(11-12.12.11) SAN PAOLO D’ARGON “SPORTELLO SOCIALE AUTOGESTITO”. Per consulenza, assistenza, solidarietà: casa, lavoro, rapporto con le istituzioni, scuola.

* Domenica 11 dicembre, a San Paolo d’Argon, ore 15.oo - 18.30, lo “sportello” partecipa con un proprio stand al mercatino solidale (“Festa attorno all’albero”) in piazza L. Cortesi-via Locatelli (mercato).  Venderemo oggetti natalizi autoprodotti e abiti usati (da 1 a 5 euro l’uno, trattabili) per sostenere le famiglie sfrattate e la resistenza agli sfratti.

* Lunedì 12 dicembre, sciopero e mobilitazione contro la manovra Monti; Bergamo, presidio-manifestazione indetta dalla Fiom, dalle ore 9.30 davanti alla Confindustria, via Camozzi 70.

* Lunedì 12 dicembre, a San Paolo d’Argon, ore 19.oo - 20.oo, “sportello” presso l’entrata dell’auditorium comunale (via Medaglie d’Oro, 2 - Municipio)

* Martedì 13 dicembre, a Bergamo, dalle ore 16 alle ore 19, di fronte alla Prefettura in Via T. Tasso n. 8, PRESIDIO-MANIFESTAZIONE ANTISFRATTO promossa dai sindacati inquilini: Sunia, Sicet, Uniat, Unione Inquilini (cfr. QUI)

Per non essere soli di fronte alla crisi.
Lo “sportello sociale autogestito” si rivolge a tutte/tutti, italiani e stranieri, sia per offrire (gratuitamente) informazioni e servizi, sia perché i drammi conseguenti alla crisi non siano vissuti nel silenzio e nella solitudine. Dobbiamo infatti essere uniti e resistere insieme; incontriamoci allo “sportello” per discutere e organizzarci. Troviamoci allo sportello anche per analizzare, discutere, mobilitarci contro la MANOVRA MONTI!

Comunicheremo più avanti il calendario degli incontri 2012. Lo sportello è promosso dal sindacato Unione Inquilini di Bergamo


(09.12.11) CASTELLI CALEPIO. MegaCentroCommerciale di Quintano (5/6)

A che pro? Chi c’è dietro veramente questa operazione?

Il megacentrocommerciale non ha nulla a che vedere con gli interessi del nostro territorio e porta ai cittadini molti più svantaggi che vantaggi.

Lo abbiamo dimostrato con le pubblicazioni delle settimane scorse:

* non serve, perché di centri commerciali ne abbiamo già troppi (2/6)

* non è una soluzione per la bonifica: ci porterà migliaia di auto al giorno e alla fine ci lascerà lo stesso degrado di oggi (3/6)

* non è una soluzione alla crisi: i posti di lavoro (di qualità) persi saranno più dei nuovi (precari) creati (4/6).

* non è un vantaggio per i negozi del territorio e per le persone che li frequentano, i nostri quartieri diventeranno dormitori alla periferia del centro commerciale (1/6).

Potrà essere un vantaggio solo per una cordata di interessi economico-finanziari con facile disponibilità di capitali da investire, facendoli fruttare, spolpando il nostro territorio.

Lo abbiamo detto, oggi ne abbiamo la prova: il megacentrocommerciale di Quintano è una colossale opera di speculazione; da internet apprendiamo che il progetto sta per essere realizzato, non da Zerbimark, imprenditore locale, ma da Policentro S.p.A. (doc.1), potentissima società che annuncia investimenti per 600 milioni di euro entro il 2013 su 5 grandi centri commerciali in Italia: Castelli Calepio, Partinico, Afragola, Parma, Imola.

Presidente di Policentro è l’ing. Lino Iemi, che vanta anche forti agganci politici: è vicepresidente di “Costruiamo il Futuro” (doc.2) fondazione presieduta dall’on. Maurizio Lupi (PdL), vicina alla Compagnia delle Opere. Se volete saperne di più, digitate Policentro e sarete rimbalzati tra articoli di giornale, video e blog che sollevano molti interrogativi attorno al sistema finanziario e alla commistione di interessi del gruppo. Fermiamoli!

  • Martedì 13 dicembre ore 20,45: ASSEMBLEA PUBBLICA presso il circolo ARCI di Quintano (locandina)

Le nostre pubblicazioni:

Il Comitato contro il megacentrocommerciale di Quintano: INFO c/o Claudio 333 8737525

* Aderisci al Comitato: iscriviti, manda commenti al gruppo facebook: “No al megacentrocommerciale di Quintano”.

* Scrivete al Blog: http://nocentromm.splinder.com

Locandina 6/6 - Locandina 5/6 - Locandina 4/6 - Locandina 3/6 - Locandina 2/6 - Locandina 1/6

Centri commerciali, tutte le nostre precedenti info: qui