(25.10.10) SAN PAOLO D’ARGON L’INAUGURAZIONE DEL NUOVO ORATORIO Il vescovo Beschi ha ribadito che “questo oratorio nasce da un sentire comune, dal cuore di tutta la comunità”, come se tutti gli abitanti del paese si riconoscessero in una istituzione educativa cattolica e non ci fossero persone di altra o nessuna religione o che considerano l’esperienza religiosa non rilevante oppure da vivere fuori dalle istituzioni religiose. Un paio d’anni fa, appena nominato vescovo Monsignor Beschi aveva diversamente riconosciuto che “la Chiesa non esaurisce la società bergamasca” (cfr. qui)! Quando anche a Bergamo (e provincia!) il mondo cattolico imparerà davvero a considerare sé stesso come parte e non come tutto? Non è una questione di poco per la società civile, per la vita politica e per l’educazione delle giovani generazioni… Nel frattempo - dalla cronaca de L’Eco - apprendiamo che il vecchio edificio dell’oratorio sarà annesso al futuro polo della Nautica da Diporto. Cfr. l’Eco di Bergamo 25.10.10: qui. Le nostre precedenti info: qui


(21-24.10.10) SAN PAOLO D’ARGON INAUGURAZIONE DEL NUOVO ORATORIO

Quattro giorni per inaugurarlo, tra merende e preghiere, fiaccolate e animazione, eucarestia e buffet, vescovo e docente universitario, da giovedì 21 ottobre a domenica 24 ottobre, al nuovo oratorio della Parrocchia di San Paolo Apostolo, proprio quello dalla mole ingombrante, di fronte (e alla faccia!) del monastero cinquecentesco (cfr. qui). Ma quanto costa e chi ha pagato?

Depliant della Parrocchia: qui. Scheda 16.10.10: qui; archivio: qui; foto: qui

Leggi tutto…


(02.10.10) SAN PAOLO D’ARGON ARTICOLO DE L’ECO SULLO STATO DEI LAVORI ALL’EX MONASTERO PER IL “POLO DELLA NAUTICA DA DIPORTO” Nessun giornalista ha avuto cuore di firmare un articolo “promozionale” con grado zero di informazione. Si apprende tuttavia che i lavori all’ex monastero cinquecentesco procedono speditamente e che anche la Camera di Commercio ha versato un po’ della sua quota per il “polo della nautica da diporto”, ”l’unico in Italia”(!?). Altri quattrini per la gioia della Compagnia delle Opere, alle cui grinfie è stato consegnato il nostro ex monastero, con tanto di finanziamenti della Regione, della Provincia e del nostro Comune. L’Eco di Bergamo 02.10.10: qui; Precedenti info: qui. Il nostro dossier sul “restauro” dell’ex Monastero di San Paolo d’Argon: qui


(29.08.10) SAN PAOLO D’ARGON

L’INGOMBRANTE MOLE DEL NUOVO ORATORIO IN COSTRUZIONE…

…proprio di fronte (e alla faccia!) del Monastero cinquecentesco

Foto: QUI; archivio: QUI


(10.06.10) SAN PAOLO D’ARGON RESTAURO DELL’EX-MONASTERO: VIOLATE LE PROCEDURE? Attraverso atto formale alla Soprintendenza per i Beni archeologici della Lombardia, l’arch. Luca Zigrino denuncia che “non sono stati programmati scavi archeologici nelle aree in cui molto probabilmente sussistono strutture delle fasi altomedievali e medievali attestate da documenti storici e nemmeno sondaggi stratigrafici archeologici coordinati ai sondaggi statici delle fondazioni”. L’architetto Zigrino si domanda infine e chiede alla Soprintendenza “come si possa verificare tutto ciò in un caso di intervento come questo in cui dovrebbe essere garantito il rispetto delle raccomandazioni di legge contenute nel Codice dei beni culturali e del paesaggio”. Già nel 2006 il consigliere provinciale Armanni - su nostra segnalazione - aveva fatto notare in consiglio provinciale che “i tecnici che hanno redatto il progetto non hanno fatto rilievi storico stratigrafici approfonditi, hanno fatto solo quelli tecnologici, ingegneristici e questi abbastanza accurati sugli elementi strutturali ed edilizi, eppure ci sono numerosi aspetti che non sono studiati come il preesistente monastero medioevale utile ai fini del restauro (…).” “Credo che con 12 milioni di Euro in ballo, almeno come prima operazione – concludeva Armanni - si potevano scomodare a fare anche qualche ricerca in più e non limitarsi a riportare quello che hanno trovato nei libri, per di più in libri di stretta osservanza clericale.” (cfr. verbale Consiglio provinciale bg 07.12.06: qui)

BergamoNews.it 10.06.10: qui. Sul restauro dell’ex-Monastero di San Paolo d’Argon, le nostre info più recenti (qui) e le nostre schede (qui)


(13.05.10) SAN PAOLO D’ARGON - BERGAMO IL CONVEGNO (PROMOZIONALE) SUL “RESTAURO” DELLA NOSTRA ABBAZIA BENEDETTINA

Rassegna stampa. L’Eco di Bg. 13.05.10: qui

  • Sul “restauro” dell’Abbazia di San Paolo d’Argon, cfr. le nostre schede: qui e le nostre info più recenti: qui

(07.05.10) SAN PAOLO D’ARGON ANNUNCIATO UN CONVEGNO SUL RESTAURO DELLA NOSTRA ABBAZIA BENEDETTINA (EX-MONASTERO) Si terrà il 12 maggio presso il Centro Congressi Giovanni XXIII a Bergamo per fare il punto sullo stato dei lavori, conseguenti all’Accordo di Programma del 2006 sottoscritto da Regione, Provincia, Comune, Diocesi e altri enti. Con notevoli finanziamenti pubblici alla Diocesi, e senza contropartite. Contro tale operazione abbiamo più volte espresso la nostra contrarietà. A tal proposito, nelle nostre “osservazioni” al Pgt di San Paolo d’Argon, in corso di approvazione, abbiamo chiesto di “rivedere le previsioni, sia per salvaguardare – per quanto ancora possibile - il contesto urbano e paesaggistico dell’ex-Monastero, sia per recuperarne ai fini della vita sociale e civile del comune la parte che storicamente ha caratterizzato il rapporto tra il Monastero e il paese”, formulando alcune richieste puntuali. (Cfr. qui)

L’Eco di Bg. 06.05.10: qui. Sul “restauro” dell’Abbazia di San Paolo d’Argon, cfr. le nostre schede: qui e le nostre info più recenti: qui


(10.12.09) SAN PAOLO D’ARGON /EX-MONASTERO 32 MILIONI PER IL POLO NAUTICO! Ma dove va la Diocesi di Bergamo (e/o chi per essa) a prendersi tutti questi soldi? La fondazione Ikaros - si legge ne L’Eco di Bergamo - sta lavorando alla costituzione di un Polo formativo specializzato legato al settore nautico. Un progetto da 32 milioni di euro di investimento complessivo che ha trovato sostegno da parte di numerosi enti e di recente è stato anche premiato dal Pirellone all’interno del programma “Lombardia eccellente”. Le sedi che ospiteranno il progetto – dice Daniele Nembrini, presidente della fondazione Ikaros – saranno uno stabile a Grumello del Monte (attivo da settembre 2010) e l’Abbazia benedettina di San Paolo D’Argon (dal 2012). I percorsi formativi saranno individuati insieme alle aziende”. L’Eco di Bergamo 10.12.09: qui


(28.10.09) SAN PAOLO D’ARGON/EX-MONASTERO

LA DIOCESI DI BERGAMO INVESTE NELLA NAUTICA DA DIPORTO

Documenti relativi ad una notizia di qualche mese fa e che riguarda il restauro e le nuove destinazioni previste nel nostro ex-Monastero.

Continua: qui

Leggi tutto…


(14.04.09) SAN PAOLO D’ARGON MA IL POLO FORMATIVO DELLA NAUTICA C’E’ GIA’!

Avevano annunciato che lo avrebbero fatto nel nostro ex-Monastero, ma ora si scopre che sta per essere completato e costruito a Grumello del Monte con una nuova scuola, dalle dimensioni tutt’altro che insignificanti e dall’impianto tutt’altro che provvisorio. Dal 2007, c’è pure un preciso accordo di programma di 4 milioni di euro, con Regione, Provincia e Diocesi di Bergamo, la quale risulta pure compartecipe della cooperativa ciellina Ikaros, che dovrebbe gestire il tutto. Che ci vengono a fare qui nell’ex-Monastero di San Paolo d’Argon? Ben poco, secondo L’Eco di oggi, che dedica invece al “polo nautico” di Grumello una pagina intera. O qualcuno non ha per niente le idee chiare o forse ci stanno facendo un po’ fessi. Né ci risulta ci siano Paesi al mondo dove, se una Camera di Commercio (di Bergamo) vuole finanziare una scuola regionale, deve dare i soldi alla Diocesi (di Bergamo)! L’Eco di Bergamo 14.04.09: qui. Odg della Camera di Commercio Bg 17.04.09: qui. Le precedenti info: qui


« Pagina precedentePagina successiva »