(11.03.11) SINDACATO DI BASE. IL PRIMO SCIOPERO GENERALE DI UNA PRIMAVERA INTENSA (di Rocco Di Michele - il manifesto del 10/03/2011)

A volte ci vuole un po’ di coraggio. Per andare controcorrente ne serve molto, ma spesso paga. E d’altro canto, a seguire la corrente, si finisce spesso nel posto sbagliato, magari in qualche pantano. Ad andar controcorrente, i sindacati di base ci sono abituati. Deve essere per questo che mentre la grande Cgil si interrogava in modo ruvido e niente affatto rituale sul come rispondere al pesantissimo attacco padronal-governativo a diritti e salari (supportato peraltro da due organizzazioni «complici» come Cisl e Uil), quattro sigle «basiste» hanno deciso che era ora di rompere gli indugi e proclamare uno sciopero generale di quelli veri: tutta la giornata per tutte le categorie. Unici esentati i ferrovieri, perché molti partecipanti alla manifesttazione nazionale - a Roma, domani - arriveranno proprio coi treni. (segue)

Leggi tutto…