(25.03.11) CARLO GIULIANI. GIUSTIZIA NON E’ FATTA (di Checchino Antonini)

E’ stato ucciso negli scontri innescati dalle cariche illegittime dei carabinieri a un corteo regolarmente autorizzato. Un filmato rivela che sollevò l’estintore solo dopo aver visto la pistola spianata. Ma la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo, con sentenza definitiva, ha assolto l’Italia dalle accuse di aver responsabilità nella morte di Carlo Giuliani avvenuta il 20 luglio 2001 a Genova. La decisione è stata presa a maggioranzan dai giudici della Grande Camera. Si legge nel dispositivo della Grande Chambre che l’uso della forza non è stato sproporzionato e che il ricorso alla forza fu necessario contro la «violenza illegale» ma solo per l’episodio specifico - chiarisce nero su bianco la sentenza di 109 pagine - «poiché questo non vuol dire che si giustifica tutto quello che è successo quel giorno». (segue)

Leggi tutto…