(25.01.12) BORGO DI TERZO PRATICHE SOCIALI E DI LOTTA CONTRO LA CRISI. PERCHE’ E COME SI REALIZZANO I “GRUPPI DI ACQUISTO POPOLARE” (GAP)

* A Borgo di Terzo, presso la sede di Rifondazione Comunista (via Rivolta 1, scalinata davanti alla farmacia), mercoledì 25 gennaio alle ore 18.30, INCONTRO con Andrea Giudici (Giovani Comunisti Bergamo) dedicato al mutualismo e alla presentazione del Gruppo di Acquisto Popolare (Gap)

Le “manovre” dei governi Berlusconi prima e Monti dopo sono state dettate allo stesso modo dalle politiche neoliberiste, proprio quelle stesse che hanno prodotto la crisi e che sono destinate ad aggravarla. Queste politiche si stanno accanendo ulteriormente sui quei settori sociali già impoveriti, per i quali la quarta settimana è un miraggio.Oltre a denunciare questa insopportabile situazione, pensiamo sia tempo di cominciare a fare qualcosa di concreto proponendo, anche nei nostri territori, la formazione di Gruppi di Acquisto Popolare (GAP) per abbattere i prezzi dei beni di prima necessità (pane, pasta, riso, olio, frutta e verdura…). I Gruppi di Acquisto Popolare sono nati con l’obiettivo di fronteggiare le difficoltà imposte dalla crisi e dal carovita, attraverso gli strumenti della solidarietà e della partecipazione. Perchè riteniamo che anche attraverso la riscoperta del mutualismo e dell’autorganizzazione sia possibile contrastare la crisi e costruire le premesse per una alternativa sociale e politica al neoiliberismo. Di questo vogliamo parlare e confrontarci nell’incontro di mercoledì 25 gennaio. Sono invitati a partecipare tutti gli interessati. Per comunicazioni: tel. 338.7268790 (luca)