(29.07.10) SAN PAOLO D’ARGON E’ COMPARSA DI NUOVO LA RONCOLA E’ successo in Via Volta. Prima un litigio fra indiani per questioni di cricket; poi l’arrivo della nostra local-polizia dei Colli che blocca (e denuncia) quello descritto come il più esagitato e gli trova nell’auto una roncola nonché altri arnesi da taglio. Una roncola era già comparsa nel corso di un precedente litigio sampaolese salito agli onori de L’Eco (qui). Allora il possessore si rivelò un locale e la questione riguardava i rumori molesti di un camion; in questo secondo caso ci sono di mezzo invece i nostri concittadini indiani e il cricket. La roncola (bergamaschissima) si sta facendo strada e insidia sembre di più l’appeal fascinoso del machete (latino-americano), con cui era stata perfino ingenuamente confusa. L’Eco di Bg 29.07.10: qui


(28.07.10) AFGHANISTAN

MORTI ALTRI DUE MILITARI ITALIANI Ma è una notizia di secondo piano. In Afghanistan i militari italiani morti fino ad oggi sono diventati 27: quiVIA DALL’AFGHANISTAN!

Corriere della Sera 28.07.10: qui


(28.07.10) SAN PAOLO D’ARGON LORDAVANO DI RIFIUTI IL NOSTRO TERRITORIO: VIDEOREGISTRATI/E! E PER ORA UN DENUNCIATO 

Questo grazie alla Polizia dei Colli che aveva installato telecamere mobili nella zona industriale nelle vie Baracca e Lioni. Secondo quanto si vede dalle riprese, da un’auto scendevano donne con abiti lunghi (quindi “presumibilmente nomadi”) che depositivano rifiuti in via Lioni; indicato come “nomade” anche il proprietario dell’auto al quale la Polizia dei Colli è prontamente risalita. Anche altre persone vi sarebbere coinvolte. Nell’edizione cartacea de L’Eco di Bergamo la notizia ha avuto quest’oggi l’onore della prima pagina, nella quale vengono riprodotti 4 fotogrammi delle videoregistrazioni come quello rriportato a fianco. Cfr. L’Eco di Bg (web) 27.07.10: qui


(28.07.10) BREMBATE SOPRA-INDESIT PIU’ STRONZI DELLA LEGA SI MUORE! Il padrone annuncia (il 9 giugno scorso) di voler chiudere la fabbrica liquidando 430 posti di lavoro (+ 300 nell’indotto) e l’amministrazione comunale leghista gli da man forte facendo subito (il 17 giugno) una variante al piano regolatore per frazionare l’area dello stabilimento e cambiare la destinazione d’uso. La Fiom: “Sull’area dello stabilimento si muovono appetiti che pregiudicano la continuità produttiva. Il Comune vigili e non ceda a proposte speculative”. Per di più la variante urbanistica, motivata “per cercare di dare una prospettiva di reinserimento dei lavoratori” (!?), ha tutta l’aria di essere illegittima, col rischio di innescare dinamiche, ricorsi e confusione a tutto vantaggio della proprietà! Tutto il comunicato Fiom-Cgil 26.07.10: qui. Manifestazione dei lavoratori Indesit 12.07.10: qui

Leggi tutto…


(26.07.10) CISANO BERGAMASCO DELEGATO FIOM LICENZIATO. CHIEDEVA DI SAPERE PERCHE’ ERA MORTO IN FABBRICA UN COMPAGNO DI LAVORO Tre giorni di sospensione anche per il rappresentante alla sicurezza e per un altro lavoratore, entrambi della Fiom. E’ successo alla trafileria “Bodega” di Cisano Bergamasco. “Il fascismo aziendale e le rappresaglie contro la Fiom non si fermano in Fiat”. Lunedì 26 luglio, ore 13-15, davanti alla Bodega di Cisano B. in via Binda, PRESIDIO perché “il licenziamento venga immediatamente ritirato”. Volantino Fiom: qui. L’Eco di Bg 23.07.10: qui


(24-25.07.10) COLLI DI SAN FERMO 66° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DI FONTENO E MONTE TORREZZO CONTRO I NAZI-FASCISTI Commemorazione al “Monumento dei Caduti” (loc. Colletto) e festa alla “Casa della Resistenza” dei Colli di San Fermo, sabato 24 luglio (apertura della festa) e domenica 25 luglio (cerimonia alle ore 11, pranzo sociale ore 12.30). A cura Anpi Valcalepio e Valcavallina. Info: Tiziano B. 335.7559628. Il programma: qui

(25.07.10) FOTOGRAFIE: QUI

Scheda sulla Battaglia di Fonteno e Monte Torrezzo, 31 agosto 1944: QUI ["Sulle tracce della libertà, Itinerari didattici sui luoghi della Resistenza bergamasca", a cura Isrec, Provincia, Cai]

(25.07.10) GRONE LE SORGENTI DELL’ACQUASPARSA Ce ne siamo imbattuti quasi per caso, ai piedi della grande cava di Grone, dove si trova un piccolo borgo semidisabitato cresciuto attorno al mulino alimentato dalle sorgenti, le cui acque raggiungono la ruota attraverso canaletti scavati nella roccia perpendicolare. Abbiamo saputo che c’è il progetto di acquisire il mulino al Museo della Valcavallina, che peraltro già lo ha inserito nei propri percorsi culturali (qui). Tempo fa se ne sono occupati anche gli studenti dell’Istituto “Lotto” di Trescore Balneario (qui). E’ un posto straordinario, che merita di essere salvaguardato e recuperato, nel contesto dell’area pianeggiante che si apre sotto il paese di Grone verso il fiume Cherio, purtroppo già sensibilmente intaccata da costruzioni e capannoni (di incerte ricadute occupazionali). Le nostre foto: QUI


(24.07.10) BERGAMO NO-NUKE AL VIA LA RACCOLTA FIRME SULLA LEGGE DI INZIATIVA POPOLARE I moduli vidimati dal Tribunale sono disponibili (tel. 333.4324021-Mapi) per i primi banchetti. Dopo le ferie - secondo quanto è stato indicato nell’incontro del 20 luglio - si andrà a costruire anche a Bergamo un ampio e rappresentativo “Comitato contro il nucleare e per le energie rinnovabili” per organizzare la raccolta firme per la legge di iniziativa popolare, che è stata depositata in Cassazione già nel giugno scorso da esponenti di diverse associazioni e forze politiche antinucleari. La campagna si concluderà a dicembre.

Volantino: qui. Tutte le info e i documenti in www.oltreilnucleare.it


(22.07.10) REFERENDUM ACQUA - LOMBARDIA RAPPORTO TRA ABITANTI E FIRME DEPOSITATE NELLE 12 PROVINCE E’ Lecco la provincia dove si sono raccolte più firme (1 firma ogni 29 abitanti) seguita da Brescia (1 firma ogni 33,5 abitanti). Nella nostra provincia  la media è di 1 firma ogni 80,5 abitanti.  In tutta la Lombardia, secondo dati ancora provvisori e inevitabilmente approssimati (per difetto) del 14.07.10, è stata raccolta e depositata 1 firma per ogni 45,5 abitanti.

Tabella 14.07.10: qui. Tutte le nostre info Referendum 2010: qui


(22.07.10) SAN PAOLO D’ARGON - SCUOLA IL SITO DELL’ISTITUTO COMPRENSVO DI SAN PAOLO D’ARGON E CENATE SOTTO E’ operativo da qualche mese, anche se a tutt’oggi non viene per niente segnalato né dal sito istituzionale del Comune di San Paolo d’Argon né da quello del Comune di Cenate Sotto. E’ evidentemente ancora in costruzione, ma contiene già non poche informazioni e documenti utili. www.icsanpaolodargoncenatesotto.it


Pagina successiva »