(06.06.10) LUZZANA ACQUA: IL BANCHETTO DEL REFERENDUM OCCUPA LA PIAZZA E FIRMANO TUTTI QUELLI CHE CI PASSANO. E così questa mattina al banchetto, promosso dalle compagne e dai compagni di Rifondazione Comunista di Luzzana, ha firmato più del 10% di tutti gli elettori del comune! E ne mancano molti altri che è sicuro che andranno a firmare in municipio. I prossimi banchetti in Valcavallina sono domenica 13 giugno a Borgo di Terzo e a Berzo San Fermo, il 20 e il 22 giugno a Trescore Balneario, il 23 giugno a Casazza.

Foto del banchetto (e del centro storico di Luzzana): qui. Referendum 2010: qui


(06.06.10) QUINTANO  “E’ UNA BATTAGLIA CHE SI PUO’ VINCERE”  Riceviamo da Claudio Sala, del Comitato contro il Megacentro commerciale di Quintano. “A nome del comitato contro il Megacentrocommerciale di Quintano ringrazio tutti i cittadini per il sostegno e la partecipazione alla manifestazione di sabato 5 giugno davanti ai cancelli delle ex fonderie del Quintano e al successivo corteo che ha attraversato le frazioni di Quintano, Cividino e Palazzolo sull’Oglio. Di quella manifestazione diamo una lettura completamente diversa rispetto a L’Eco di Bergamo (qui). Esprimiamo soddisfazione per la partecipazione, per niente scontata, di quasi un centinaio di persone e di circa cinquanta auto. Rispetto ai livelli di partecipazione che si esprimono nelle nostre comunità è stato un successo ed anche una bella festa. Registriamo i numerosi interventi che si sono succeduti ed anche il fatto, riportato dall’articolo di BresciaOggi (qui) che sia stato espresso il sostegno alle ragioni del comitato da parte di associazioni e forze politiche di diverso orientamento. D’altra parte noi sappiamo di avere ragione: nei fatti, finora, nessuno, a parte parlare di flop o ironizzare con prese di posizione generiche rispetto all’attività del comitato, ha saputo controbattere nel concreto alle questioni da noi poste (saturazione delle rete commerciale, desertificazione dei quartieri, cementificazione selvaggia, inquinamento da traffico, precarizzazione dei rapporti di lavoro, un operatore che da anni si sottrae al dovere di bonificare l’area). Senza l’attività del comitato l’operazione sarebbe chiusa da anni, invece siamo ancora in campo e le possibilità di vincere questa battaglia ci sono ancora tutte. Grazie ancora e arrivederci alle prossime iniziative. Le nostre precedenti info: qui


(05.06.10) GANDOSSO ACQUA: IL SINDACO NON AUTORIZZA L’ARCI A FARE IL BANCHETTO DELLE FIRME… NELLA FESTA DELL’ARCI “Essendo tale festa di natura sportiva e momento di aggregazione per tutti i componenti della comunità - scrive il sindaco Maffi Alberto (L.N.) - non si ritiene pertanto idonea l’installazione di un banchetto per la raccolta firme inerente tematiche di natura prettamente politica”. La raccolta firme si potrà fare solo nella Piazza Togliatti, che però è da tutt’altra parte. La prima calura estiva sta già facendo vittime.

La lettera del sindaco 05.06.10: qui; la domanda dei promotori del banchetto 31.05.10: qui. Referendum 2010: qui


(05.06.10) QUINTANO (Castelli Calepio) “IL MEGA CENTRO COMMERCIALE NON S’HA DA FARE!” E’ questo il messaggio forte che i manifestanti di oggi hanno espresso prima al presidio all’entrata delle fatiscenti ex-fonderie del Quintano (ancora da bonificare dopo un decennio!) e poi con la carovana di auto che si è snodata lungo le vie dei paesi per dare “un assaggio” di come potrebbe essere la situazione del traffico qualora il centro commerciale di Zerbini venisse realizzato. E’ stata una manifestazione plurale e unitaria, combattiva: si rilancia così la lotta contro l’assalto speculativo al territorio e per un nuovo modello di sviluppo. Le nostre foto di oggi: qui. Le foto di Enza: qui. Le nostre precedenti info: qui

(06.06.10) RASSEGNA STAMPA “L’Eco di Bergamo” aveva già scelto da che parte stare e decide che la manifestazione di ieri è stata un “flop”. I manifestanti di ieri non possono permettersi le mega inserzioni a pagamento con cui la grande distribuzione commerciale affolla le pagine del quotidiano bergamasco. L’Eco di Bergamo 06.06.10: qui. Come invece si esprime Brescia-Oggi 06.06.10: qui


(05.06.10) QUINTANO (Castelli Calepio) MANIFESTAZIONE IN PIAZZA CONTRO MEGA-CENTRO-COMMERCIALE SABATO 5 GIUGNO al Piazzale delle ex fonderie di Quintano

ore 15.00 - Manifestazione-presidio davanti ai cancelli delle ex Fonderie del Quintano: musica e microfono aperto

ore 16.30 - Simulazione d’impatto ambientale: per un’ora proveremo a dimostrare cosa vuol dire un traffico di 3.000 auto all’ora (1.500 in entrata e 1.500 in uscita)

  • Volantino da diffondere (pdf): qui. Le nostre precedenti info: qui
Altre info: tel. claudio - 333.8737525, “No al centro commerciale di Quintano” (facebook), nocentrocomm.splinder.com
Rassegna stampa. BergamoNews.it 02.06.10: qui; L’Eco di Bergamo 03.06.10: qui

(01.06.10) BERGAMO “CI VOGLIONO IGNORANTI… CI AVRANNO RIBELLI”

Alcune foto che ci sono state inviate dalla “Festa degli studenti” promossa dal Movimento Studentesco - Bergamo e che si è svolta nel pomeriggio alla Fara (Sant’Agostino) martedì 1° giugno. Con grande partecipazione

FOTO: QUI. Locandina: qui; Movstudbg.it: qui


(6.06.10) LUZZANA, (13.06.10) BORGO DI TERZO, (20.06.10) TRESCORE BALNEARIO BANCHETTI FIRME REFERENDUM ACQUA

* Domenica 6 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 a Luzzana, piazza G. Meli

* Domenica 13 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 a  Borgo di Terzo, piazza G. Marconi

* Domenica 20 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, a Trescore Balneario, Viale Locatelli

Info Referendum 2010: qui. Dove si firma in Valcavallina qui. Info: tel. 338.9759975 (alternainsieme.net)


(02.06.1946-2010) SAN PAOLO D’ARGON MA IN BERGAMASCA 64 ANNI FA VINSE LA MONARCHIA Anche se ce lo siamo ripromesso da molto tempo, nemmeno per quest’anno siamo riusciti a recuperare i dati del referendum del 1946 relativi al nostro comune. L’Archivio Storico delle Elezioni del sito del Ministero dell’Interno contiene solo quelli dettagliati per provincia, e la provincia di Bergamo (cfr. qui) il 2 giugno del 1946 votò in maggioranza per la Monarchia, sia pure per poco (50.75% contro il 49.25% alla Repubblica). In quell’occasione Bergamo fu l’unica provincia della Lombardia dove la Repubblica non passò! Quanto a San Paolo d’Argon, come comune non esisteva ancora in quanto aggregato dal 1929 al 1947 a quelli di Cenate Sotto e di Cenate Sopra nel comune di Cenate d’Argon. Il 2 giugno 1946 si votava anche per l’Assemblea Costituente e di questa elezione i dati del Ministero dell’Interno sono disponibili per tutti i comuni. A Cenate d’Argon dei 2.353 elettori si recarono alle urne in 2.065 (l’87.76%). La Dc fece la parte del leone con 1.386 voti (72.64%), il Partito Socialista ebbe 269 voti (14.10%), il Partito Comunista 69 voti (3.62%) e poi via via tutti gli altri (pochi) partiti. Cfr. la nostra scheda-link: qui


« Pagina precedente