(05.12.11) SAN PAOLO D’ARGON. ESPLOSIONE ALLA TOORA. USTIONATO GRAVEMENTE UN OPERAIO

“Poco prima delle 6.30 della mattina del 5 dicembre, un’esplosione allo stabilimento di via Mazzini 9 della Toora di San Paolo d’Argon ha ustionato gravemente un operaio di 41 anni. La dinamica dell’incidente è ancora incerta, ma la prima ricostruzione suggerisce che l’esplosione sia stata causata da un contatto elettrico di un macchinario. A causa dello scoppio, i materiali sono stati scagliati contro l’uomo, colpendolo in pieno volto. Nonostante le protezioni, l’operaio ha subito gravissime ferite ed è stato immediatamente portato in ambulanza agli Ospedali Riuniti di Bergamo. Sul luogo dell’incidente è intervenuta la Polizia locale dei Colli per gli accertamenti di legge ed i tecnici dell’Asl di Trescore Balnerario.” (da Bergamonews.it 05.12.11: qui; cfr. anche L’Eco di Bergamo: qui)

(05.12.11) FIOM-CGIL: “ALL’ULTIMA ASSEMBLEA EMERSI PROBLEMI SULLA SICUREZZA, AVEVAMO CHIESTO UN INCONTRO CHE ORA TORNIAMO CON FORZA A RIVENDICARE” Il funzionario che per la FIOM-CGIL segue l’azienda, Mauro Rossi, nel manifestare la solidarietà della categoria al lavoratore e alla sua famiglia, spiega che “durante l’ultima assemblea del 30 settembre in azienda erano emersi alcuni problemi di sicurezza. È stato il motivo per cui abbiamo più volte spinto per ottenere un incontro che affrontasse anche questi temi. Si tratta di un incontro non ancora fissato ad oggi: per questo, alla luce dell’infortunio di stamani, ribadiamo all’azienda la necessità di un confronto sulla sicurezza. Lo torniamo, ora, ufficialmente a chiedere anche per iscritto con una lettera inviata questo pomeriggio a Toora”.

Toora, le nostre precedenti info: qui


(05.12.11) SOCRATES C’E’ MODO E MODO DI FARE CALCIO. C’E’ MODO E MODO  DI FARE IL CALCIATORE

Nella foto a fianco ci sono i giocatori del Corinthias che alzano il pugno chiuso per il loro “compagno” Socrates, morto il 4 dicembre. Sócrates Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira (nato a Belém, 19 febbraio 1954) era stato capitano del Corinthians dal 1978 al 1984 (la dittatura militare è finita appunto nel 1984). Era una squadra che si “autogestiva”; Socrates portava una fascia attorno alla testa con la scritta “Libertà e giustizia”. Socrates aveva una grande sensibilità e cultura politica. Quando era arrivato in Italia (un anno alla Fiorentina) aveva dichiarato che voleva studiare Gramsci nella lingua originale. E’ stato un grande campione, ma non si era integrato bene nel calcio italiano. Che la terra gli sia lieve…