(18.12.09) VARIANTE STATALE 42 IL TAR DEL LAZIO RIMANDA L’INIZIO DEI LAVORI Per il tratto di variante da Albano Sant’Alessandro a Trescore Balneario (4,5 km.), assegnato qualche tempo fa l’appalto ad una ditta di Gorlago, i lavori erano stati annunciati per il settembre scorso, al massimo per questo dicembre (L’Eco di Bergamo 02.08.09: qui). Nulla da fare! A seguito del ricorso della ditta di Dalmine che aveva anch’essa concorso per l’appalto arrivando però solo seconda, il Tribunale amministrativo ha sospeso tutto e riesaminerà la pratica nel prossimo febbraio. Si perderà così altro tempo. Se poi venisse accolto il ricorso, tutte le procedure per l’appalto sarebbero da rifare. “Furiosi” i sindaci della zona che si vedono  piovere addosso questa doccia gelata proprio alla vigilia di Natale; dal canto suo il parlamentare locale del Pd se la prende con le procedure “farraginose”. Non è che, anche a causa della fretta, le cose si sono fatte non proprio al meglio, tanto che il Tar ora vuole vederci più chiaro? E allora dobbiamo abolire il Tar e… il diritto? L’Eco di Bergamo 18.12.09: qui

Leggi tutto…