti per difendere il diritto (inalienabile!) alla casa, in un territorio peraltro strapieno di case vuote, da vendere o affittare, per la quali sono rimasti ben pochi quelli che hanno i soldi per accedervi. Serve urgentemente una reale svolta nella politica perché contraddizioni assurde come questa vengano affrontate, dalla parte di chi non ha più i soldi per una casa. Per dire questo il movimento antisfratto parteciperà al corteo del 1° Maggio a Bergamo con uno spezzone dedicato alla lotta per il diritto alla casa. (Per comunicazioni: tel. 339.7728683 fabio)
Altre foto di stamattina (studio photo graphics): qui

Sfratti, le nostre precedenti info: qui