Elezioni regionali 2023. UNIONE POPOLARE: appuntamenti

BERGAMO, Giovedì 26 gennaio, ore 18.00: CONFERENZA STAMPA, a Bergamo, presso la sede in Via Borgo Palazzo 84/g. Interviene la candidata Presidente della Regione MARA GHIDORZI e i candidati e le candidate consiglieri della lista di Unione Popolare di Bergamo e provincia

SERIATE, Giovedì 26 gennaio, ore 20,45: INCONTRO PUBBLICO, presso l’auditorium della Biblioteca Civica (Via Italia, 58 a Seriate). Intervengono PAOLO E FERRERO del Coordinamento nazionale di Unione Popolare, MARA GHIDORZI, candidata Presidente della Regione, e i candidati e le candidate consiglieri della lista di Unione Popolare di Bergamo e provincia.

CASTRO (Alto Sebino), Giovedì 26 gennaio, ore 19.30, presso il Circolo INAS Castro ore 19,30 in via Rocca n. 6. Incontro e cena con i/le compagn* di Unione Popolare della Val Camonica e del Sebino. Per la cena è consigliata la prenotazione. telefonare a Ivan Facchi tel. 3687441048

CARAVAGGIO, A partire da venerdì 27 gennaio, volantinaggio a partire dal mercato settimanale e a tappeto in tutto il territorio

GAZZANIGA, Sabato 28 gennaio. Volantinaggio al mercato settimanale di Gazzaniga dalle ore 9.00 alle ore 12.00

GORLAGO, Sabato 28 gennaio dalle ore 9.30 alle ore 12.00. Volantinaggio al mercato settimanale

BERGAMO, Sabato 28 gennaio, dalle ore 9.30 alle ore 12.00. Volantinaggio al mercato settimanale di Piazzale Goisis (Stadio)

TREVIGLIO, Sabato 28 gennaio, ore 16.00, Piazza Manara: UNIONE POPOLARE si presenta. Intervengono MARA GHIDORZI, candidata Presidente della Regione, VALLI’ MORLOTTI e SIMONE SANTINI, candidati bergamaschi al Consiglio regionale, GIOVANNA CAPELLI e FABRIZIO BAGGI del Coordinamento regionale di Unione Popolare.

BERGAMO, Lunedì 30 gennaio, dalle 18.00 alle 20.00. Spazio Viterbi, Palazzo della Provincia, Via Tasso 8, a Bergamo. AIGA (Associazione Giovani avvocati) incontra i candidati. Per Unione Popolare interviene FRANCESCO MACARIO, candidato della lista provinciale di Bergamo

SERIATE. Lunedì 30 gennaio. Volantinaggio al mercato settimanale di Corso Roma

TRESCORE BALNEARIO. Martedì 31 gennaio dalle ore 9.00 alle ore 12.00 volantinaggio al mercato settimanale e all’Ospedale Sant’Isidoro

TREVIGLIO, Martedì 31 gennaio, dalle ore 17.00 alle ore 18.30. Volantinaggio davanti alla fabbrica Same e comizio.

TORRE BOLDONE, Mercoledì 1° febbraio, Volantinaggio al mercato settimanale, dalle ore 9.00 alle ore 12.00

ALBINO, Mercoledì 1° febbraio, volantinaggio alla fermata del tram dalle ore 7.00 alle ore 8.00

CASAZZA, Mercoledì 1° febbraio, dalle ore 9.30 alle ore 12.00 volantinaggio al mercato settimanale

GRUMELLO DEL MONTE, Giovedì 2 febbraio ore 19.50, presso il Circolo ARCI di Via Roma 51, APERICENA “buffet per tutti e tutte” e presentazione del programma, dei candidati e delle candidate. A cura di Unione Popolare Valcalepio e Valcavallina, Prenotarsi ai tel. 335 7559628 – 338 9759975

RANICA. Venerdì 3 febbraio. Volantinaggio al mercato settimanale, dalle ore 9.00 alle ore 12.00

SERIATE. Sabato 4 febbraio. Volantinaggio in Corso Roma nella zone delle scuole, in mattinata

TREVIGLIO, Sabato 4 febbraio, banchetto dalle ore 9.30 alle ore 12.00 presso il mercato in Piazza Cameroni sotto i portici davanti alla banca

BERGAMO. Domenica 5 febbraio. Banchetto e volantinaggio Via Broseta

ALBINO. Mercoledì 8 febbraio. Volantinaggio al mercato dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Giovedì 9 febbraio dalle 18.00 alle 20.00. Evento Facebook. Il Distretto di economia sociale solidale (Dess) si confronta con i candidati sui temi delle comunità energetiche, del turismo sostenibile, del consumo di suolo e delle logistiche, delle infrastrutture, della partecipazione e del protagonismo dei cittadini e delle comunità locali. Interviene per UNIONE POPOLARE il candidato Francesco Macario

NEMBRO, Giovedì 9 febbraio, volantinaggio al mercato settimanale dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Mara Ghidorzi: “Fontana e Majorino, modelli fotocopia. Unione Popolare la vera alternativa”

Outsider, fuori dai tre grandi schieramenti. Mara Ghidorzi, milanese classe 1981, progettista e ricercatrice su tematiche legate all’inclusione sociolavorativa, è la candidata alle presidenza per Unione Popolare, il cartello elettorale sostenuto da Rifondazione Comunista e da alcuni movimenti della sinistra radicale. L’obiettivo, più che una vittoria oggettivamente improbabile, è invece quello di “riuscire a portare anche nelle istituzioni della Lombardia una voce fuori dal coro e fuori dai due modelli-fotocopia del centrodestra e centrosinistra, che hanno pochissime differenze sui temi principali, dalla sanità all’ambiente”.

Era impossibile, dunque, trovare un accordo con Majorino.

“Impossibile. Se parliamo di sanità, la lista di Majorino ha come capolista Fabrizio Pregliasco, un dirigente del più grande gruppo ospedaliero privato della Lombardia: mi chiedo con quale coerenza possano parlare di potenziamento della sanità pubblica. Noi invece pensiamo ci debba essere una coerenza tra i proclami e l’agire concreto”.

Sui programmo che cosa vi caratterizza?

“Sulla sanità, per esempio, noi pensiamo che debba tornare ad essere pubblica. La nostra proposta è l’eliminazione del modello di sussidiarietà verso il privato: la Regione non dovrebbe più trasferire ingenti somme di denaro verso la sanità privata. Si deve invece potenziare quella pubblica con più assunzioni. Bisogna rimettere al centro il tema della prevenzione, e la prevenzione la si fa potenziando i medici di base e le strutture territoriali”.

Sul trasporto pubblico, quale è la vostra ricetta?

“Vogliamo contrastare il proliferare di nuove tangenziali e nuove autostrade. Brebemi ne è un esempio: è costosissima per l’ambiente, perché il pedaggio è altissimo, e perciò è vuota, e peraltro ha frammentato il territorio passando in mezzo a interi comuni. Puntiamo invece a potenziare il trasporto pubblico ferroviario: anche nella tratta Milano-Bergamo ci sono pezzi a binario unico, dovremmo essere la regione motore d’Italia e invece alcune linee non sono degne di un Paese europeo”

Il richiamo al voto utile rischia di penalizzarvi

“Siamo abituati a questo richiamo. Ma il voto utile finora è servito solo a spostare sempre più destra il paese. Il voto a Unione Popolare è utile per portare una vera voce di opposizione in Consiglio regionale, una voce che non c’è mai stata”

L.B

[L’Eco di Bergamo, 15.01.2023]

(14.01.23) Elezioni regionali. UNIONE POPOLARE: la lista provinciale di Bergamo

A Bergamo e provincia sono state raccolte e certificate 1324 firme per presentare la lista di Unione Popolare a sostegno di MARA GHIDORZI per le elezioni regionali di febbraio.

L’ Ufficio Centrale Circoscrizionale del Tribunale di Bergamo ha quindi deliberato l’ammissione della lista.

Ringraziamo tutte le compagne e i compagni che con uno sforzo enorme hanno partecipato a questo importante momento democratico, nonostante le difficoltà tempistiche e spiacevoli episodi di ostruzionismo.

Ringraziamo tutte e tutti coloro che hanno sottoscritto, nonché le autenticatrici e gli autenticatori che si sono resi disponibili per aiutarci in questo compito.

Parte così la nostra campagna elettorale, per far conoscere la nostra lista e i nostri contenuti a tutte e tutti coloro che non si riconoscono e non si rassegnano alla finta contrapposizione fra centrodestra e centrosinistra, entrambi responsabili di privatizzazioni, cementificazioni e smantellamento del welfare in Lombardia.

Unione Popolare – Bergamo

. . . . . . . ...


CANDIDATE/I (luogo e data di nascita, domicilio, professione)

CARA’ Silvia, San Pellegrino Terme (bg), 04/12/1967 – Bergamo, insegnante centro per l’educazione degli adulti (CPIA) FOTO

BARONI Sebastiano, Caravaggio, 18.05.1948 – Caravaggio, pensionato (già operaio settore costruzioni) FOTO

CARUBIA Patrizia, Clusone (bg), 21/10/1974 – Bergamo, operatrice socio -sanitaria Ospedale Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo FOTO

MACARIO Francesco Samuele, Lovere (bg) 23/10/1958 – Borgo di Terzo, libero professionista FOTO

MENI Lorenza, Casazza (bg) 18/05/1956 – Spinone al Lago, pensionata, già operaia tessile FOTO

ROVETTA Maurizio, San Gallo (Svizzera) 28/07/1959 – Torre Boldone, pensionato, già impiegato collaboratore amministrativo Comune di Bergamo FOTO

MORLOTTI Valli’ Alida, Bergamo 10/03/1955 – Treviglio Pensionata già impiegata Ats Treviglio FOTO

SANTINI Simone, Bergamo 09/01/1994 – Bergamo, insegnante scuola superiore FOTO

KAUR Sukhwinder, Nangal (India) 13/01/1978 – Castelli Calepio, Mediatrice culturale FOTO

SEGHEZZI Massimo, Gazzaniga (bg) 04/07/1973 – Pedrengo, operaio, Tenaris Dalmine FOTO

Candidata Presidente della Lombardia

GHIDORZI MARA, Milano, 25.04.1981 – Milano, progettista e ricercatrice sui temi dell’inclusione sociolavorativa , cittadinanza attiva e parità di genere FOTO

Unione Popolare / elezioni regionali Lombardia. METTICI LA FIRMA! Dove si firma

DOVE FIRMARE per la presentazione della lista di UNIONE POPOLARE.
Si può firmare ai banchetti e nei comuni (vedi elenco)
Per altre indicazioni: telefonare a Unione Popolare (Bergamo, Via Borgo Palazzo 84/g) c/o 3389759975

Gli ultimi banchetti di questa ultima settimana ( le liste si presentano venerdì 13 e sabato14 entro mezzogiorno):

BERGAMO: Mercoledì 11 gennaio, dalle ore 9 alle ore 18, piazza Matteotti 2, davanti al Municipio

BERGAMO: Mercoledì 11 gennaio, in P.za S. Anna dalle 9 alle 18

TREVIGLIO: Mercoledì 11 gennaio , davanti a Ipercoop Via Monte Grappa dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 18

CASAZZA: Mercoledì 11 gennaio, dalle9 alle 12 al mercato in piazza Carlo Alberto dalla Chiesa

TORRE BOLDONE: Mercoledì 11 gennaio, dalle ore 9.00 alle ore 12 al mercato

TREVIGLIO: Giovedì 12 gennaio, davanti Ipercoop, Via Montegrappa dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle 18

DALMINE: Giovedì12 gennaio, dalle 9 alle 13 entrata principale del mercato di Via Kennedy

ROMANO DI LOMBARDIA: Giovedì 12 gennaio, mercato dalle 9 alle 13 Piazza Roma sotto i portici davanti farmacia

LOVERE: Giovedì 12 gennaio, dalle 9 alle 18 piazza 13 Martiri vicino monumento

NEI SEGUENTI COMUNI, presso gli uffici demografici, negli orari di apertura:

N.B: nella settimana prossima (dal 10 gennaio e successivi) i comuni saranno aperti per le pratiche elettorali al mattino e pomeriggio con orario continuato. Invitiamo firmare al più presto

ALBINO – ALZANO LOMBARDO – AZZANO SAN PAOLOBAGNATICABERGAMO (uffici comunali in P.zza Matteotti 4 – chiedere all’entrata) – BOLGARE BRUSAPORTOCALCINATECAROBBIO DEGLI ANGELI – CASAZZA – CASTELLI CALEPIO – CASTRO – CENATE SOPRA – CENATE SOTTO – CENE -CHIUDUNO – CIVIDATE AL PIANO – COSTA VOLPINO CREDARO – ENTRATICO – GAZZANIGAGORLAGO – GRUMELLO DEL MONTE – LEVATE – LOVERE – LUZZANA – MONTELLO – MORNICO AL SERIO – NEMBRO – PIANICO – PRADALUNGAPREDORE RIVA DI SOLTO – ROMANO DI LOMBARDIA SAN PAOLO D’ARGONSARNICO – SERIATE – SPINONE AL LAGO – STEZZANOTRESCORE BALNEARIOTAVERNOLA BERGAMASCATREVIGLIOTREVIOLOVILLA DI SERIOVILLONGOZANDOBBIO – ZOGNO

***

ABBIAMO BISOGNO DELLA TUA FIRMA PER LA DEMOCRAZIA IN LOMBARDIA
PORTIAMO DENTRO LE STANZE CHIUSE ED OTTUSE DELLA REGIONE LA VOCE E LE RAGIONI
DI CHI VUOLE CAMBIARE LE COSE

PER QUESTO CANDIDIAMO COME PRESIDENTE DELLA REGIONE LOMBARDIA
MARA GHIDORZI, LAVORATRICE CHE TUTTI I GIORNI AFFRONTA I PROBLEMI DELLA VITA DELLE PERSONE COMUNI E, CON LEI, DONNE E UOMINI CHE OGNI GIORNO SI DANNO DA FARE PER GLI ALTRI SENZA GODERE DI VANTAGGI, PRIVILEGI, PROTEZIONI, VALIGIE DI SOLDI.

UNA LEGGE E ELETTORALE TRUFFA IMPONE A NOI DI UNIONE POPOLARE DI RACCOGLIERE LE FIRME PER POTERCI PRESENTARE ALLE ELEZIONI. I PARTITI DEL PALAZZO SI SONO MESSI D’ACCORDO PER NON DOVERLO FARE

AIUTACI A COSTRUIRE L’ALTERNATIVA!
FIRMA PER L’UNICA LISTA INDIPENDENTE DAL CONSOCIATIVISMO TRA CENTRODESTRA E CENTROSINISTRA.

CONTRO LA GUERRA, PER LA GIUSTIZIA SOCIALE E AMBIENTALE

FIRMA PER

  • UNA SANITA’ PUBBLICA E DI QUALITA’ PER TUTTI
  • UN TRASPORTO PUBBLICO ED EFFICIENTE
  • UN PIANO DI VERA EDILIZIA POPOLARE E PER LO STOP AL CARO AFFITTI E BOLLETTE
  • PER UN AMBIENTE SALUBRE E PER LO STOP AL CONSUMO DI SUOLO
  • PER UN TERRITORIO LIBERO DALLE SERVITU’ MILITARI E DALLE BOMBE ATOMICHE

Lista provinciale di Bergamo

Silvia CARA’, insegnante, Bergamo — Sebastiano BARONI, pensionato (già operaio) – Caravaggio — Patrizia CARUBIA, operatrice socio-sanitaria – Bergamo — Francesco S. MACARIO – libero professionista – Borgo di Terzo — Lorenza MENI – pensionata (già operaia) – Spinone al Lago — Simone SANTINI – insegnante – Bergamo — Valli’ MORLOTTI – pensionata (già impiegata) – Treviglio — Maurizio ROVETTA – pensionato (già impiegato) – Torre Boldone — Sukhwinder KAUR – mediatrice culturale – Castelli Calepio — Massimo SEGHEZZI – operaio – Pedrengo

Per rafforzare davvero la sanità pubblica, firma e vota per Unione Popolare

Basta con la logica del profitto. Io sono

per una sanità pubblica, di alta qualità

e totalmente gratuita” (Gino Strada, 1948-2021)

Il taglio della spesa per il Servizio Sanitario Nazionale sta portando a disservizi e a disagi crescenti: in tutta Italia mancano medici e infermieri negli ospedali; in Lombardia mancano più di 1000 medici di base e i cittadini affollano i pronti soccorso che già sono in deficit di personale medico; i servizi di prevenzione sul territorio sono da lungo tempo insufficienti, si allungano i tempi delle liste di attesa per visite specialistiche ed esami clinici, aumentano le persone che rinunciano alle cure perché non ne hanno i mezzi economici.

I tre principali schieramenti che si contendono la guida della Lombardia nelle elezioni regionali (12-13 febbraio prossimi) non sembrano volersi discostare da questo quadro particolarmente desolante, che in Lombardia è l’esito di un pesante processo di privatizzazione della sanità che perdura da due decenni e che l’ultima legge regionale (2021) ha perfino peggiorato.

Il centro-destra di Fontana intende gestire la sanità Lombarda secondo i medesimi indirizzi che hanno portato alla tremenda catastrofe del Covid, per le cui responsabilità si è autoassolto.

Moratti, con la sua lista sostenuta dal centro confindustriale di Calenda e Renzi, inaugura Case e Ospedali di Comunità con i fondi del PNRR semplicemente cambiando le targhe a strutture che già esistevano, ma senza aumentare i servizi sanitari offerti e senza prevedere assunzioni pubbliche di medici e infermieri per farle funzionare: privatizzare è la sua missione (Confindustria privatizzerebbe anche l’aria, se fosse possibile)

Il centrosinistra, silente nella crisi Covid e impegnato con la destra ad impedire la Commissione parlamentare d’inchiesta, ha scelto di garantire gli interessi della sanità privata candidando proprio una figura di primo piano di un grande gruppo della sanità privata; tale schieramento – guidato da Majorino – ha in questo modo, di fatto, liquidato sia il professor Agnoletto sia Medicina Democratica, animatori qualificati del movimento di cittadini, infermieri e medici schierato in questi anni per la difesa della sanità pubblica.

Per il diritto alla salute di tutte e tutti, contro la privatizzazione della sanità lombarda, per il rilancio della sanità pubblica, universale ed efficiente: sostieni Unione Popolare e firma per la presentazione della lista. (03.01.23, Unione Popolare Bergamo)

San Paolo d’Argon. Un evento tra Natale e Capodanno (2022)

Davvero toccante la fiaccolata “dei cuori dai 1000 colori” che si è svolta venerdì 30 a San Paolo d’Argon, promossa dall’associazione San Vincenzo de’ Paoli e fortemente sostenuta dalla amministrazione comunale di San Paolo d’Argon (Lega per Salvini) che ne ha dato il patrocinio.

Alla sera del 30 dicembre hanno così sfilato le comunità dei migranti provenienti da mondi lontani, un viaggio suggestivo per le vie del paese per far vivere – in nome di un comune progetto di integrazione – i diversi usi e costumi dei tanti immigrati che a San Paolo vivono e lavorano.

Nella stesse ore il consiglio dei ministri del governo del centrodestra (compresa quindi la Lega per Salvini) approvava il decreto legge per sanzionare ulteriormente le Ong che vogliono salvare i richiedenti asilo che fuggono dai lager della Libia per venire in Italia.

Non sfugge che le élite che amministrano i nostri paesi – siano di centrodestra, centrosinistra o altro ancora – hanno in uggia, non solo il comunismo e la tassazione progressiva. ma anche il principio di non-contraddizione.

Bandi edilizia residenziale pubblica. Provincia di Bergamo 2022

INFO c/o Unione Inquilini Bg tel. 035225034 ( Lunedì 10.0-12.00, Mercoledì 17.00/19.00, V enerdì 10.00/12.00) – Prenotazione appuntamenti tel. 3465356239

Aggiornamento 20.12.2022

Bandi 2022 attualmente pubblicati nel sito della Regione Lombardia nel quale si presentano le domande: Valle Brembana

Bandi 2022 scaduti e non più in elenco nel sito della Regione Lombardia: bandi degli ambiti di: Isola – Val San Martino, Seriate1, (Bassa) Val Seriana-Albino, Bergamo, Lovere-Alto Sebino, Valcavallina, Dalmine, Romano di Lombardia, Treviglio, Grumello del Monte, Valle Seriana Superiore-Val di Scalve, Valle Imagna e Villa D’Almé, Monte Bronzone-Basso Sebino, Isola Val San Martino, Seriate, Dalmine

***

  • AMBITO VALLE BREMBANA (comuni di ALGUA, AVERARA, BLELLO, BRACCA, BRANZI, CAMERATA CORNELLO, CARONA, CASSIGLIO, CORNALBA, COSTA SERINA, CUSIO, DOSSENA, FOPPOLO, ISOLA DI FONDRA, LENNA, MEZZOLDO, MOIO DE’ CALVI, OLMO AL BREMBO, OLTRE IL COLLE, ORNICA, PIAZZA BREMBANA, PIAZZATORRE, PIAZZOLO, RONCOBELLO, SAN GIOVANNI BIANCO, SAN PELLEGRINO TERME, SANTA BRIGIDA, SEDRINA, SERINA, TALEGGIO, UBIALE CLANEZZO, VAL BREMBILLA, VALLEVE, VALNEGRA, VALTORTA, VEDESETA, ZOGNO)

Domande da presentare dal 22.11.2022 al 23 dicembre 2022 ore 17.00. Alloggi disponibili n. 6 nei comuni dell’ambito. Cfr. http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2022/11/avviso-valle-brembana.pdf

***

  • AMBITO DALMINE (comuni di AZZANO SAN PAOLO, BOLTIERE, CISERANO, COMUN NUOVO, CURNO, DALMINE, LALLIO, LEVATE, MOZZO, OSIO SOPRA, OSIO SOTTO, STEZZANO, TREVIOLO, URGNANO, VERDELLINO, VERDELLO, ZANICA)

Domande da presentare dal 16.11.2022 al 19.12.2022 ore 12.00. Alloggi disponibili n. 12 a: Boltiere (1), Ciserano (1), Comun Nuovo (1), Curno (2), Dalmine (2), Treviolo (3), Urgnano (1), Verdello (1). Cfr. http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2022/11/avviso-dalmine.pdf, dove sono indicate le sedi comunali che supportano per la presentazione della domanda.

  • AMBITO MONTE BRONZONE-BASSO SEBINO (comuni di ADRARA SAN MARTINO, ADRARA SAN ROCCO, CREDARO, FORESTO SPARSO, GANDOSSO, PARZANICA, PREDORE, SARNICO, TAVERNOLA BERGAMASCA, VIADANICA, VIGOLO, VILLONGO)

Domande da presentare dal 07.11.2022 al 07.12. 2022 ore 18.00. N. 3 unità abitative nei comuni di Credaro, Foresto Sparso e Vigolo. L’avviso del bando in http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2022/11/avviso-monte-bronzone.pdf

Graduatoria provvisoria allogi di proprietà Aler ( Comuni di Foresto Sparso e Sarnico). 15.12.2022

  • AMBITO ISOLA-BASSA VAL SAN MARTINO (comuni di AMBIVERE, BONATE SOPRA, BONATE SOTTO, BOTTANUCO, BREMBATE, BREMBATE DI SOPRA, CALUSCO D’ADDA, CAPRIATE SAN GERVASIO, CAPRINO BERGAMASCO, CARVICO, CHIGNOLO D’ISOLA, CISANO BERGAMASCO, FILAGO, MADONE, MAPELLO, MEDOLAGO, PONTE SAN PIETRO, PONTIDA, PRESEZZO, SOLZA, SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII, SUISIO, TERNO D’ISOLA, TORRE DE’ BUSI, VILLA D’ADDA

Domande da presentare dal 01.11.2022 al 01.12.2022. N° 11 alloggi nell’ambito. L’avviso del bando in http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2022/10/avviso-isola-bergamasca.pdf

Graduatoria provvisoria alloggi di proprietà Aler (comuni di Calusco D’Adda, Capriate San Gervasio, Pontida).06.12.2022

  • AMBITO DI SERIATE (comuni di ALBANO SANT’ALESSANDRO, BAGNATICA, BRUSAPORTO, CAVERNAGO, COSTA DI MEZZATE, GRASSOBBIO, MONTELLO, PEDRENGO, SCANZOROSCIATE, SERIATE, TORRE DE’ ROVERI) Secondo bando 2022

Domande da presentare dal 13.10.2022 al 17.11. 2022 ore 11.00. N. 16 unità abitative nei comuni di Torre de Roveri (4), Costa di Mezzate (2), Grassobbio (2), Scanzorosciate (3), Seriate (5). L’avviso del bando in http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2019/07/avviso-seriate1.pdf

Graduatoria definitiva alloggi di proprietà Aler (Comuni di Costa di Mezzate e Torre de’ Roveri). 19.12.2022

  • AMBITO DI VALSERIANA SUPERIORE E VALLE DI SCALVE (comuni di ARDESIO, AZZONE, CASTIONE DELLA PRESOLANA, CERETE, CLUSONE, COLERE, FINO DEL MONTE, GANDELLINO, GORNO, GROMO, OLTRESSENDA ALTA, ONETA, ONORE, PARRE, PIARIO, PONTE NOSSA, PREMOLO, ROVETTA, SCHILPARIO, SONGAVAZZO, VALBONDIONE, VALGOGLIO, VILLA D’OGNA, VILMINORE DI SCALVE)

Domande da presentare dal 05.10.2022 al 09.11.2022 ore 14.00. N. 9 unità abitative nei comuni di Clusone (4), Gandellino (1), Ponte Nossa (2), Valbondine (1), Azzone (1). L’avviso del bando in http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2019/07/avviso-clusone.pdf

Graduatoria definitiva alloggi di proprietà Aler (Clusone, Gandellino, Ponte Nossa, Valbondione). 14.11.22

  • AMBITO DI VALLE IMAGNA E VILLA d’ALME’ (comini di ALME’, ALMENNO SAN BARTOLOMEO, ALMENNO SAN SALVATORE, BARZANA, BEDULITA, BERBENNO, BRUMANO, CAPIZZONE, CORNA IMAGNA, COSTA VALLE IMAGNA, FUIPIANO VALLE IMAGNA, LOCATELLO, PALADINA, PALAZZAGO, RONCOLA, ROTA D’IMAGNA, SANT’OMOBONO TERME, STROZZA, VALBREMBO, VILLA D’ALME’)

Domande da presentare dal 15.09.2022 al 07.11.2022 ore 12.00. N. 12 unità abitative nei comuni di Almè (6), Sant’Omobono Terme (3), Almenno San Bartolomeo (2), Berbenno (1). L’avviso del bando in http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2019/07/2022_avviso-pubblico-valle-imagna-villa-dalm%C3%A8.pdf

Graduatoria definitiva alloggi di proprietà Aler (Almè, Sant’Omobono Imagna). 29.11.2022

  • AMBITO DI GRUMELLO DEL MONTE (comuni di BOLGARE, CALCINATE, CASTELLI CALEPIO, CHIUDUNO, GRUMELLO DEL MONTE, MORNICO AL SERIO, PALOSCO, TELGATE)

Domande da presentare dal 15.06.2022 al 21.09.2022 ore 12.00. N. 7 alloggi situati nei comuni di Bolgare (3), Chiuduno (2), Castelli Calepio (2). L’avviso del bando in http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2019/07/2022_Avviso-Sap-ID-5600-GRUMELLO-DEL-MONTE.pdf

GRADUATORIA DEFINITIVA alloggi di proprietà Aler (Castelli Calepio e Chiuduno), 12.10.22

  • AMBITO DI TREVIGLIO (comuni Arcene, Arzago d’Adda, Brignano Gera d’Adda, Calvenzano, Canonica d’Adda, Caravaggio, Casirate d’Adda, Castel Rozzone, Fara Gera d’Adda, Fornovo San Giovanni, Lurano, Misano Gera d’Adda, Mozzanica, Pagazzano, Pognano, Pontirolo Nuovo, Spirano, Treviglio)

Domande da presentare dal 13.06.2022 al 22.07.2022 ore 12.00. N. 48 alloggi situati nei comuni di Arcene (2), Calvenzano (1), Canonica d’Adda (4), Caravaggio (8), Casirate d’Adda (5), Fara Gera d’Adda (4), Lurano (2), Pontirolo Nuovo (1), Treviglio (21) e inoltre 7 alloggi non immediatamente assegabili per carenze di manutenzione (cfr. art.10 Regolamento Regionale 4/2017), ubicate nel comune di Treviglio (6) e Lurano (1). L’avviso del bando in http://www.comune.treviglio.bg.it/sites/default/files/avviso_pubblico_assegnazione_alloggi_sap_2022.pdf.

Graduatoria definitiva alloggi di proprietà Aler ( Caravaggio, Treviglio)

  • AMBITO DI ROMANO DI LOMBARDIA (comuni di ANTEGNATE, BARBATA, BARIANO, CALCIO, CIVIDATE AL PIANO, COLOGNO AL SERIO, CORTENUOVA, COVO, FARA OLIVANA CON SOLA, FONTANELLA, GHISALBA, ISSO, MARTINENGO, MORENGO, PUMENENGO, ROMANO DI LOMBARDIA, TORRE PALLAVICINA).

Domande da presentare dal 01.06.2022 al 01.07.2022 ore 17.00. Alloggi situati nei comuni di Antegnate, Bariano, Cividate al Piano, Cologno al Serio, Cortenuova, Fontanella, Maartinengo, Romano di Lombardia. L’avviso del bando: https://www.alternainsieme.net/wp-content/uploads/2022/06/Bando-Romano-di-Lombardia.pdf

Graduatoria definitiva degli alloggi di proprietà Aler (Martinengo, Romano di Lombardia)

  • AMBITO VALLE CAVALLINA (comuni di BERZO SAN FERMO, BIANZANO, BORGO DI TERZO, CAROBBIO DEGLI ANGELI, CASAZZA, CENATE SOPRA, CENATE SOTTO, ENDINE GAIANO, ENTRATICO, GAVERINA TERME, GORLAGO, GRONE, LUZZANA, MONASTEROLO DEL CASTELLO, RANZANICO, SAN PAOLO D’ARGON, SPINONE AL LAGO, TRESCORE BALNEARIO, VIGANO SAN MARTINO, ZANDOBBIO)

Domande da presentare dal 10.05.22 fino al 24.06.22 ore 12.00. Alloggi disponibili nei comuni di Carobbio degli Angeli n. 2; Cenate Sotto: n. 1; Trescore Balneario: n. 3. L’avviso e altri documenti in http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2019/07/2022_avviso-ambito-valle-cavallina.pdf, dove sono indicate le sedi comunali che supportano per la presentazione della domanda.

Graduatoria definitiva alloggi Aler(15.07.22)

Graduatoria definitiva alloggi del Comune di Carobbio degli Angeli (15.07.22)

  • AMBITO DALMINE (comuni di AZZANO SAN PAOLO, BOLTIERE, CISERANO, COMUN NUOVO, CURNO, DALMINE, LALLIO, LEVATE, MOZZO, OSIO SOPRA, OSIO SOTTO, STEZZANO, TREVIOLO, URGNANO, VERDELLINO, VERDELLO, ZANICA)

Domande da presentare dal 10.05.2022 al 23/06.2022 ore 12.00. Alloggi disponibili a: Azzano San Paolo (n. 4), Ciserano (1), Curno (5), Dalmine (8), Lallio (1), Mozzo (2), Stezzano (5), Treviolo (3), Urgnano (1), Verdellino (4), Verdello (3), Zanica (1). Cfr. http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2019/07/2022_AVVISO-SAP-2022-DALMINE.pdf, dove sono indicate le sedi comunali che supportano per la presentazione della domanda.

  • AMBITO DI LOVERE – ALTO SEBINO (comuni di BOSSICO, CASTRO, COSTA VOLPINO, FONTENO, LOVERE, PIANICO, RIVA DI SOLTO, ROGNO, SOLTO COLLINA, SOVERE)

Domande da presentare dal 26.04.22 al 05.06.22 ore 23.59. Alloggi nei comuni di Castro, Lovere e Solto Collina. Cfr. http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2019/07/avviso-pubblico-alto-sebino1.pdf, dove sono indicate le sedi comunali che supportano per la presente domanda

  • AMBITO BERGAMO (comuni di BERGAMO, GORLE, ORIO, PONTERANICA, SORISOLE, TORRE BOLDONE. In grassetto il comune capofila)

Domande da presentare dal 11.04.2022 al 30.05.2022 ore 12.00. N° 70 alloggi nel comune di Bergamo, 4 nel comune di Torre Boldone, 1 nel comune, 1 nel comune di Gorle e 2 nel comune di Poteranica, 1 nel comune di Orio al Serio). Cfr. in dettaglio l’avviso dell’ambito di Bergamo, dove sono indicate le sedi comunali che supportano per la presentazione della domanda.

Vedi anche https://www.bergamonews.it/2022/04/09/assegnazione-di-78-alloggi-pubblici-in-cinque-comuni-della-bergamasca/508125/

Graduatorie provvisorie (Bergamo/Torre Boldone) degli alloggi di proprietà Aler: http://www.aler-bg-lc-so.it/wp-content/uploads/2022/06/270_2022-det.-Graduatorie-Provvisorie_ambito_Bergamo-All.ti-signed.pdf

Graduatoria provvisoria degli alloggi di proprietà del comune di Bergamo: https://www.alternainsieme.net/wp-content/uploads/2022/06/graduatoria-provvisoria-bergamo.pdf

  • AMBITO (BASSA) VALLE SERIANA – ALBINO (comuni di ALBINO, ALZANO LOMBARDO, AVIATICO, CASNIGO, CAZZANO SANT’ANDREA, CENE, COLZATE, FIORANO AL SERIO, GANDINO, GAZZANIGA, LEFFE, NEMBRO, PEIA, PRADALUNGA, RANICA, SELVINO, VERTOVA, VILLA DI SERIO

Domande da presentare dal 05.04.2022 al 07.05.2021 ore 12.00. N° 31 unità abitative nei comuni di Albino, Alzano Lombardo, Cene, Fiorano al Serio, Gandino, Gazzaniga, Nembro, Pradalunga, Ranica. Cfr. in dettaglio l’avviso pubblico dell’ambito di Albino – Valle Seriana

GRADUATORIA PROVVISORIA (Solo per alloggi – n. 5 – di proprietà del comune di ALBINO)

  • AMBITO DI SERIATE (comuni di ALBANO SANT’ALESSANDRO, BAGNATICA, BRUSAPORTO, CAVERNAGO, COSTA DI MEZZATE, GRASSOBBIO, MONTELLO, PEDRENGO, SCANZOROSCIATE, SERIATE, TORRE DE’ ROVERI)

Domande da presentare dal 31.03.2022 ore al 02.05.2022, ore 12.00. N. 4 alloggi tutti nel comune di Seriate. Cfr. in dettaglio l’avviso pubblico dell’Ambito di Seriate.

GRADUATORIA PROVVISORIA (solo alloggi di proprietà Aler): 04.05.2022

GRADUATORIA PROVVISORIA (alloggi di proprietà del comune di Seriate): https://www.comune.seriate.bg.it/upload/seriate_ecm10/documentiallegati/Graduatoria_provvisoria_1651486166772_13660_3842.pdf

***

AMBITO ISOLA-BASSA VAL SAN MARTINO (comuni di AMBIVERE, BONATE SOPRA, BONATE SOTTO, BOTTANUCO, BREMBATE, BREMBATE DI SOPRA, CALUSCO D’ADDA, CAPRIATE SAN GERVASIO, CAPRINO BERGAMASCO, CARVICO, CHIGNOLO D’ISOLA, CISANO BERGAMASCO, FILAGO, MADONE, MAPELLO, MEDOLAGO, PONTE SAN PIETRO, PONTIDA, PRESEZZO, SOLZA, SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII, SUISIO, TERNO D’ISOLA, TORRE DE’ BUSI, VILLA D’ADDA)

Domande da presentare dal 7 marzo 2022 al 7 aprile 2022. N°17 alloggi (di cui 3 unità abitative nello stato di fatto non immediatamente assegnabili per carenze di manutenzione, ai sensi dell’articolo 10 del regolamento regionale) distribuiti nei comuni di Bonate Sopra, Bonate Sotto, Carvico, Cisano Bergamasco, Filago, Madone, Ponte San Pietro e di proprietà dei comuni indicati e di Aler – Bg. Cfr. l’avviso pubblico dell’ambito di Isola-Bassa Val San Martino, dove sono indicate le sedi comunali che supportano per la presentazione della domanda.

GRADUATORIA PROVVISORIA (solo alloggi di proprietà Aler): 11.04.2022

GRADUATORIA DEFINITIVA (solo alloggi di proprietà aler): 28.04.2022

CONSIDERAZIONE DOPO L’INAUGURAZIONE A CENATE SOTTO (bg) DEL MONUMENTO DEDICATO ALLE FOIBE

Dopo un percorso didattico che ha impegnato studenti e insegnanti della locale scuola media, alla presenza delle autorità è stato inaugurata a Cenate Sotto una pietra ricordo dedicata alle vittime delle foibe secondo quanto si apprende da L’Eco di Bergamo del 01.12.22

Come è noto, a tale tragica vicenda unitamente all’esodo istriano dalmata – fatti sui quali le analisi e le interpretazioni anche da parte della storiografia più rigorosa non sono univoche – è stato dedicato l’annuale Giorno del Ricordo del 10 febbraio.

Cade in tal giorno l’anniversario del trattato di pace del 1947 siglato a conclusione della tremenda sequenza di aggressioni militari e crimini mostruosi che sono stati perpetrati nei confronti di altri popoli dall’Italia Fascista e Monarchica nella Seconda Guerra Mondiale e negli anni precedenti, fatti per i quali in Italia non ci fu mai un processo di Norimberga e che vengono tranquillamente ignorati e minimizzati nella memoria collettiva.

La legge istitutiva del Giorno del Ricordo invita a prestare le dovuta attenzione “alla più complessa vicenda del confine orientale”, dove – come è noto – tra le due guerre il fascismo aveva messo in atto una sistematica politica di discriminazione e prevaricazione contro le popolazioni slovene e croate che abitavano da sempre i territori annessi all’Italia dopo la prima guerra mondiale.

Nel 1941 l’Italia con la Germania nazista l’Italia fascista partecipò anche all’invasione della Jugoslavia occupandone territori in Slovenia, Croazia, Montenegro e altri e contribuendo alla violenta repressione – rappresaglie, deportazioni, campi di concentramento e così via – dello straordinario movimento di liberazione che si era sviluppato tra i popoli della Jugoslavia.

Sull’occupazione militare italiana della Jugoslavia ci ha dato una toccante testimonianza proprio un cittadino di Cenate Sotto, Don Pietro Brignoli, che fu cappellano militare nei reparti dei Granatieri di Sardegna in Slovenia e Croazia e che negli anni Settanta pubblicò il suo diario di guerra.

E’ intitolato “ Santa Messa per i miei fucilati” e racconta dei civili presi in ostaggio e dei presunti partigiani che venivano fucilati nei villaggi sloveni dai reparti italiani e che Don Brignoli doveva assistere per i conforti religiosi.

Una testimonianza che, oltre a rappresentare un grido di dolore contro la guerra (tutte le guerre!) e uno straordinario messaggio di pace, aiuta a comprendere meglio anche quale sia stata “la più complessa vicenda del confine orientale”.

L’opera ora si può trovare in appendice al volume di Matteo Alborghetti “Da Cenate d’Argon a Cenate sotto” (edito nel 2008 con il patrocinio del Comune); nel web ampi stralci si possono leggere in http://www.criminidiguerra.it/BrignoliSMessa.shtml , mentre in https://www.audible.it/…/Santa-messa-per-i…/B09F3L5S2K è possibile con pochi euro ascoltare l’audio libro.

* Nella foto una fucilazione a Loška Dolina, Slovenia meridionale, avvenuta il 31 luglio 1942. I soldati italiani – probabilmente Granatieri di Sardegna – fucilano Franc Žnidaršič, Janez Kranjc, Franc Škerbec, Feliks Žnidaršič ed Edvard Škerbec, cinque abitanti del villaggio di Dane presi in ostaggio qualche giorno prima. (Maurizio G. Mazzucchetti, 03.12.22)

Case popolari. Bergamo licenzia Aler e si affida a MM spa. Unione Inquilini scrive alla giunta

Bergamo 18 novembre 2022

Spett. Assessore del Comune di Bergamo

Sig.ra Marzia Marchesi

Sig.ra Marcella Messina

Epc. Ai mezzi di comunicazione

Oggetto: Mancata convocazione di Unione Inquilini alla riunione dello scorso 12 ottobre 2022 e sull’accordo gestionale con MM.

Salve

Apprendiamo con disappunto dalla stampa che in data 12 ottobre 2022 i vostri assessorati si sono fatti promotori di un incontro con i sindacati degli inquilini Sunia, Sicet e Uniat, finalizzato alla costituzione di un tavolo sull’edilizia pubblica per condividere più efficacemente le informazioni sul tema. A questo incontro non è stata invitata Unione Inquilini, e ciò nonostante le ripetute richieste scritte da noi inviate negli ultimi anni per avere con voi uno specifico incontro sul tema delle case pubbliche di proprietà comunale a Bergamo. Incontro da noi anche sollecitato telefonicamente e nonostante il nostro sindacato sia da più di un decennio presente e attivo a Bergamo e sieda normalmente ai tavoli di discussione sia con ALER che con la Prefettura.

Inoltre vediamo a sapere, grazie alla denuncia delle altre organizzazioni sindacali, che l’incontro da parte vostra è stato contraddittorio. Infatti smentendo da subito la vostra volontà di condividere più efficacemente le informazioni sull’edilizia pubblica vi è stata in quella sede la mancata comunicazione alle organizzazioni sindacali presenti della decisione di non rinnovare il contratto di gestione e manutenzione dei vostri alloggi popolari con Aler e sottoscriverne uno nuovo con MM Spa. Una scelta grave, anche a fronte delle evidenti incapacità nell’attuale gestione ALER. Una scelta che di fatto significa la rinuncia unilateralmente da parte del Comune di Bergamo alla gestione diretta, come avveniva prima del 2015.

Questa ci sembra una decisione discutibile, non solo per i noti problemi gestionali di MM relativamente al patrimonio edilizio della città di Milano, che vedono le associazioni sindacali degli inquilini, tra cui la nostra, impegnate in diverse vertenze. Problemi notori che hanno trovato spazio in articoli giornalistici e servizi televisivi. Discutibile anche per le evidenti difficoltà d’accesso degli utenti alle informazioni e ai servizi che da anni caratterizza la gestione di MM a Milano. Discutibile anche perché si tratta di una società che adotta metodi e criteri di gestione di tipo privatistico che certamente non sono in grande sintonia con le necessità sociali a cui è destinato il patrimonio residenziale pubblico e che a nostro parere saranno portatrici di futuri conflitti sociali.

In attesa di conoscere nel dettaglio i termini dell’intesa tra MM e Comune di Bergamo prendiamo atto delle dichiarazioni del Sindaco e dell’assessore competente che hanno evidenziato l’attenzione posta a Milano da MM spa nel recupero delle case inutilizzabile e nel contrasto alle occupazioni abusive. Gli obbiettivi posti paiono essere: «la riduzione del patrimonio sfitto, piani di rientro delle morosità e il contrasto delle occupazioni abusive».

Su questi obiettivi osserviamo che:

  • Per quanto riguarda le case sfitte la situazione del patrimonio pubblico della città di Milano, gestito proprio da MM, non è molto più felice di quella del patrimonio cittadino di Bergamo. Certo la situazione di mancato utilizzo del patrimonio a Bergamo in questo momento è particolarmente grave.
  • Per quanto riguarda le morosità andrebbe precisato, in un momento sociale così difficile, cosa si intende fare. nei confronti delle famiglie che prive di mezzi incorrono in morosità incolpevoli. I piani di rientro vanno bene, ma visto l’aumento del costo della vita e delle bollette, forse si dovrebbe capire se il nuovo gestore proseguirà o meno con la politica degli sfratti zero (per la morosità incolpevole) da anni vigente di fatto a Bergamo città. Inoltre sarebbe utile sapere se il comune intende almeno avviare un fondo di calmierazione del carovita per le famiglie più in difficoltà. Il nostro sindacato su questi temi ha appena svolto una serrata campagna nelle case ERP della provincia sfociata in una riuscita manifestazione sotto la sede dell’ALER di Bergamo chiedendo a Regione Lombardia impegni precisi.
  • Per quanto riguarda il recupero degli alloggi occupati abusivamente, si tratta di dichiarazioni altamente allarmistiche, ma infondate. Se Sindaco e assessori competenti non lo sanno vi informiamo noi che non sussistono di fatto casi di occupazioni abusive in essere nella città di Bergamo. La vostra giunta con le sue dichiarazioni a ruota libera un’altra volta non fa, in questo caso a sproposito, che rincorrere le campagne securitarie della peggiore destra rafforzando, senza ragione e non si capisce a quale scopo, nella percezione dei cittadini sentimenti di insicurezza e di ansia sociale.

Reiteriamo quindi la richiesta di essere coinvolti nei prossimi incontri che voleste convocare, dando da subito la nostra disponibilità a partecipare al futuro costituendo “tavolo sull’edilizia pubblica”. E ciò nella speranza di avere un più corretto e franco rapporto, soprattutto nell’interesse degli inquilini delle case popolari di Bergamo.

Saluti

Per Unione Inquilini Bergamo: ll presidente Francesco Macario

Francesco Macario

Cfr. 17.11.22: https://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/22_novembre_17/bergamo-case-popolari-rottura-comune-aler-scontro-giallo-disdetta-e02b77f4-6646-11ed-aa0c-089d4e518102.shtml

Cfr. 18.11.22: https://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/22_novembre_18/bergamo-caso-aler-lega-sindacati-all-attacco-gori-volevano-essere-pagati-piu-dare-meno-servizi-0185e4ba-6710-11ed-b05a-06c1012dfe21.shtml

FESTA in ROSSO a QUINTANO (Castelli Calepio) Da mercoledì 7 a domenica 11 settembre

Quintano di Castelli Calepio, Piazzale Circolo Arci, Via della Conciliazione