(07.01.12) ALBANO S.A. MOTOCROSS NEL PLIS DELLE VALLI D’ARGON? NO, ANZI SI VEDRA’…

Il regolamento per l’accesso al Parco Locale di Interesse Sovraccomunale è stato discusso nel consiglio comunale di Albano Sant’Alessandro. Riguardo il divieto di accesso ai motocross, Gianmario Zanga, capogruppo di una delle liste di minoranza (e due mandati fa sindaco An di una giunta centrodestra-centrosinistra - sic!), ha espresso contrarietà: “Mi sembra eccessivo che non si possa fare motocross anche dove non si disturba nessuno” ha dichiarato, proponendo “l’inserimento di regole più moderate”. L’assessore Gagliardi ha invitato lo Zanga a presentare un’osservazione al regolamento e si è impegnato a consultare gli altri comuni, come San Paolo d’Argon e Cenate Sotto che avrebbero già ratificato il divieto ai motocross, per “valutare se questa soluzione è percorribile”. Permettere la circolazione delle motocross nel Plis sarebbe proprio una sciocchezza. A maggior ragione se si pensa che andrebbero a sfasciare in poco tempo i percorsi da poco realizzati e che sono costati decine di migliaia di euro. Cfr. L’Eco di Bergamo 07.01.12: qui

*Sul Plis delle Valli D’Argon (comuni di Albano Sant’Alessandro, Cenate Sotto, Torre de’ Roveri e San Paolo d’Argon), cfr. il relativo (e poco aggiornato) sito istituzionale: QUI