(16.09.10) COSTA MEZZATE STATO DI AGITAZIONE ALLA BONDUELLE Dichiarato il blocco degli straordinari alla “Naturalmente Agricola” (Bonduelle), perché la multinazionale vuole applicare ai 123 dipendenti il contratto nazionale del commercio, che è peggiorativo nella parte economica e normativa di quello in vigore (industria alimentare). La Bonduelle, in vista dell’accorpamento delle unità di Lallio e di Costa Mezzate nel sito che si sta ricostruendo a San Paolo d’Argon, vuole un solo contratto, puntando decisamente al peggiore per i lavoratori. A San Paolo d’Argon fino al 2008, quando un incendio distrusse lo stabilimento, veniva applicato il contratto del commercio, notevolmente migliorato grazie alla contrattazione aziendale. Ora però nello stabilimento di Lallio, dove sono state trasferite temporaneamente le attività nel 2008, le precedenti conquiste hanno subito un notevole ridimensionamento. L’incendio del 2008 è stato infatti cinicamente (“shock-economy”) utilizzato dalla Bonduelle per mettere in mobilità circa 40 dipendenti, sostituirli con i contratti atipici nonché con un aumento dei ritmi, liquidando parte della contrattazione aziendale. A questo punto evidentemente l’offensiva Bonduelle punta contro di dipendenti dello stabilimento di Costa di Mezzate. Cfr. L’Eco di Bergamo 16.09.10: qui. Le nostre precedenti info sulla Bonduelle: qui