Sono quelli derivati dal Piano Integrato della Cascina Casocc e ormai a buon punto. Grazie a tale Piano è stato possibile abbattere l’inutile scempio edilizio incompiuto che circondava dagli anni Settanta l’antica cascina posta sulla sommità del colle. Lo “scempio” è stato trasferito in basso e ha generato le due edificazioni in corso, entrambe di notevole rilevanza fondiaria e di impatto altrettanto rilevante (quella di Via del Vago si trova dentro il Parco Locale “Plis”).

Le nostre foto: qui; Cascina Casocc: qui. Le nostre valutazioni (2006): qui


(07.08.09) MILANO-INNSE

“Siamo arrabbiati marci. Il sentimento oggi è di rabbia contro la prefettura e le istituzioni, contro chi per mesi ci ha chiesto una prova che poi una volta data è stata cancellata in modo miserabile” (Corriere: qui)

SOSTENIAMO LA LOTTA INNSE. TUTTI AI CANCELLI DI VIA RUBATTINO PER PORTARE LA SOLIDARIETA’ AI LAVORATORI!

(07.08.09) RASSEGNA STAMPA. Sulla società interessata alla Innse, Apcom: qui. Dazebao.org: qui


(06.08.09)MILANO-INNSE QUALCUNO INTERESSATO ALLA INNSE C’E', MA LA PROPRIETA’ SMENTISCE E LE ISTITUZIONI NON RISPONDONO Rinaldini: “Quello che succede e che succederà è e sarà responsabilità di tutte le istituzioni del nostro Paese: governo, regione, provincia e comune. Scegliere di non discutere di un’operazione industriale vuol dire deliberatamente scegliere di fare un’operazione speculativa”. Le forze dell’ordine non se ne vanno. Continua l’occupazione del carroponte da parte dei 5 lavoratori e continua il presidio davanti ai cancelli. Le nostre foto di oggi (Morgan): qui

(06.08.09) RASSEGNA STAMPA. Repubblica: qui; Corriere: qui; Rifondazione.it (Ferrero): qui