(18.09.13) SAN PAOLO D’ARGON. “LE MAFIE AL NORD”. INCONTRO PUBBLICO

* Mercoledì 18 settembre, ore 2O,45, presso Sala Consiliare presso la Biblioteca Luigi Cortesi - Ingresso da via Papa Giovanni XXIII – San Paolo d’Argon

INFORMAZIONI E NOTIZIE A CURA DELLA BIBLIOTECA POPOLARE ‘PEPPINO IMPASTATO’ DI BERGAMO-COLOGNOLA

Contributi di: Marco Fraceti (osservatorio antimafia Monza e Brianza), Giovanna Pedroni (movimento Agende Rosse - Bergamo), Cristiano Poluzzi (biblioteca popolare “‘Peppino Impastato” Colognola)

L’iniziativa fa parte del ciclo “Voglia di Legalità: e noi da che parte stiamo?”, promossa dal Comune di San Paolo d’Argon e dalle associazioni


(12.09.13) CASTELLI CALEPIO. IL CONSIGLIO DI STATO BOCCIA IL MEGACENTRO COMMERCIALE DI QUINTANO

Comunicato del Comitato contro il Megacentro commerciale

Il megacentrocommerciale di Quintano, contro il quale ci siamo battuti a partire dal 2003 riceve una pesante battuta di arresto.
Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del Comune di Palazzolo bloccando l’autorizzazione del 2009.
Molti degli argomenti utilizzati nel ricorso derivano dalle argomentazioni, osservazioni, approfondimenti prodotti dal comitato.
Questa è una grande vittoria.
Ora dovremo mettere in atto una grande mobilitazione affinchè venga portata a termine la bonifica del sito, che purtroppo, prima la Lega Nord e poi l’amministrazione Bizzoni hanno dissennatamente legato all’iter del centro commerciale.
Chiediamo che la fideiussione depositata in comune dai proponenti venga utilizzata, senza indugio, per portare a termine i lavori di bonifica inspiegabilmente fermi.
L’amministrazione di Castelli Calepio, con tanto di comunicati alla stampa, aveva promesso la fine dei lavori di bonifica entro aprile 2013: siamo già in grave ritardo e fortemente preoccupati nel vedere che i lavori non proseguono.
Ora che l’iter amministrativo è stato bloccato, chiediamo che proseguano le indagini della procura per verificare tutte le possibili implicazioni penali nelle procedure autorizzative. (C. Sala - Comitato contro Megacentro commerciale di Quintano - 12.09.13 - info tel. )

* Consiglio di Stato, sentenza 4507/11.09.13: QUI

* Giornale di Brescia 12.09.13: QUI; L’Eco di Bergamo 12.09.13: QUI; comunicato Prc 12.09.13: QUI

Centri commerciali, le nostre precedenti info: qui


(05.09.13) Il presidente della Bolivia Evo Morales incontra la comunità boliviana a Bergamo. Altre foto: qui

(05.09.13) QUINTANO di CASTELLI CALEPIO. “C’E’ UN’ALTRA ITALIA”, PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI MAICHOL SCHINELLO

* Giovedì 5 settembre, ore 21.00 alla Festa in Rosso di Liberazione, Piazzale dell’Arci in via della Conciliazione di Quintano di Castelli Calepio.

Interviene l’autore*, introduce Maurizio Mazzucchetti (Prc-Valcavallina)

* Maichol Schinello, 27 anni, vive a San Paolo d’Argon. Impegnato nell’ambito socio-politico e sul ricoinvolgimento giovanile. Collabora con diverse realtà attive nella promozione della pace, della legalità e della lotta alle mafie.

Quando ho iniziato questo lavoro il mio desiderio era, semplicemente uno: smetterla di parlare e raccontare solo gli aspetti negativi dell’Italia, ma ricercare, conoscere, e raccontare le esperienze belle di cui purtroppo nessuno ci parla, e che rischiano di sparire invece di diventare miccia per far esplodere un’Altra Italia.
L’idea mi è stata donata da una famiglia alla quale sarò eternamente grato.
La famiglia Borsellino.
Perché da due fratelli ho ricevuto un invito ed un grande insegnamento.
L’insegnamento me lo ha dato Paolo quando disse: “Palermo non mi piaceva, per questo ho imparato ad amarla. Perché il vero amore consiste nell’amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare.”
Con questo spirito iniziai a viaggiare ed a conoscere realtà che possono dare una speranza.
E durante uno dei primi viaggi mi imbattei in un’altra Borsellino, Rita che mi disse: “Quando torni a casa, non puoi e non devi tenerti tutto quello che hai visto per te, ma hai il compito di raccontarlo, di farlo conoscere agli altri, anche a chi non è venuto. Solo cosi ci sarà una speranza”.
Quindi mi son lanciato in questa difficile avventura di descrivere, viste con gli occhi di un ventiseienne normalissimo, queste belle esperienze sperando che a qualcuno possano
piacere e magari addirittura suscitare il desiderio di partire per incontrarle di persona.
(m. s.)

* Maichol Schinello, C’è un’altra Italia. Storie da un’Italia migliore, ed. ilmiolibro.it agosto 2013, prefazione di Alex Corlazzoli. Il volume è in vendita alla Festa in Rosso


(21.08.13) TORRE BOLDONE (bg)- FESTA IN ROSSO - 16/25 agosto 2013. “LA LEGGE NON E’ UGUALE PER CUCCHI” - INCONTRO CON ACAD E RITA E GIOVANNI CUCCHI

* Mercoledì 21 agosto, ore 20.45, spazio dibattiti presso “Festa in Rosso di Liberazione” a Torre Boldone, area feste presso impianti sportivi di Viale Lombardia

Incontro-dibattito sugli abusi in divisa. Intervengono: Rita e Giovanni Cucchi, genitori di Stefano Cucchi, e gli attivisti di ACAD Associazione Contro gli Abusi in Divisa – Onlus. Coordina: Olmo Ronzoni (giovani Comunisti - bg)

Durante il dibattito verrà proiettato il video documentario “148 Stefano mostri dell’inerzia”

ACAD sarà presente con un banchetto con materiali informativi.


(10.08.13) ENDINE. PER RICORDARE IL PARTIGIANO “BRACH” E LA RESISTENZA

Sono passati diciasette anni dalla morte, il dieci agosto del 1996, dell’On. Giuseppe Brighenti, il partigiano Brach.

I suoi amici e compagni di Endine lo vogliono ricordare con una breve cerimonia presso il cimitero del paese alle ore 10,00 del 10 Agosto 2013.

A Endine Gaiano, dove tornava spesso negli ultimi anni della sua vita, per gran parte passata lontano da questo angolo di mondo, egli ritrovava le sua radici di uomo e di giovane partigiano della Cinquantatreesima Brigata Garibaldi - Tredici Martiri di Lovere.

Ricordare il suo impegno sindacale , politico e civile diviene per noi un impegno irrinunciabile.

Ispirandosi ai valori della Resistenza e della Carta Costituzionale, Brach, si impegnò perché nel lavoro e nella società fossero perseguiti gli ideali di Libertà, Uguaglianza e Giustizia Sociale.

Non solo, quindi un semplice ricordo ma memoria di una Testimonianza Sociale e Politica di una persona che deve alimentare il cuore e la mente di chi si batte per una Italia Repubblicana e Unita. (Anpi Endine Gaiano, il segretario Pasquale Lampugnani, il presidente Andrea Brighenti)

Comunicato dell’Anpi di Endine: QUI. Su Giuseppe Brighenti (1924-1996): qui

(10.08.13) FOTO DELLA COMMEMORAZIONE: QUI


04.11.1918 - 2012

Per non dimenticare il più grande massacro (fino ad allora) di proletari e contadini.


Altre immagini da “Krieg dem kriege” di Ernst Friedrich, Berlino 1924: Qui


(11.09.12) SAN PAOLO D’ARGON SCAVI E RESTAURO DELLA CHIESA DI SANTA MARIA IN ARGON (1998-1999)

Scheda da www.bergamonews.it del 17 maggio 2012 (qui) e relativa galleria con alcune immagini, comprese le piante e assonometrie ricostruttive delle principali fasi edilizie dell’edificio nel corso dei secoli, tratte dal volume AAVV, La chiesa di Santa Maria in Argon, Comune di San Paolo d’Argon (Bolis Poligrafiche Spa), nov. 2000 (qui)

  • Altre immagini della chiesa: qui. San Paolo d’Argon, storia news: qui; schede storia locale: qui


(01.07.12) SAN PAOLO D’ARGON. A CHE PUNTO E’ IL RESTAURO DELL’EX MONASTERO BENEDETTINO

* Sfasciato il parco ad est; compare un seminterrato a sud

Un ennesimo convegno al Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo ha celebrato nelle scorse settimane il cosiddetto restauro del nostro ex Monastero benedettino. A fare gli onori di casa è stata direttamente la cooperativa Ikaros della Compagnia delle Opere che sarà di fatto la beneficiaria della struttura di proprietà della Curia, il cui restauro ha assorbito anche non pochi fondi pubblici. Avremo modo di parlarne in altra occasione. Nella breve ricognizione al Monastero che abbiamo fatto nei giorni scorsi siamo potuti entrare anche dalla parte est essendo tutto aperto e senza alcun cartello di divieto (i cantieri in stato avanzato di solito tendono alla sciatteria). Il parco che qui si trova (”giardino” nel cabreo del 1729) risulta ampiamente sfasciato, come testimoniano le immagini [foto 1 - 2 - 3 - 4 - 5]. Forse il bel parco si potrà risistemare di nuovo, ma una parte del terreno è stata occupata da impianti tecnologici [1 - 2]. Ampi movimenti di terra sono in corso anche a sud, verso la scuola materna e il nuovo oratorio. Risulta compromesso il terrazzamento con i caratteristici cipressi [1 - 2], mentre fa la sua comparsa un seminterrato, forse dei box o latri impianti tecnologici [1 - 2 - 3 - 4], che non avevamo visto nel progetto ufficiale depositato qualche anno fa. Le normative specifiche - come è noto - prevedono ampie deroghe e ampia discrezionalità a vantaggio dei beni designati al culto.

Foto 01.07.12: QUI

Restauro ex Monastero, schede: QUI. Altre schede info di storia locale: QUI


(24.06.12) SAN PAOLO D’ARGON. CHIESA E CASCINA SAN LORENZO

..

….

Foto 2007 - 2012: QUI


« Pagina precedentePagina successiva »