(16.08.10) PALOSCO DELL’IMPARZIALITA’ DEI VIGILI E DELLA LORO AMMINISTRAZIONE COMUNALE Dopo poche ore hanno notato e multato, nei giorni scorsi, i volantini di dissenso per la mancata concessione della residenza ad un immigrato  da parte dell’Amministrazione comunale leghista. Erano solo alcuni volantini “cartacei” appesi qua e là con con lo scotch nel centro del paese e presto rimossi o caduti con le piogge (cfr. qui).  Però i vigili di Palosco e la loro amministrazione comunale sembra non abbiano ancora notato i molteplici adesivi leghisti apposti sulla segnaletica stradale dove si trovano da mesi e nemmeno vengono rimossi. Forse che per questi adesivi - ai sensi del Codice della strada etc. - “sono state chieste e ottenute le prescritte autorizzazioni dell’Ente proprietario della strada che risulta essere il Comune di Palosco”? Sono solo i volantini antirazzisti “a creare confusione nella segnaletica (sic!), fuori dagli spazi appositamente destinati alla loro collocazione”? Le robe della Lega no? E per di più quelli leghisti sono appiccicati non solo sui pali di sostegno ma anche - direttamente - sui cartelli della segnaletica! Ci sono diversi adesivi che risalgono alle ultime campagne elettorali (durante le quali, come è noto, le norme sono molto più severe!), con ben in vista nome e foto del candidato reclamizzato (il leghista Volpi): quante multe ha ricevuto questo signore?

Le foto: qui. Le nostre precedenti info: qui