(31.03.10) ARTICOLO 18 NON DOBBIAMO PIU’ PREOCCUPARCI CHE TANTO CI PENSA NAPOLITANO? Il Presidente della Repubblica ha rimandato indietro il DDL 1167 perché l’arbitrato non dà garanzie alla parte più debole, cioè i lavoratori e le lavoratrici. Ma “più che attendere i tentativi emendativi del Pd, le mediazioni sterili di sindacati padronali, è il caso di sostenere la proposta di mobilitazione contro l’intero ddl lanciata dalla Fiom”. ControLaCrisi 31.03.10 (s.galieni): qui


(30.03.10) BORGO DI TERZO

ELEZIONI COMUNALI: CONFERMATI IL SINDACO MAURO FADINI E LA SUA LISTA DEMOCRATICA

L’ECO DI BERGAMO 30.03.10: qui

Leggi tutto…


(29.03.10) SAN PAOLO D’ARGON. ELEZIONI REGIONALI 2010. RISULTATI. Ministero degli Interni: qui. Cfr. anche San Paolo d’Argon.Storia. Archivio storico delle elezioni: qui


(26.03.10) SAN PAOLO D’ARGON-ALTERNAINSIEME.NET DOMENICA 28 O LUNEDI’ 29 MARZO 2010

Barrare con una croce il simbolo posto a sinistra, scrivere la preferenza di uno dei candidati; il voto così dato vale anche per il candidato presidente

   
Bergamo, Prefettura. Fac-simile: qui

(27.03.10) SAN PAOLO D’ARGON-CIVILTA’ E BRAVO IL CANDIDATO RAIMONDI! Sui tabelloni elettorali di diversi Comuni della Bassa Valcavallina nella tarda serata di ieri sera abbiamo notato numerose bande con il nome del candidato Raimondi (Pdl) affisse sopra i manifesti – regolarmente appesi – di vari partiti e candidati. Secondo quanto si è potuto constatare alle ore 23.15 di venerdì 26 marzo, nei tabelloni elettorali del Comune di San Paolo d’Argon (via Convento e via Colleoni) l’attacchinaggio abusivo è risultato particolarmente intenso e sistematico; si è altresì notato che la maggior parte dei manifesti (regolarmente affissi) della Federazione della Sinistra erano stati strappati, mentre su un manifesto lacerato del candidato Ezio Locatelli (FdS) si notavano una svastica e una scritta ingiuriosa. Di quanto notato e fotografato è stato presentato un esposto alla Prefettura di Bergamo. Il candidato Raimondi è sostenuto - secondo quanto risulta dal depliant distribuito nella giornata di ieri - dal gruppo locale di “Vivi San Paolo”. Foto: qui


Venerdì 26 marzo 2010, ore 18.00, BERGAMO - via XX Settembre (accanto a Palazzo Frizzoni)

C’E’ BISOGNO DI SINISTRA. RIPRENDIAMOCI IL FUTUROFEDERAZIONE DELLA SINISTRA (Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Socialismo 2000, Lavoro - Solidarietà) CHIUSURA CAMPAGNA ELETTORALE con VITTORIO AGNOLETTO - EZIO LOCATELLI

Interverranno inoltre i candidati: MORGAN CORTINOVIS, DE LOS REYES AMPARO, LOMBINO DARIO, MILESI GRAZIA, MORGANO MAURIZIO, PREDA CORINNA, SCANZI ALBERTO


(26.03.10) TRESCORE BALNEARIO TRIUMPH. PRATICAMENTE CHIUSA LA VERTENZA; IL MAGAZZINO VERRA’ TRASFERITO IN FRANCIA “L’ASSEMBLEA dei lavoratori della Triumph di Trescore Balneario ha dato via libera alla bozza d’accordo sottoscritta tra l’azienda di biancheria intima e i sindacati nella notte tra lunedì e ieri per i 56 esuberi legati alla prospettata chiusura del polo logistico. L’intesa prevede due anni di cassa integrazione straordinaria (che ora dovrà ottenere l’approvazione del ministero del Lavoro) sostenuta però da incentivi all’esodo differenziati per coloro che sceglieranno subito di beneficiarne e quanti, invece, inizialmente sceglieranno gli ammortizzatori sociali. «I dettagli degli importi – ha commentato Cristian Verdi, della Femca Cisl – devono essere ancora definiti, ma siamo soddisfatti perché non si prevede un sostegno soltanto economico. Ci saranno, infatti, bonus per i dipendenti con figli a carico e anche aiuti per la ricollocazione occupazionale». I rappresentanti sindacali saranno già nei prossimi giorni a Roma per presentare il documento e ottenere il disco verde del Governo alla cassa. Nessuna marcia indietro, invece, è stata fatta sui numeri: gli esuberi sono rimasti 56 e il biennio scatterà il 1° maggio. Il magazzino della Triumph, invece, verrà trasferito in Francia.” (Il Giorno 24.03.10: qui) Della Triumph rimangono ancora a Trescore l’outlet, gli uffici della distribuzione in Italia, circa 80-90 impiegati, e una vasta zona produttiva, in posizione centrale e ormai in gran parte dismessa, che ai tempi (anni Settanta) era stata praticamente regalata alla multinazionale. Le nostre precedenti info: qui


(25.03.10) BERGAMO “CAPITALISM: A LOVE STORY”

Introduce la serata ANDREA DI STEFANO (direttore di “Valori”-Radio Popolare)

Proiezione del film di Michael Moore

Giovedì 25 marzo, ore 20.30, Cinema Alba Blob House, Via Biava 3, BERGAMO

Organizzano:

GIOVANI COMUNISTE/I E FEDERAZIONE DELLA SINISTRA www.prcbergamo.it/giovanicomunisti


(24.03.10) TRESCORE BALNEARIO IL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE SI DIFENDE

Un complotto ordito da due agenti della polizia locale. Gian Maria Rossetti, comandante della polizia locale di Trescore Balneario, si è difeso al processo che lo vede imputato per peculato, falso e minacce a pubblico ufficiale. E’ accusato di aver fatto sparire due paia di scarpe e altro materiale sequestrato a un senegalese in un controllo contro i venditori abusivi. Bergamonews 24.03.10: qui; L’Eco di Bergamo 24.03.10: qui.  Le nostre precedenti info: qui


(22.03.10) BERGAMO I LAVORATORI - SENZA CHIEDERE IL PERMESSO - ENTRANO NELLA CAMPAGNA ELETTORALE. BENVENUTI! A Stezzano tre dipendenti edili lasciati senza stipendio salgono sulla gru e minacciano di darsi fuoco (Repubblica 22.03.10: qui). A Nembro i lavoratori della Comital, una fabbrica moderna e competitiva dove però non si lavora da mesi, danno il via al presidio permanente, un altro dopo quello lunghissimo e ancora in corso della Frattini di Seriate (L’Eco di Bergamo 22.03.10: qui). Locatelli (Federazione della Sinistra): “Costruiamo una rete di mutuo aiuto e di lotta, perché di fronte al ricatto della crisi e all’attacco ai diritti del lavoro, nessun lavoratore deve essere lasciato solo” (prcbergamo.it 22.03.10: qui)

Pagina successiva »