Il presidio si trasforma in un corteo per le vie del centro di Bergamo con due-tremila partecipanti. In testa la comunità palestinese e araba, ma numerosi anche i manifestanti italiani.
Locatelli (prc): “A Gaza più che una guerra c’è un massacro, e sono vergognosi tutti i tentativi di giustificarlo. Chiediamo a tutte le forze sociali e politiche democratiche bergamasche di allargare la mobilitazione per fermare il massacro dei palestinesi a Gaza.”
Il prossimo appuntamento è stato indicato per sabato 17 gennaio, alle ore 15, di nuovo a Bergamo in Piazza Vittorio Veneto.

LE NOSTRE FOTO:
QUI. Rassegna stampa (12.01.09). IlBergamo: qui; DNews: qui; L’Eco: qui